Albori: un angolo di costiera amalfitana quasi sconosciuto e tutto da scoprire



In giro per l’Italia esistono borghi assolutamente sconosciuti. Per fortuna, aggiungo io: visto che questo loro essere poco noti rende possibile a coloro che hanno la fortuna di conoscerli, di vivere un viaggio in una bellezza tutta particolare. Fatta di linee architettoniche, certo, ma anche di quel silenzio che ti permette di ascoltare la voce del luogo e di farti accompagnare nella scoperta di quei piccoli particolari capaci di rendere unico quel posto.

PicMonkey Collage Albori

Uno di questi è Albori, in provincia di Salerno. E’ nascosto dietro le colline su Vietri sul Mare: nascosto molto bene, oltretutto: se non lo si conosce, non ci si arriva manco per sbaglio. Eppure è lì, a due passi dalla città.
Ci si arriva salendo la strada che da Vietri sul Mare porta a Raito e godendo del suo panorama. Poi, all’improvviso, si svolta e si prosegue per una strada chiusa. Si vede solo un parcheggio, null’altro: e non è raro che molti che non sanno tornino indietro pensando che non ci sia nulla da vedere.
Bene, voi parcheggiate e imbroccate quella strada sulla destra, leggermente in salita. Vi ritroverete immersi in un paese particolare, appoggiato sulla roccia, e inspiegabilmente quasi deserto. Fatto di silenzio e di bellezza, e per essere percorso alla scoperta di angoli che sembrano fatti apposta per tornare indietro nel tempo.
PicMonkey Collage Albori 2
Ecco, se vi capita di andare in costiera amalfitana non trascurate questo posto. Anzi, se potete, andateci subito: vi permetterà di cogliere aspetti di quella terra che state per scoprire impossibili da cogliere nel marasma delle mete più turistiche come Amalfi e Positano. O, nel suo piccolo, la stessa Vietri.

Lungo le strade troverete anche un piccolo B&B, che magari vi permetterà di soggiornarvi qualche giorno: perfetto, per chi ama le vacanze in solitudine, oppure per le coppie in cerca di intimità. Oppure, ancora, per donne in stato interessante che hanno voglia di godere della bellezza evitando la ressa tipica di certi luoghi turistici.  Insomma, mettetevi scarpe  comode, vestitevi in modo informale e sportivo e andate verso Albori. Non ve ne pentirete.



Ti è piaciuto questo post? Facci sapere quanto, dandoci un voto attraverso le stelle che trovi qui sotto. E se hai domande o argomenti da approfondire, faccelo sapere nei commenti: saremo felici di darti le risposte che cerchi in nuovi post dedicati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessuno ha votato sinora... sii il primo!)
Loading...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.