Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Gic » 05/11/2006, 18:45

Teresa/gennarino ha scritto:E la conservabilita'? Non diventano duri in fretta? :shock:

seee... la conservabilità! Queste cose, se si fanno con tutti i crismi si devono consumare con tutti i crismi... cioè entro qualche giorno.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda TeresaDeMasi » 05/11/2006, 18:48

Gic ha scritto:
Teresa/gennarino ha scritto:E la conservabilita'? Non diventano duri in fretta? :shock:

seee... la conservabilità! Queste cose, se si fanno con tutti i crismi si devono consumare con tutti i crismi... cioè entro qualche giorno.
ù

come no, tanto per non perdere il vizio di abbuffarsi? :grin:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Gic » 05/11/2006, 18:49

Teresa/gennarino ha scritto:come no, tanto per non perdere il vizio di abbuffarsi? :grin:

cerchiamo di essere seri; lo sai che ho ragione.
:D
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda TeresaDeMasi » 05/11/2006, 19:08

Gic ha scritto:
Teresa/gennarino ha scritto:come no, tanto per non perdere il vizio di abbuffarsi? :grin:

cerchiamo di essere seri; lo sai che ho ragione.
:D


Bene, quando poi i miei amici a cui ho intenzione di regalarli per natale si lamentano che sono duri, li mando da te... :grin:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Gic » 05/11/2006, 19:16

Teresa/gennarino ha scritto:Bene, quando poi i miei amici a cui ho intenzione di regalarli per natale si lamentano che sono duri, li mando da te... :grin:

Si, mandali che spiego loro che, dopo la cucina molecolare, è stata inventata la "cucina della scorciatoia"...
Non c'é speranza che ti ravveda, eh? Ma, secondo te, le monache del convento della Martorana c'avevano il glucosio? Lionelloooo! metti la mazza in valigia!
:D
/ e quella pasticceria a S. Venerina che hai visto questa estate se ci mettesse il glucosio non si eviterebbe qualche magra figura, ogni tanto? Ma non ce lo mette (perché non ci va...) e, ogni tanto, ci perde qualche cliente...
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda TeresaDeMasi » 05/11/2006, 19:27

Gic ha scritto:Non c'é speranza che ti ravveda, eh? Ma, secondo te, le monache del convento della Martorana c'avevano il glucosio? Lionelloooo! metti la mazza in valigia!
...


Se la mette, mi magno lo strolghino...:D
Ravvedermi no, ma provare entrambe le versioni mi potrebbe tentare...:D
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Albenghi » 05/11/2006, 20:11

Teresa/gennarino ha scritto:
Gic ha scritto:Non c'é speranza che ti ravveda, eh? Ma, secondo te, le monache del convento della Martorana c'avevano il glucosio? Lionelloooo! metti la mazza in valigia!
...


Se la mette, mi magno lo strolghino...:D
Ravvedermi no, ma provare entrambe le versioni mi potrebbe tentare...:D

fermati: lo strolghino è mio :-D se no vengo davvero con una clava! A parte il babbio la ricetta di Gic è quella tradizionale! Io la faccio seguendo la ricetta che fu data a mia nonna una settantina d’anni fa da una amica di Siracusa che è questa:

Farina di mandorle 1 kg + 10 g di farina di mandorle amare
zucchero semolato 1 kg
acqua 25 cl
vanillina

niente di più... l'importante e portare lo zucchero alla piccola bolla e poi lavorare, lavorare, lavorare sino a quando non ti senti più le braccia 8)
Avatar utente
Albenghi
Moderatore Naïf
 
Messaggi: 1300
Iscritto il: 22/04/2004, 13:10
Località: Palermo

Messaggioda tavernadei7peccati » 05/11/2006, 20:54

- Claudia - ha scritto:Teresa io ho una ricetta non testata, tratta da "La cucina siciliana" di Maria Adele di Leo.
Mettete al forno a calore medio le formette che avete preparato e ritiratele appena dorate. .


Fermi tutti, va bene a caldo o a freddo, glucosio o non glucosio, ma la martorana cotta al forno, no!!!
Teresa, non lo fareeee!!!!
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Messaggioda TeresaDeMasi » 05/11/2006, 21:21

tavernadei7peccati ha scritto:
- Claudia - ha scritto:Teresa io ho una ricetta non testata, tratta da "La cucina siciliana" di Maria Adele di Leo.
Mettete al forno a calore medio le formette che avete preparato e ritiratele appena dorate. .


Fermi tutti, va bene a caldo o a freddo, glucosio o non glucosio, ma la martorana cotta al forno, no!!!
Teresa, non lo fareeee!!!!


Mi era sfuggito. Ovvio che non lo faccio... e non lo farebbe manco claudia, secondo me! :D
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda TeresaDeMasi » 09/12/2006, 16:04

Allora, ho preparato la pasta di mandorle per lo stollen che fara' oscar domani - grazie Claudia! :D _ ed ho approfittato per provare questa ricetta.

Gic ha scritto:
- Farina di mandorle, finissima 500 gr (90% mandorle dolci, 10% mandorle amare);
- Zucchero semolato 500 gr
- Acqua 125 ml
- 1 baccello di vaniglia

Sciogliere lo zucchero nell'acqua, spaccare in due il baccello di vaniglia e mettere tutto sul fuoco. Cuocere al filo (110 °C).

Ho usato essenza di vaniglia (questa avevo in casa).

Immagine

Immagine
Arrivato a cottura eliminare il baccello e versarvi dentro la farina di mandorle e mescolare energicamente.

Immagine

Immagine
Versare il composto su un piano di marmo e farlo raffreddare un poco. Iniziare poi la lavorazione, dapprima con una spatola e successivamente con mani e mattarello.


Immagine

L'impasto è appiccicoso ma, man mano che la lavorazione procede, si asciugherà. Nell'ultima fase lavorarlo spargendo sul piano di lavoro dello zucchero a velo. Formare il panetto e metterlo in frigo per un paio d'ore, avvolto in pellicola. Si conserva così illimitatamente.

Immagine
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Gic » 09/12/2006, 16:26

Mi compiaccio. Manca però un tuo giudizio sulle differenze che hai riscontrato, nell'uso e nel gusto, rispetto all'altro procedimento (quello col glucosio...) che hai usato fin qui.
:D
/è venuta veramente bene!
Ultima modifica di Gic il 09/12/2006, 16:30, modificato 1 volta in totale.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Gic » 09/12/2006, 16:29

Teresa/gennarino ha scritto: per lo stollen che fara' oscar domani...

Ma questa è una notizia sensazionale! o ci manca un dativo?
:D
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda TeresaDeMasi » 09/12/2006, 23:06

Gic ha scritto:Mi compiaccio. Manca però un tuo giudizio sulle differenze che hai riscontrato, nell'uso e nel gusto, rispetto all'altro procedimento (quello col glucosio...) che hai usato fin qui.
:D
/è venuta veramente bene!


Allora: al gusto non riesco a sentire tutta questa differenza. Mi piace il fatto che non ci sia albume, questo si'. Se pero' oggi ti avrei risposto che e' ottima per i fruttini, senza glucosio, stasera le perplessita' sono aumentate. E' crepata in superficie, asciugandosi. Forse, se avessi gomma arabica, non sarebbe un problema. Ma non avendone l'estetica ci ha rimesso un bel po'. Quindi, io direi - per una lavorazione casalinga - che mi convince di piu' aggiungere del glucosio (ammesso che serva a non far crepare la superficie): eretica sono? :-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda TeresaDeMasi » 10/12/2006, 12:27

Il seguito, la formazione dei fruttini e la colorazione.

Una cosa che pensavo ieri, sulla crepatura superficiale. Io ho usato il metodo zucchero a velo e amido, tu invece suggerivi succo di limone. Quale influenza potrebbe avere questo metodo sulla superficie, una volta asciutta? Potrebbe essere cioe', mi chiedo, che il limone aiuti a non formare quelle piccole crepe cosi' antiestetiche? Prima di fare la prova con il glucosio, provero' con il limone: sono curiosa.

Comunque, ecco il risultato:


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

/con la partecipazione straordinaria di Albenghi! :grin:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Cassata siciliana e fruttini di marzapane

Messaggioda Gic » 10/12/2006, 12:34

Teresa/gennarino ha scritto:Io ho usato il metodo zucchero a velo e amido, tu invece suggerivi succo di limone.

per far cosa, scusa?
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

PrecedenteProssimo

Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code