logo (9K)
Il sito del pane fatto in casa

Per le tue ricerche nel sito:
Google
Web www.gennarino.org


Nebrodi: gustarsi il mare tra spettacolari montagne




Un libro di cucina diverso dagli altri:

Cucina bruta, JÚrome Dumoulin, Nicolas Le Bec, Euro. 25 Ordina da iBS Italia





Vorresti stampare questa pagina ma temi che l'inchiostro costi troppo?

COME SI ARROSTISCONO I PEPERONI


Il modo migliore per pelare i peperoni Ŕ, sicuramente, arrostirli sulla fiamma del gas. Infatti, anche se altre modalitÓ possono sembrare pi¨ veloci e semplici (per esempio, il forno normale o a microonde) la pelatura a fiamma viva Ŕ sicuramente quella che - limitandosi a bruciare solo la pellicina superficiale - pi¨ riesce a non intaccare sapore e croccantezza originari del peperone.



1) Prima di arrostire i peperoni, Ŕ opportuno proteggere il fornello con un pezzo di carta d'alluminio, come nella foto: in questo modo, si eviterÓ la fatica di doverlo poi pulire.

2) Fatto questo, si poggia un retino spartifiamma sul fornello acceso e vi si poggiano i peperoni (preventivamente lavati e asciugati).

3) I peperoni vanno lasciati sulla fiamma, rigirandoli spesso, finchŔ tutta la pellicina non sarÓ uniformemente bruciacchiata.

4)Per velocizzare la spellatura, Ŕ meglio metterli a raffreddare in un sacchetto di carta da pane ben chiuso In questo modo, le pellicine - grazie all'azione del vapore acqueo - si solleveranno verso l'alto e non opporranno alcuna resistenza.

5) Fatta quest'operazione, i peperoni vanno puliti - senza lavarli - con uno strofinaccio di cotone in modo da liberarli da ogni residuo.

6) Si asporta quindi il gambo e si spaccano a metÓ per liberarli dei semi (stando attenti a non buttare, se possibile - il liquido di cottura formatosi all'interno) e si tagliano a striscioline (strappandoli, semplicemente, con le mani) e condendoli, poi, nel modo preferito.



Che ne diresti di un TUO calendario?

 

NO COPYRIGHT PER I SITI .ORG E LE ATTIVITA' NO PROFIT
Le organizzazioni no profit possono usare il nostro materiale senza alcuna limitazione citando la fonte
Pagina principale Hai qualche dubbio su questa ricetta? Vieni a dirlo nel forum... Sostieni questo sito!
Le salse Gli antipasti e gli sfizi I primi
I secondi Le verdure I dolci
Il pane fatto in casa La pasta fatta in casa Le conserve
La decorazione dei dolci Il formaggio fatto in casa I racconti di it.hobby.cucina