Peperoni e melanzane in agrodolce



Peperoni e melanzane in agrodolce, una vecchia ricetta di Tina, pubblicata anni fa nel forum, che merita di non andare perduta.

Peperoni e melanzane in agrodolce

Ingredienti: (per 5/6 persone)
1 peperone da arrostire
2 melanzane lunghe
35gr di aceto
50gr di uvetta passa
35gr di pinoli
10gr di zucchero
3 cucchiai di salsa di pomodoro
Sale qb

Preparazione:
Tagliare le melanzane a tocchetti e metterli a bagno in abbondante acqua salata per non meno di un’ora; più stanno, meglio è. La melanzana perderà il suo amaro, non assorbirà eccessivo olio, di conseguenza rimarrà ben soda durante la frittura. Una volta passato il tempo, scolare i tocchetti di melanzane e tamponarli con carta da cucina.
Tagliare a tocchetti il peperone, friggere in abbondante olio. Io di solito, per evitare che si brucino, uso i fuochi dei fornelli al minimo. Una volta fritti, mettere da parte i peperoni e nell’olio dei peperoni friggere le melanzane; nel caso in cui ve ne fosse bisogno, aggiungere dell’altro olio prima di iniziare la frittura.
Fritte le melanzane, metterle da parte nella stessa ciotola in cui precedentemente avete posto i peperoni fritti.
Nell’olio caldo aggiungere i tre cucchiai di salsa di pomodoro e fare condensare, ci impiegherete pochissimo tempo. Rimettere in padella i tocchetti di peperoni emelanzane e fare saltare brevemente.
Nel frattempo fare sciogliere nell’aceto lo zucchero e versare nella padella. Salare e lasciare evaporare. A completo assorbimento dell’aceto, spegnere il fornello ed aggiungere l’uva passa e i pinoli.



Ti è piaciuto questo post? Facci sapere quanto, dandoci un voto attraverso le stelle che trovi qui sotto. E se hai domande o argomenti da approfondire, faccelo sapere nei commenti: saremo felici di darti le risposte che cerchi in nuovi post dedicati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessuno ha votato sinora... sii il primo!)
Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.