M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda TeresaDeMasi » 09/09/2011, 11:02

Voi le fate? come le fate? quante ne fate?

(Un fiorino!!!)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda Azabel » 09/09/2011, 16:35

Io faccio le tue (quelle campane) :grin:
Di solito un 6 kg, ma non arrivano mai all'anno seguente (e se ne facessi di più non cambierebbe nulla, riesco a trattenere Ale solo ricordandogli che deve farsele durare il più possibile)
www.kitchenbloodykitchen.com Se sono vegetariano perche' amo gli animali? No, semplicemente odio le piante. (A. Whitney Brown)
"Sei l'unica vegana da cui accetterei un invito a cena, sappilo." (la capessa, 23-06-2011)
Avatar utente
Azabel
 
Messaggi: 1338
Iscritto il: 05/12/2006, 23:22
Località: Verona

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda TeresaDeMasi » 09/09/2011, 19:33

Queste le faro' di sicuro, ma speravo in qualche altra dritta... :cry:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda ciccioformaggio » 10/09/2011, 22:26

TeresaGennarino ha scritto:Queste le faro' di sicuro, ma speravo in qualche altra dritta... :cry:

Varietà "fiore e' viola" :). Cosi' le chiamava mia madre, ma potrei anche sbagliare nella terminologia.
Sono cilindriche (si fa per dire, non quelle panzute), lunghe e terminano a punta acuta (non tondeggiante), quasi un "piripicchio". :grin:
Proprio stamane ne ho comprato 5 kg, erano tutte stortignole, maledette loro. Adesso stanno sotto sale, mi sono scocciato, domani completo.
Peli, tagli (fette spesse), sotto sale (sale grosso), strizzi (torchietto o schiacciapatate), scottate appena in acqua e aceto (vino rosso), al primo sobollo cola, strizzatina leggera, lascia ad asciugare per qualche ora su telo,invasa (condisci a piacere), olio buono.
Credo che la difficoltà l'avrai nel procurarti le melenzane adatte. :twisted:
Ciccioformaggio
ciccioformaggio
 
Messaggi: 736
Iscritto il: 12/05/2002, 19:44
Località: Salerno

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda Primavera » 11/09/2011, 9:53

Mia suocera le fa come le tue, quelle campane intendo. Usa melanzane lunghe e senza semi, le sbuccia e le taglia a fette (non a striscioline). Le lascia tutta la notte a predere acqua sotto un peso Le fa bollire con acqua e aceto di vino bianco (un litro e un litro). Le scola e le lascia stese su una tovaglia ad asciugare per qualche ora. Poi le invasa alternando olio, melanzane, origano, aglio e peperoncino.
Le lascio fare a lei perchè così le porto a casa un vasetto alla volta, altrimenti le mangerei tutte in pochi giorni. :)
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda ciccioformaggio » 11/09/2011, 11:54

ciccioformaggio ha scritto:aceto (vino rosso)

pardon, "aceto di vino bianco". Colpa dell'ora e delle "pappacelle", ieri sera ho invasato anche le pappacelle (aceto di vino rosso).
Ciccioformaggio
ciccioformaggio
 
Messaggi: 736
Iscritto il: 12/05/2002, 19:44
Località: Salerno

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda VALERIANO » 12/09/2011, 9:19

Io le ho appena fatte, e tutto a crudo,
Melanzane pelate e tagliate a fette di c.a 1 cm , nel colapasta ogni strato una spolverata di sale grosso, piatto e peso per 12 ore,
risciacquo con aceto bianco per togliere il grosso del sale, poi copro con aceto per altre 12 ore
strizzo bene con schiacciapatate o a mano, affilo nel barattolo con poco origano ed a piacere con o senza aglio, copro d'olio buono
e con spiedino legno faccio uscire l'aria che si forma tra le fette. Qualche giorno e sono pronte.
Quando termino le melanzane, l'olio che avanza è fantastico per rosolare arrosti, soffritti ecc.ecc.
VALERIANO
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 19/01/2010, 16:39

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda salvatore » 17/09/2011, 14:54

Avete messo in cantiere la possibilità di presenza di botulino? Nelle conserve sott'olio si creano le condizioni ideali per la germinazione delle spore ( se presenti) e a seguire il rilascio della tossina, vera responsabile della tossinfezione. Ecco, mo' vi state chiedendo: e adesso chi se li mangia? Per fortuna è difficile incontrarne spesso, ma nel dubbio. È un po' come avviene quando ci si punge con un chiodo arrugginito: ci si vaccina, pur non avendo certezza se sia entrato o meno il tetano. Il botulino appartiene alla stessa famiglia del tetano, e come il fratello vive nel terreno, quindi anche vicino alle melenzane :)
A presto
Avatar utente
salvatore
 
Messaggi: 243
Iscritto il: 23/05/2009, 14:23
Località: provincia di Napoli

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda TeresaDeMasi » 17/09/2011, 17:26

Certo che si', salvatore. Per questo, l'ambiente acido creato dall'aceto è indispensabile. :grin:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda salvatore » 17/09/2011, 23:50

TeresaGennarino ha scritto:Certo che si', salvatore. Per questo, l'ambiente acido creato dall'aceto è indispensabile. :grin:

Mi hai appena detto che è il caso che la prossima volta provveda a leggere meglio .prima di pubblicare qualcosa: è quello che farò :grin:
Avatar utente
salvatore
 
Messaggi: 243
Iscritto il: 23/05/2009, 14:23
Località: provincia di Napoli

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda TeresaDeMasi » 18/09/2011, 0:09

salvatore ha scritto:
TeresaGennarino ha scritto:Certo che si', salvatore. Per questo, l'ambiente acido creato dall'aceto è indispensabile. :grin:

Mi hai appena detto che è il caso che la prossima volta provveda a leggere meglio .prima di pubblicare qualcosa: è quello che farò :grin:


Ci siamo cresciuti a mulignane sott'olio, vuoi che ci scordiamo l'aceto? :)))
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda rimmel » 10/10/2011, 16:41

Riporto il procedimento descritto da friggi in un'altro topic,perchè il mio è uguale:
Si prendono le melanzane lunghe, si sbucciano completamente e si fanno a fette o listarelle. Si mettono in un colapasta a strati alternati con il solo sale grosso e con un peso sopra (tipico e' il pentolone pieno di acqua) e si lasciano 3-4 ore cosi' per cacciare via l'amaro
Trascorso questo periodo, il sale sara' sciolto e le melanzane verranno sbollentate, un attimo, in un pentolone ove bollira' meta' acqua e meta' aceto bianco . Questa procedura deve durare pochissimo altrimenti le melanzane perdono la consistenza callosa.
Quindi si estraggono dal pentolone, si strizzano e si mettono su un canovaccio pulito. Intanto si prepare un vasetto ermetico e lo si sterilizza. Quindi si dispongono le melanzane alternate in stati con olio EVO, aglio a pezzetti, peperoncino ed origano. Tutto ben coperto da olio EVO che dev'essere raboccato ogni volta che manca. Con una forchetta pulita si appiattisce la montagnetta di melanzane e condimento comprimendo bene. Si chiude il barattolo e si aspetta un bel po' prima di mangiarle. A memoria il vasetto e' pieno fino all'orlo. Unica differenza:bisogna strizzare le melanzane dopo che sono state sotto sale.Io le mangio già dal giorno successivo.
continua
Allegati
melenzana1.jpg
strizzate dopo che sono sate sotto sale
melenzana1.jpg (168.74 KiB) Osservato 7391 volte
melenzane2.jpg
dopo che sono state strizzate
melenzane2.jpg (204.36 KiB) Osservato 7391 volte
melenzane3.jpg
bollitura in acqua e aceto
melenzane3.jpg (205.58 KiB) Osservato 7391 volte
melenzane5.jpg
strizzate dopo che sono state sbollentate
melenzane5.jpg (226.11 KiB) Osservato 7391 volte
http://www.appuntidicucinadirimmel.com/
[i]sogna,ragazzo,sogna,non cambiare un verso della tua canzone,non lasciare un treno fermo alla stazione,non fermarti tu![/i] (r.vecchioni)
Avatar utente
rimmel
 
Messaggi: 1855
Iscritto il: 23/01/2008, 17:52
Località: napoli

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda rimmel » 10/10/2011, 16:45

rimmel ha scritto:continua

antonia
Allegati
melenzane6.jpg
ingredienti
melenzane6.jpg (173.46 KiB) Osservato 7389 volte
melenzane7.jpg
prodotto finito
melenzane7.jpg (139.92 KiB) Osservato 7389 volte
http://www.appuntidicucinadirimmel.com/
[i]sogna,ragazzo,sogna,non cambiare un verso della tua canzone,non lasciare un treno fermo alla stazione,non fermarti tu![/i] (r.vecchioni)
Avatar utente
rimmel
 
Messaggi: 1855
Iscritto il: 23/01/2008, 17:52
Località: napoli

Re: M'e' venuta voglia di melanzane sott'olio...

Messaggioda lau » 10/10/2011, 16:58

Io le faccio da sempre così, mia nonna le faceva così, le mie antenate le facevano così.

Si sbuccianao le melanzane ( quelle scure e tonde) e si affettano a fettone belle spesse , un paio di cm.
Si cuociono 2 minuti non di più in una soluzione composta da due parti di aceto bianco ed una di acqua.
Si adagiano in uno scolapasta a strati, mettendo tra uno strato e l'altro una manciata di sale grosso.
Si coprono con un piatto sul quale si sistema un peso ( pentola piena d'acqua)
Si lascia così tutta la notte.

Sistemare in vasetti sterilizzati alternando fette di melanzane, spicchi di aglio, foglie di menta, peperoncino piccante fresco.
Coprire con olio evo, da controllare i primi giorni : se l'ultimo strato non è totalmente coperto dall'olio va aggiunto.
Chiudere bene i vasi, consumare non prima di 15 giorni.
Per ogni kilo di melanzane utilizzare ul litro di aceto e mezzo litro di acqua
Nota : a me è sempre stato detto che per la buona riuscita delle melanzane sott'olio bisogna usare melanzane appena raccolte.
Un'altra cosa che ricordo ( e che in fondo riguarda tutti i prodotti della terra da conservare) è che le conserve vanno fatte durante il picco della produzione, che dovrebbe essere già passato ( fine agosto?). Ora sarebbe tadi per fare le melanzane sott'olio.
lau
 
Messaggi: 475
Iscritto il: 04/11/2008, 17:07
Località: Torino

Melanzanine sott'olio

Messaggioda MariaRomano » 23/09/2012, 20:10

Ho usato la melanzana "cima di viola" che è un ecotipo tradizionale del napoletano, dalla forma cilindrica allungata.
Alla fine del ciclo colturale, che coincide all’incirca con la metà di settembre, le piante che vengono estirpate, portano ancora alcuni piccoli frutti che non sono riusciti a giungere alla giusta dimensione per la raccolta. Queste piccole melanzane, vengono recuperate per essere anche conservate sott’olio.
Questa è la maniera:
vanno lavate, pulite del peduncolo, sciacquate ancora ed intagliate a croce, fino a circa mezzo centimetro dalla punta.
Sul fuoco intanto, si porta al bollore, una soluzione di acqua ed aceto di vino, in parti uguali e vi si tuffano le melanzanine. Alla ripresa del bollore, si tirano su velocemente, aiutandosi con una schiumarola e si mettono a raffreddare in un colapasta, con un peso sopra. Si lasciano scolare per un'oretta almeno.
Quindi, si prendono dei vasi in vetro sterilizzati e si riempiono di melanzane procedendo a strati: sul fondo dopo un giro d’olio evo ed un pizzico di sale fino, si comincia con un primo strato di melanzanine nelle quali si è avuto cura di mettere un cappero dissalato; si aggiunge un pezzettino d’aglio, un pizzico d’origano, un pezzetto di peperoncino piccante, un pizzico di sale; si copre d’olio e si continua così fino a riempire completamente il vasetto.
Prima di chiudere i vasi, bisogna controllare che non abbiano bisogno di ulteriori aggiunte di olio e si possono conservare.
Allegati
melenzanine sott'olio.jpg
melenzanine sott'olio
melenzanine sott'olio.jpg (31.5 KiB) Osservato 6694 volte
Avatar utente
MariaRomano
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 17/08/2008, 22:00

Prossimo

Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code