Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Carnevale: Castagnole di Iginio Massari*

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Carnevale: Castagnole di Iginio Massari*

Messaggioda Adriano » 02/02/2006, 20:33

Castagnole di Iginio Massari
500gr farina 00
150gr zucchero
2 uova grandi
zeste gratt. di un limone
75gr farina di mandorle
5gr lievito in polvere
50gr latte
50gr maraschino
2,5gr sale
75gr burro fuso freddo

Montare in planetaria le uova con lo zucchero, unire il burro e le zeste e continuare a montare. Mettere la foglia ed unire le mandorle, il sale e metà della farina setacciata con il lievito. Alternare liquore e latte al resto della farina fino ad ottenere una pasta della consistenza di una frolla morbida. Arrotolare bastoncini di circa 2,5cm e tagliare tronchetti di circa 2cm. Friggere in olio profondo a 175°. Passarle calde nello zucchero semolato e consumare tiepide.
Assorbono pochissimo olio, tanto da sembrare cotte in forno. Si può aggiungere essenza di mandorle e sostituire il liquore, io faccio un misto di maraschino e strega.

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Adriano » 02/02/2006, 20:57

nanninella55 ha scritto:Adriano... le tue castagnole hanno un aspetto magnifico .... toglimi una curiosità son buone anche il giorno dopo o come tutti i fritti vanno fatti e mangiati? ..
vedi ho un problema mi si riavvicina il 10 compleanno di mio figlio .. stavolta mi ha dato l'aut-aut
"poco.. cucina poco .... solo qualcosa oltre la torta ... ma mi raccomando poco .. quest'anno saremo in pochi ... "
ora avevo pensato alle castagnole ed a dei biscottini al formaggio
che dici?... come sono il giorno dopo?


Per il fatto che assorbono poco olio, ancora buone.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Messaggioda Adriano » 02/02/2006, 21:00

admin ha scritto:
Adriano ha scritto:Castagnole di Iginio Massari


Adriano, una curiosita' da gnurante qual sono in tema di dolci fritti: ma di castagnole fatte con il lievito di birra non ne esistono? Eppure io sono convinta di averne mangiate, preparate con l'impasto delle zeppole (o graffe, come dite voi della capitale borbonica...;))


Non mi meraviglio, qualunque dolcino fritto che abbia quella forma lo chiamano castagnola, non credo di aver mai letto due ricette uguali. Come vedi queste hanno le mandorle.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli


Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code