TOP

Paccheri alla brandade di baccalà alla bufala campana DOP



paccheri alla brandade di baccalà e mozzarella di bufala

Il piatto che ho preparato per il concorso *Le strade della Mozzarella*.A me, sono piaciuti molto: mi pare un’idea che, seppur inedita, può funzionare. 

 

Per la brandade di baccalà alla mozzarella
400 gr di baccalà ammollato
1 litro di latte
100 gr di olio (io ne ho usato uno ligure, per non rischiare che il sapore dell’olio coprisse troppo il gusto della bufala e del baccalà)
pepe bianco
150 gr di mozzarella di bufala campana dop
pistacchio in granella
24 Paccheri
Pomodorini confit per completare il piatto

Mettere a bollire il latte e cuocervi il baccalà per una decina di minuti. Lasciare intiepidire e ripulire dalla pelle e dalle spine. Tagliarlo a tocchetti e ridurlo in crema con il minipimer insieme alla mozzarella. Iniziare quindi ad aggiungere olio continuando a lavorar ancora qualche minuto in modo da incorporare aria. Fare quindi raffreddare bene, mettere in una tasca da pasticceria dotata di una bocchetta liscia e riporre in frigo.

Cuocere i paccheri, in abbondante acqua salata e a fuoco basso (in modo da non rischiare di romperli). Una volta al dente, scolarli e spennellarli con l’olio di cottura dei pomodori confit. Riporli quindi in piedi in un piatto (sei per piatto) e riempirli di brandade, completando il piatto con una spolverata di pistacchio in granella, pomodorini confit e un filo di olio a crudo.

Paccheri alla brandade di baccalà alla bufala campana DOP

 

Qui, la discussione nel forum. Dove, qualora ne abbiate bisogno, potete anche chiedere aiuto.

Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

«

»