TOP

Il sugo di pomodoro fresco (procedimento super veloce)



Il sugo di pomodoro fresco è davvero  molto facile e veloce e dà il meglio di sé con una cottura molto veloce, che ne esalti il sapore senza intaccarne la dolcezza e il profumo. E’ possibile, comunque, utilizzare dei buoni pomodori pelati sgocciolandoli dall’acqua di conservazione e tagliandoli a filetti. Risultati accettabili, sia pure non altrettanto buoni, si ottengono con passata e polpa a cubetti.

La preparazione del sugo di pomodoro

La preparazione del sugo di pomodoro

 

La preparazione del sugo di pomodoro

La preparazione del sugo di pomodoro

1) Pelare i pomodori e ridurli a filetti. Oppure, se non è stagione, utilizzate del buon pomodoro pelato. Mettere a scaldare dell’olio in una padella (ricordarsi che è all’olio che si deve buona parte del sapore finale: se non ci sono problemi di salute particolari, quindi, MEGLIO ABBONDARE) e aggiungere un paio di spicchi di aglio già pelati e schiacciati.

2)Fare soffriggere a fuoco non troppo forte (ricordarsi che l’aglio non deve assolutamente bruciare né diventare troppo croccante) e aggiungere i filetti di pomodoro.

La preparazione del sugo di pomodoro

La preparazione del sugo di pomodoro

3) Salare, dare una leggera mescolata con un cucchiaio di legno, e lasciare cuocere il sugo a fuoco vivace (ricordandosi, magari, di scuotere due o tre volte la padella in modo che il sugo non attacchi). Il sugo di pomodoro è pronto non appena è ben evaporata tutta la sua acqua di cottura.

4) Spegnere il fuoco e aggiungere cinque o sei (o più, dipende dai gusti) foglie di basilico pulite e spezzettate grossolanamente con le mani.
Una volta pronta e scolata la pasta, ripassarla in padella – con il sugo di pomodoro – per circa un minuto a fuoco vivace prima di trasferirla nei piatti.

La preparazione del sugo di pomodoro

COME SI PREPARA IL SUGO DI POMODORO (procedimento super veloce)

 
Ingredienti
aglio, 2 spicchi
basilico 4 foglie
pomodori da sugo, 4
spaghetti o vermicelli, 400 g

 Procedimento
Mettete l’olio in una padella di ferro,  aggiungete gli spicchi d’aglio pelati e schiacciati e fateli soffriggere lentamente. Poi, toglieteli dalla padella e aggiungete  il pomodoro ridotto a dadini. Salate e portate a cottura a fuoco vivace (ci vorrando pochi minuti: il  pomodoro deve mantenere una sua consistenza).

Intanto, cuocete al dente  gli spaghetti, scolateli e fateli saltare per pochi secondi nella padella insieme ai pomodori. Completate con un filo di olio crudo e – se vi va  – una spolverata di formaggio grattugiato. Per esempio, pecorino.

Durante l’inverno, ovviamente la procedura resta la stessa. Utilizzando però un buon pomodoro pelato.

 Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»