TOP

Ravioli di nasello con colatura di alici di Cetara



La ricetta di Tartine & Macaron per Terra di Fuoco.

Ingredienti per 4 persone

per la pasta

  • 4 uova
  • 300g di farina 00
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno e il condimento

  • 500g di nasello fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai d’olio
  • 2 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 3 cucchiaini di colatura di alici di Cetara
  • 1 rametto di prezzemolo
  • peperoncino
  • sale

per il fumetto

  • le lische del nasello
  • 1 patata
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • ½ bicchiere di vino bianco secco (Falanghina o Greco di Tufo)
  • sale grosso

Preparazione

Lavate bene e ricavate la polpa del nasello mettendo da parte le lische. Pulite l’aglio e mettetelo a rosolare in padella con 2 cucchiai l’olio, unitevi la polpa e la salsa di pomodoro, salate, aggiustate con un tocco di peperoncino e lasciate cuocere a fuoco moderato per 5 minuti. Disponete quindi in un colino, schiacciate il composto conservando il liquido e mettete a raffreddare. Cominciate a preparare il fumetto mettendo in una pentola capiente le lische e il cucchiaio d’olio, lasciatele sfrigolare, sfumate con il vino ed unitevi le verdure sbucciate e tagliate a tocchetti. Coprite il tutto con un’abbondante caraffa d’acqua, aggiungete il sale grosso e lasciate cuocere a fuoco medio. Passate alla realizzazione della pasta mescolando tre uova e la farina. Stendetela in sfoglie sottili con la macchina o il mattarello, disponetevi dei mucchietti di farcia di nasello addizionata con un tuorlo e chiudete il tutto aiutandovi con l’albume che farà da collante. Procedete fino alla fine degli ingredienti e lasciate riposare i ravioli in frigo, ben disposti su un vassoio ricoperto da uno strofinaccio intriso di farina 00. Mettete in padella il sughetto ricavato dalla spremitura del nasello e lasciatelo ridurre leggermente, attendete che sia tiepido ed unitevi la colatura di alici. Spegnete il fuoco, portate a bollore l’acqua e fatevi cuocere i ravioli. Scolateli e disponeteli nei piatti irrorandoli con la salsetta appena preparata e terminando il tutto con il prezzemolo e una spolverata di peperoncino.

Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.