Fregula con carciofi e bottarga



fregula con carciofi e bottarga
La ricetta della fregula con carciofi e bottarga utilizza un prodotto tipico sardo , in buona sostanza una pasta di grano duro ottenuta sfregando con la punta delle dita la semola con l’acqua. In questo modo si ottengono delle briciole (la fregola appunto) che poi vengono tostate e utilizzate in cucina come primo piatto, di solito in brodo.

Ingredienti

1-2 carciofi
280 g di fregula
brodo vegetale
bottarga di muggine grattugiata
aglio, prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale

Procedimento

Pulire i carciofi, tagliarli a tocchetti e cuocerli in tegame con olio, prezzemolo, aglio, sale e un goccio d’acqua.
Nel frattempo preparare un brodo vegetale e cuocervi la fregola (280 gr per 4 persone), per quanto riguarda la quantità di brodo vi dico che a me la fregola piace abbastanza asciutta per cui direi 850 ml di brodo per 280 gr di fregola ma ciascuno può decidere secondo il proprio gusto o regolarsi al momento in cui serve la fregola nel piatto. La fregola richiede 8/10 minuti di cottura nel brodo, quando la fregola è ormai quasi giunta a fine cottura aggiungere i carciofi, servire nei piatti e cospargere di bottarga di MUGGINE grattugiata.
Ci tengo a specificare di utilizzare la bottarga di muggine, so che anche qui è questione di gusti ma la trovo più saporita e adatta rispetto alla bottarga di tonno.



Ti è piaciuto questo post? Facci sapere quanto, dandoci un voto attraverso le stelle che trovi qui sotto. E se hai domande o argomenti da approfondire, faccelo sapere nei commenti: saremo felici di darti le risposte che cerchi in nuovi post dedicati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessuno ha votato sinora... sii il primo!)
Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.