E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 13/11/2013, 15:53

Questo il panettone dell'anno scorso, che non ho mai pubblicato visto che perfetto non è. E quest'anno riprovo (questo we, per la precisione). Chi vuole, si aggreghi. :grin:

Immagine
La ricetta è di francesco favorito, e mi ha aiutato molto vedere questo video (anche se come vedete all'inizio lavoro in maniera un po' diversa) di raffaele pignataro de "il crudo e il cotto".





Note preliminari: la lievitazione degli impasti deve avvenire intorno ai 28 gradi. Difficile raggiungere nel forno, sia pure con la luce accesa, una temperatura di questo tipo: dovete quindi escogitare qualche sistema che vi permetta di mantenerla alta. Vanno bene persino delle bottiglie di acqua calda, da cambiare ad intervalli regolari (fincé siete svegli almeno), appoggiate nel forno.

La lavorazione va fatta a temperatura controllata. Per cui è indispensabile un termometro per misurare che l'impasto non superi i 24 gradi. La ciotola va usata ben fredda di congelatore e gli ingredienti freddi di frigo. In più è utile mentre si lavora rivestire la ciotola con sacchetti per la formazione di ghiaccio (legandoli anche semplicemente con qualche strofinaccio, che aiutino a mantenere il freddo il più a lungo possibile).

Il lievito madre
Premesso che stiamo parlando di un lievito ben maturo, rinfrescato per almeno quattro giorni ogni sera e legato in uno strofinaccio non trattato con ammorbidenti (io lo bollo, prima di usarlo, per provare ad eliminare ogni traccia residua di detersivo), il giorno dell'impasto si procede così.
Entrati in possesso del lievito naturale approvvigionarsi subito di almeno 2 kg di farina per panettoni, si trova facilmente nei supermercati, giusto per dare un'indicazione tecnologica: W 380, P/L 55.

Per ambientare e dare forza al lievito : per 4/5 giorni provvedere ad un rinfresco giornaliero con la metodologia classica: 1parte di lievito + 1 parte di farina (quella che utilizzerete per il panettone) e ½ acqua o anche meno ;

partite sempre con poco lievito, max 100 gr ogni volta, prendete il cuore, le croste lasciatele essiccare e conservatele in ambiente secco e fresco, saranno il vostro futuro starter.

1° giorno - ore 9
Inizio 1° rinfresco: stemperare 100 gr di lievito madre con circa 40 gr d'acqua , aggiungere 100 gr di farina (quella per il panettone) e impastare, come l'impasto prende corda aggiungere altri 10 gr d'acqua e fare di nuovo innervare.
Mettere a lievitare per 3 ore a 29°-30°

1° giorno - ore 12,30 circa
Inizio 2° rinfresco: prendere dal cuore dell'impasto del 1° rinfresco 100 gr di pasta ripetere tutti gli step, impastare e mettere a lievitare per 3 ore a 29°-30°.

1° giorno - ore 16 circa
Inizio 3° rinfresco: rinfrescare i 250 gr di lievito con 250 gr di farina e 125 gr d'acqua seguendo le procedure di sopra, staccare 300 gr di pasta e conservarla per i futuri utilizzi e la rimanente pasta a lievitare come sopra.

1° giorno - ore 19,30 circa
Preparazione impasto serale: Se il lievito ha la forza necessaria, sarà ben sviluppato con un volume che è 3 volte quello iniziale, attenzione se il lievito non è bello gonfio, col volume triplicato e con un buon odore di pasta di pane, non proseguite, il lievito potrebbe essere acido o troppo debole. E' ammissibile un lievissimo sentore d'acidità.
Se il nostro lievito va bene andiamo avanti, la farina è quella per panettoni che abbiamo comprato una settimana prima.




Ingredienti primo impasto (ore 19-20). Durata della lavorazione: un'ora circa
farina 00 400w grammi 262
zucchero semolato grammi 100
acqua grammi 100 (di cui venti per ammorbidire il sale)
tuorli grammi 87
lievito naturale grammi 88
sale grammi 1
burro grammi 87



Mettere la pasta madre a pezzettini nell'impastatrice con il gancio a foglia con una parte dei tuorli d'uovo e impastare fino a sciogliere completamente la pm, aggiungere i restanti tuorli e poi aggiungere lo zucchero sciolto in 80g di acqua e tutta la farina e impastare per un po' poi togliere il gancio a foglia e inserire quello da impasto e impastare prima a bassa e poi a media fino per 25 minuti ca. aggungendo il sale sciolto in acqua a metà impasto circa., inserire il burro morbido e mettere a lievitare per 12-14 ore a 28°

Ore 9-10 del mattino dopo: secondo impasto

Farina 00 400w grammi 25
sale grammi 1
aromi vari grammi 9 (io ho messo buccia d’arancia, vaniglia e buccia di limone)
uova intere grammi 9
tuorlo grammi 9 (in realtà io sbatto un uovo e ne peso 18 gr ca. in una tazzina, più o meno mezzo uovo)
zucchero semolato grammi 30
acqua grammi 9
burro grammi 37
arancia candita grammi 83
cedro candito grammi 41
uvetta sultanina grammi 150

Procedimento:
Inserire nell’impastatrice il primo impasto con la farina il sale e gli aromi, aggiungere lentamente uovo intero e tuorlo, poi lo zucchero, l’acqua (in cui avremo disciolto il sale) e per ultimo il burro morbido, unire la frutta candita e far riposare l’impasto per circa 1 ora.

ore 12-13

Procedere alla pirlatura



Mettere le sfere negli appositi pirottini e mettere a lievitare a 28° (stando attenti a non superare i 30 gradi altrimenti l'impasto inacidirebbe), con ambiente umido (umidità 60-70%), per circa 6 ore. Non disponendo di un armadio di lievitazione porre una bacinella con acqua bollente nell'ambiente di lievitazione e rinnovare l'acqua come l'ambiente diventa secco;


Immagine
Immagine

Immagine

Tagliare le orecchie, e mettere un pezzo di burro al centro.
Infornare a 200°-210°, dopo circa 5-10 minuti togliere dal forno e velocemente sollevare ed allargare le "orecchie" del panettone (se si dispone di un forno ventilato cuocere a 180°-190°);







Immagine


Rimettere subito in forno per la cottura;
Abbassare la temperatura di cottura di un 10°;
Tempo totale di cottura 55 minuti circa per un panettone da 1 kg, 35 minuti per panettoni da 500 gr.



Immagine


I panettoni devono riposare per 12 ore capovolti, per cui:
Sfornare i panettoni;
Infilzateli ad un 2 cm dalla base con 2 ferri da calza, i ferri devono essere passanti;
Capovolgeteli, appoggiate le estremità dei ferri su due supporti abbastanza alti da non far toccare il panettone su nessuna superficie d'appoggio e fate raffreddare in questa posizione.
Dopo circa 12 ore ricapovolgete i panettoni.
Adesso i panettoni sono pronti per riposare una decina di giorni prima di essere mangiati o regalati. Conservare in sacchetti di carta cellofanata o equivalente.
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda sallychef » 13/11/2013, 16:58

:) ci sono, ci sarò con tutti gli ngredienti.
quindi domenica si panettonifica?
sallychef
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 18/10/2013, 14:16

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 13/11/2013, 17:13

sallychef ha scritto::) ci sono, ci sarò con tutti gli ngredienti.
quindi domenica si panettonifica?


Sabato, per la precisione. E domenica. Il lavoro dura due giorni.:)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/11/2013, 0:03

Segnalo qui un altro topic con notizie interessanti: sulla temperatura al cuore e sul vapore durante l'ultima lievitazione-
viewtopic.php?f=10&t=18830&start=15
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda Masssi » 14/11/2013, 9:45

Buongiorno.
Io li ho fatti per prova qualche giorno fa. Sono strepitosi!
Massimiliano
Masssi
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 12/03/2006, 0:27
Località: Roseto Degli Abruzzi (TE)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/11/2013, 12:13

Masssi ha scritto:Buongiorno.
Io li ho fatti per prova qualche giorno fa. Sono strepitosi!


E non ce li fai vedere? :cry: E soprattutto: impressioni, suggerimenti, critiche? su, che sto rinfrescando ed ho bisogno di tutto l'aiuto possibile ( e non solo io!!! :grin: )
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda Masssi » 14/11/2013, 19:15

Ve li farei vedere volentieri. E' solo che non riesco a inserire le foto. E' da un po' di tempo che non scrivo e ho perso un po' la mano. Come si fa? :oops:
Massimiliano
Masssi
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 12/03/2006, 0:27
Località: Roseto Degli Abruzzi (TE)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/11/2013, 22:12

Dopo aver cliccato su RISPONDI, in basso appare invia allegato. Carichi da li', nel modo classico ( prima scegli il file e poi clicci su aggiungi) ricordati però che devi prima ridurre l'immagine ad una dimensione massima di 640 per 480. :)

Ti allego l'immagine qui sotto.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Clipboard01.png
Clipboard01.png (46.96 KiB) Osservato 7477 volte



_------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda Masssi » 15/11/2013, 9:51

Eccomi qua. Scusate il ritardo ma ho pochissimo tempo. Ecco le foto.
Non ho la foto della fetta. Comunque buonissimi e a fine mese li rifarò sicuramente!
Se posso esserti d'aiuto chiedi! Le foto ovviamente sono da raddrizzare :grin: :grin:


panettone massi crudo.jpg
panettone massi crudo.jpg (54.5 KiB) Osservato 7439 volte


panettone massi cotto.jpg
panettone massi cotto.jpg (37.46 KiB) Osservato 7439 volte
Massimiliano
Masssi
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 12/03/2006, 0:27
Località: Roseto Degli Abruzzi (TE)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 15/11/2013, 9:55

Dopo te le raddrizzo io... MA QUANTI NE HAI FATTI? :smile: Lo hai assaggiato? come ti sembra? e a che temperatura di cottura al cuore ti sei fermato? io direi 90 gradi, percheè poi durante il raffreddamento se ne aggiungono un altro paio...
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda Masssi » 15/11/2013, 10:24

:grin: erano 8. Per quanto riguarda la temperatura non ho misurato il cuore. La temperatura del forno era 170 gradi il cielo e 165 la platea. Considera che ho cotto in un forno da pane su pietra refrattaria. Ho fatto cuocere per 45/50 minuti per il formato da 750 grammi. Ho fatto la prova stecchino. Cottura perfetta e all'assaggio... che te lo dico a fare! Eccellente!
Massimiliano
Masssi
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 12/03/2006, 0:27
Località: Roseto Degli Abruzzi (TE)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 15/11/2013, 22:59

Intanto che ammiro e invidio massi, continuo con i rinfreschi. 4 giorni cosi': rinfresco, rullatura, legatura e riposo. Poi, il giorno dopo, prelevo il cuore e reinizio daccapo.


rinfreschi1-2.jpg
rinfreschi1-2.jpg (97.55 KiB) Osservato 7337 volte


rinfresco2p.jpg
rinfresco2p.jpg (22.32 KiB) Osservato 7337 volte


rinfreschi1-3p.jpg
rinfreschi1-3p.jpg (76.58 KiB) Osservato 7337 volte


rinfreschi1-9p.jpg
rinfreschi1-9p.jpg (80.25 KiB) Osservato 7337 volte
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda TeresaDeMasi » 16/11/2013, 11:41

work in progress. Ore 10.30, primo rinfresco. Poi messo il lievito in un bicchiere graduato e posto in forno spento con una bottiglia da un litro e mezzo di acqua a 70 gradi per mantenere alta la temperatura. Vediamo ora in quanto tempo raddoppia: essendo la temperatura più bassa dei 28 gradi, un buon risultato credo sia in un massimo di 4 ore. Staremo a vedere. Seguono aggiornamenti. :)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda Paolina » 16/11/2013, 14:53

forse queste pagine posso tornarvi utili per un confronto...vengono dal manuale "la pasticceria, i prodotti e le tecniche" dell'ALMA, la scuola internazionale di cucina italiana. Questo libro è un vero gioiello...peccato non avere mai il tempo di sfogliarlo come si deve...
panettone alma 1.jpg
panettone alma 1.jpg (89.94 KiB) Osservato 7305 volte
panettone alma 2.jpg
panettone alma 2.jpg (129.67 KiB) Osservato 7305 volte
panettone alma 3.jpg
panettone alma 3.jpg (113.64 KiB) Osservato 7305 volte
Avatar utente
Paolina
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: 11/08/2009, 3:58
Località: Milano-Pavia

Re: E domenica, il primo panettone: ricetta di Favorito

Messaggioda Paolina » 16/11/2013, 14:56

panettone alma 4.jpg
panettone alma 4.jpg (143.11 KiB) Osservato 7305 volte
panettone alma 5.jpg
panettone alma 5.jpg (113.18 KiB) Osservato 7305 volte
panettone alma 6.jpg
panettone alma 6.jpg (128.96 KiB) Osservato 7305 volte
panettone alma 7.jpg
panettone alma 7.jpg (150.21 KiB) Osservato 7305 volte
Avatar utente
Paolina
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: 11/08/2009, 3:58
Località: Milano-Pavia

Prossimo

Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code