Il segreto della pasta e vongole perfetta? La pasta…



Il segreto per una pasta alle vongole davvero indimenticabile? La pasta, innanzitutto: trafilata al bronzo e a lenta essiccazione, l’unica in grado di rilasciare la quantità di amido necessaria per legare pasta e condimento. Pasta di Gragnano IGP, per esempio: io uso Pasta di Martino. Provatele e non riuscirete più a farne a meno.

Poi, il formato: certo, gli spaghetti sono un classico ma il top lo raggiungono le linguine. La differenza di spessore – più sottile ai lati, più alta al centro – è in grado di creare sfumature di sapore e di consistenza irraggiungibili con altri formati.

All’esterno la pasta cuoce leggermente di più, assorbendo il sapore delle vongole.

Al centro, invece, rimane callosa quel tanto basta a mantenere vivo anche nel piatto il sapore del grano.

Infine, la cottura: scolate la pasta al dente, molto al dente, e poi finite la cottura nella padella in cui avrete messo acqua delle vongole. Solo in questo modo, otterrete pasta ALLE vongole e non pasta CON le vongole.

 

 

 

 



Ti è piaciuto questo post? Facci sapere quanto, dandoci un voto attraverso le stelle che trovi qui sotto. E se hai domande o argomenti da approfondire, faccelo sapere nei commenti: saremo felici di darti le risposte che cerchi in nuovi post dedicati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessuno ha votato sinora... sii il primo!)
Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.