Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Aiuto per ricetta dei roccocò

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda MariaRomano » 10/11/2008, 9:59

I roccocò sono un dolce natalizio tipico napoletano, una sorta di tarallo duro con mandorle, zucchero, canditi, aromi.....
e non ho la ricetta.
C'è qualcuno che può aiutarmi?
Grazie
Avatar utente
MariaRomano
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 17/08/2008, 22:00

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda TeresaDeMasi » 10/11/2008, 10:54

lizzy ha scritto:I roccocò sono un dolce natalizio tipico napoletano, una sorta di tarallo duro con mandorle, zucchero, canditi, aromi.....
e non ho la ricetta.
C'è qualcuno che può aiutarmi?
Grazie


Strano, deve essere saltato il collegamento alla ricetta del sito: te la copio qui.

Ricetta di mamma' per circa 25/30 roccoco'

ROCCOCO'

Ingredienti:
gr.500 farina
gr.500 zucchero
1/2 bicchiere d’acqua fredda
gr.250 mandorle
12 chiodi di garofano
mezza noce moscata grattugiata
buccia grattugiata di 1 arancia e 1 limone
un cucchiaino di pepe
gr.2 carbonato di ammonio
sale
un tuorlo d’uovo

Preparazione:
Riunite sul tavolo tutti gli ingredienti, con tutti gli aromi che avete
triturato
in un mortaio, mentre in ultimo aggiungerete la buccia grattuggiata del
limone e
dell’arancia. Mescolate tutti gli ingredienti a secco ed aggiungete a
poco alla
volta l’acqua.
Lavorate poco la pasta (la presenza dello zucchero non lo consentirà) ed
in
ultimo aggiungete il carbonato d’ammonio, dando ancora un’ultima
lavorata
all’impasto. Lasciate riposare l’impasto per tutta una notte in un luogo
riparato
e fresco coprendolo con un canovaccio.
A pasta riposata prendete le mandorle, pulitele con un panno e fatele
tostre in
forno a calore moderato per circa 15 minuti, dopo di ché mescolate la
paste alle
mandorle intere e formate tanti bastoncini dello spessore di un dito e
la
lunghezza di circa 12 cm. Riunite le estremità dei bastoncini saldando
con le
mani i due punti d’incontro.
Spennellate i roccocò con un tuorlo d’uovo, appena diluito con un goccio
di
latte, e infornateli distanziandoli l’uno dall’altro di circa 2 cm.
utilizzando
la teglia del forno precedentemente imburrata.
Il calore del forno, all’inizio, dovrà essere al massimo 250° per dare
modo ai
rococò di gonfiarsi e consolidarsi. Dopo 7/8 minuti potrete diminuire il
calore a
180°. La cottura dovrebbe eesere completa dopo circa 20 minuti. Nono
appena tutti
i rococò saranno pronti, perché durino un certo tempo, rimetteteli in
forno a
biscottare a calore moderatissimo (50°) anche per qualche ora
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda MariaRomano » 10/11/2008, 15:43

Grazie!
C'è tempo per Natale, ma come diceva mia nonna, che di dolci se ne intendeva assai:"Chi ha tempo non aspetti tempo" ed io la Sua ricetta non l'ho mai trascritta!

Per cui, vorrei chiedere se del "pisto", tipica miscela di aromi per roccocò, si può fare a meno, così come dei canditi, se è meglio adoperare la farina zero ed infine come fare per avere dei roccocò assolutamente non morbidi o gommosi, ma duri.
Avatar utente
MariaRomano
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 17/08/2008, 22:00

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda marta » 18/12/2010, 11:46

Mi piacerebbe cimentarmi con questa ricetta quest'anno... ho comprato del pisto lo scorso ottobre passando da Napoli, sarebbe l'occasione giusta per usarlo.
La ricetta della mamma di Teresa mi sembra chiarissima. L'ho comunque confrontata con quella sul pacco del pisto (marca Madma), e quasi tutto combacia, tranne per una grande differenza: 500g di mandorle secondo la bustina a parità di farina e zucchero, contro solo la metà secondo la mamma di Teresa! Immagino che in entrambi i casi i roccocò non siano da buttare ;-) , però mi piacerebbe avere un terzo parere.
Poi mi sbaglio o molti pasticcieri a Napoli ci mettono anche dell'arancia candita? Comunque se la ricetta originale non la prevede, non ce la metterò.
E se al posto dell'acqua ci mettessi il succo dell'arancia di cui ho grattato la buccia? Strafaccio?

Maria (lizzy), perché non usare il pisto? Solo perché è già macinato in anticipo o per altri motivi? Io penso che, ben sigillato com'è, non dovrebbe essere un gran problema...
Ne approfitto per farti tanti auguri!!!!! :D
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda rimmel » 18/12/2010, 11:50

lizzy ha scritto:I roccocò sono un dolce natalizio tipico napoletano, una sorta di tarallo duro con mandorle, zucchero, canditi, aromi.....
e non ho la ricetta.
C'è qualcuno che può aiutarmi?
Grazie

Maria se hai pazienza domani ti metto anche la ricetta di famiglia,ora devo preparare la festa per il mio nipotino per stasera. :)
antonia
http://www.appuntidicucinadirimmel.com/
[i]sogna,ragazzo,sogna,non cambiare un verso della tua canzone,non lasciare un treno fermo alla stazione,non fermarti tu![/i] (r.vecchioni)
Avatar utente
rimmel
 
Messaggi: 1855
Iscritto il: 23/01/2008, 17:52
Località: napoli

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda marta » 18/12/2010, 11:56

Antonia, io li sto facendo già in questo momento (ti scrivo con la scodella sulle ginocchia!), pensando che tanto le mandorle le aggiungo domattina, purtroppo mi sono dovuta sbrigare perché ne vorrei regalare un po' domani pomeriggio...
Però se tu puoi mettila lo stesso domani, magari invogliamo qualcun altro e poi anche io la ritroverò in futuro! :)
Tanti auguri al nipotino!!!

/ ah ma tu rispondevi a Maria! Ma lei ha scritto nel 2008! Va beh mi sa che c'è stato un qui quo qua 8)
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda bond » 18/12/2010, 12:06

in famiglia usiamo questa ricetta e vengono buoni:
1000 gr. farina 850 gr. zucchero
300 gr. mandorle tostate ( 180° x 10’ ) e tritate fini 300 gr. Acqua circa o succo d'arancia
100 gr. mandorle tostate e tritate a pezzi grossi 4 gr. ammoniaca
Cannella, pepe, noce moscata, cedro e scorrette d’arancia oppure 1 bustina di pisto
1 uova per pennellare la superficie
Impastare tutti gli ingredienti unendo per ultimo l’acqua poca per volta fino ad ottenere un impasto ben sodo.
Forgiare, quindi, dei bastoncini spessi un dito e formare dei cerchi.
Infornare a 190 ° a convenzione per 20 minuti circa.
saluti bond
il doppio 00 come per la farina è la licenza per cucinare e mangiare !!!
Avatar utente
bond
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 05/03/2006, 8:27
Località: caserta

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda marta » 18/12/2010, 12:53

Grazie Bond. In effetti, una volta fatto l'impasto, immaginare di aggiungere 500g di mandorle sembra un po' tanto!

Che profumo una volta aggiunta l'acqua!!! Queste spezie sono magiche... mi sembrava già di stare a San Gregorio Armeno! :happy:
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda friggi62 » 18/12/2010, 13:15

Dove si compra il carbonato di ammonio? E' una polvere?
Monica
Avatar utente
friggi62
 
Messaggi: 836
Iscritto il: 19/01/2009, 18:37
Località: Milano

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda MariaRomano » 18/12/2010, 14:42

marta ha scritto:Grazie Bond. In effetti, una volta fatto l'impasto, immaginare di aggiungere 500g di mandorle sembra un po' tanto!

Che profumo una volta aggiunta l'acqua!!! Queste spezie sono magiche... mi sembrava già di stare a San Gregorio Armeno! :happy:

Marta, ma con la tua ricetta vengono croccanti/duretti?
Avatar utente
MariaRomano
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 17/08/2008, 22:00

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda marta » 18/12/2010, 15:49

Oddìo Maria, mo' pure tu... che avete fumato oggi tutte quante? :P
Io è la prima volta che li faccio, non li ho ancora manco infornati, la ricetta più sopra è di Bond (e l'altra è della mamma di Teresa)...
Io ho fatto un misto tra quella del pacco di pisto e quella della mamma di Teresa, ma ci ho messo anche un po' di succo d'arancia come fa Bond.
Ti farò sapere, ma non penso di biscottarli per ore... poi qui gli stranieri se li trovano troppo duri storcono solo il naso, vai a fare tanta fatica!

Comunque secondo me biscottandoli come dice la mamma di Teresa, si devono indurire per forza... qualunque biscotto indurisce se lo si biscotta bene, no?
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda kuki » 18/12/2010, 15:59

Io aspetto anche Rimmel... :cool:
kuki
 
Messaggi: 480
Iscritto il: 05/04/2004, 21:52
Località: Milano

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda MariaRomano » 18/12/2010, 16:24

marta ha scritto:Oddìo Maria, mo' pure tu... che avete fumato oggi tutte quante? :P
Io è la prima volta che li faccio

Sarà che avendo compiuto oggi 46 anni, avrò cominciato col dimenticare le cose :-) Ad esempio, avendo dimenticato chissà dove la palla di vetro, non potevo sapere che era la prima volta che prepari roccocò ;-)
Spero di avere ancora tempo per preparare i roccocò come piacciono a me prima di non avere più la dentatura adatta :no:
Però pure Antonia che mi ha risposto dopo 2 anni! :-P
Avatar utente
MariaRomano
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 17/08/2008, 22:00

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda marta » 18/12/2010, 16:32

lizzy ha scritto:Sarà che avendo compiuto oggi 46 anni, avrò cominciato col dimenticare le cose :-) Ad esempio, avendo dimenticato chissà dove la palla di vetro, non potevo sapere che era la prima volta che prepari roccocò ;-)

ah beh allora mi sarò espressa male. Pensavo che "cimentarsi" volesse dire tentare per la prima volta. Come non detto. 8-)
Antonia... ormai siamo tutti in tua attesa! :)
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: Aiuto per ricetta dei roccocò

Messaggioda MariaRomano » 18/12/2010, 17:06

marta ha scritto:ah beh allora mi sarò espressa male. Pensavo che "cimentarsi" volesse dire tentare per la prima volta. Come non detto. 8-)
Antonia... ormai siamo tutti in tua attesa! :)

L'ho detto: è l'età, scusa. A proposito, hai avuto il tempo di addentarli/assaggiarli?
Anche io aspetto Antonia :)
Avatar utente
MariaRomano
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 17/08/2008, 22:00

Prossimo

Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code