TOP

Schiacciata con uva Toscana




Foto da “L’angolo in cucina”

La schiacciata con l’uva è un dolce tipico della Toscana, e più precisamente delle province di Firenze e Prato.
Veniva preparato (e la tradizione è rimasta intatta nel tempo) durante la vendemmia per le sagre contadine. La varietà di uva usata è quella canaiola, dai chicchi piccoli e con molti semi (era una qualità inferiore, poco adatta alla vinificazione).

Ingredienti
1 Kg di uva nera Canaiolo
Farina 00 gr 400
25 gr di lievito di birra
200 gr di zucchero semolato
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.

Procedimento
In una zuppiera sciogliere lentamente il lievito in poca acqua tiepida (circa mezzo bicchiere) e, sempre girando, unite la farina, 4 cucchiai d’olio, 4 cucchiai di zucchero e un pizzico di sale.

Impastare be e e lasciar lievitare fino al raddoppio.

Tirare la pasta in una sfoglia molto sottile.

Ungere la teglia da forno e rivestirla con la pasta, lasciando la parte eccedente ai bordi.
Distribuirci sopra circa 700 gr. di uva, lavati e asciugati, due cucchiaiate di zucchero e due d’olio.
Ripiegare la parte e cedente della pasta, in modo da coprire l’uva e su di essa porre l’uva rimanente, due cucchiai d’olio e spolverare con altri due cucchiai di zucchero.
Cuocere la schiacciata nel forno già caldo a 180° per un’ora.Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»

1 COMMENT
  • Hosting
    2 anni ago

    Preparate un pre impasto, che vi garantira una schiacciata con l’uva morbida anche il giorno successivo, con 50 gr di latte e 50 gr di acqua presi dal totale, il lievito e 95 gr di farina presa dal totale.

    View Comment

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.