Panna cotta all’amaretto



panna cotta amaretti

Una panna cotta senza zucchero, aromatizzata alla mandorla e amaretto, preparata da Steo, sulla base di una ricetta tratta da: Laura Zavan “Panna Cotta”, Bibliotheca Culinaria (2008).

Ingredienti (per 4 bicchieri)
500 ml panna
100 g amaretti secchi (io ho trovato quelli di Saronno, fatti solo con le armelline) + 4 per decorare
1 caffè + 1 per decorare
2 cucchiai, 30 ml di Amaretto
4 g gelatina in fogli

Preparazione
Mettere la gelatina a bagno nell’acqua fredda.
Passare gli amaretti al mixer fino a ridurli in polvere.
Scaldare in una casseruola la panna a fuoco dolce con il caffè e gli amaretti. Mescolare fino al primo accenno di ebolizione e poi ritirate dal fuoco. Lasciare raffreddare un poco (io l’ho portato la panna a 60 °C). Il libro non lo dice, ma il composto rimane molto granuloso e le briciole di amaretto si depositano sul fondo, quindi prima di aggiungere la gelatina ho preferito passare il tutto allo chinois.
Strizzare la gelatina e scioglierla nella panna, mescolando fino a quando sarà completamente dissolta. Aggiungere il liquore e lasciare intiepidire mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi una pellicola superficiale.
Una volta a temperatura ambiente coprire i bicchieri con la pellicola e mettere in frigorifero per almeno un paio d’ore (io solitamente la preparo il giorno prima).
Servire la panna cotta con un amaretto imbevuto nel caffè.

Qui, la discussione nel forum. Dove, qualora ne abbiate bisogno, potete anche chiedere aiuto. 



Ti è piaciuto questo post? Facci sapere quanto, dandoci un voto attraverso le stelle che trovi qui sotto. E se hai domande o argomenti da approfondire, faccelo sapere nei commenti: saremo felici di darti le risposte che cerchi in nuovi post dedicati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessuno ha votato sinora... sii il primo!)
Loading...