Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

Messaggioda SteO153 » 17/02/2013, 15:33

Si dice che i Basilesi ridano solo 3 giorni l'anno, durante i 3 giorni del Carnevale (Basel Fasnacht). Durante questi 3 giorni la città si trasforma (scuole, uffici e negozi sono chiusi) e ovunque si vada si vedono bande (formate da tamburi e ottavini) in maschera che girano suonando la tipica guggenmusik e lanci di räppli (coriandoli in Basilese). Il Carnevale dura 72 ore e va dalle 4 del mattino del lunedì dopo la prima domenica di Quaresima, fino alle 4 di mattina del Giovedì successivo. L'avvio ufficiale avviene con la Morgenstreich, con la città completamente al buio inizia una parata composta da circa 200 lanterne, dei carri luminosi che prendono in giro dei fatti dell'ultimo anno, e dalle bande in maschera. I ristoranti in questi giorni servono questa zuppa di farina tostata, che per tradizione andrebbe consumata mentre si aspetta la Morgenstreich o dopo le parate del carnevale.



Ingredienti:
- 80 g di burro
- 500 g di cipolle affettate
- 200 g di farina
- 150 g di pane (raffermo) tostato
- 150 g di Gruyere grattuggiato
- 200 ml di vino rosso
- 3 l di brodo di manzo
- sale e pepe

Preparazione:
Stufare la cipolla nel burro fino a che non diventi dorata, aggiungere quindi la farina e continuare a cuocere fino a che la farina non si sia tostata. Aggiungere quindi il brodo e il vino, mescolare facendo in modo che non si formino dei grumi (io ogni tanto l'ho "montata" con una frusta) e lasciare cuocere per circa un'ora, assaggiando e aggiustando il condimento a piacere. In un piatto mettere il pane tostato e il formaggio, quindi versarci sopra la zuppa calda. La zuppa può essere completata con degli anelli di cipolla fritti, prezzemolo e erba cipollina.
In un altro libro che ho la zuppa viene anche preparata senza cipolle e vino.

IMG_7306 [640x480].JPG
IMG_7306 [640x480].JPG (50.11 KiB) Osservato 9165 volte


Non mi ha esaltato particolarmente, trovo che la farina dia al tutto una consistenza troppo densa e collosa. Preferisco la zuppa di cipolle francese. Però questa notte vado alla Morgenstreich (treno alle 02:02) e non potevo non provarla a fare.

/nel mentre frittello e tortello per questa notte :grin:
Stefano
Dio aveva fatto soltanto l'acqua, ma l'uomo ha fatto il vino! (Victor Hugo)
Avatar utente
SteO153
Traghettatore
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 06/05/2007, 14:12
Località: Turicum, Helvetia

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

Messaggioda caris » 17/02/2013, 16:56

Ti stai preparando ai bagordi culinari di questa notte allora? :grin:
una cosa che mi piace molto è che metti anche le ricette che non incontrano il tuo gusto! proprio per l'interesse e il gusto di conoscerle!
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

Messaggioda SteO153 » 17/02/2013, 17:26

caris ha scritto:Ti stai preparando ai bagordi culinari di questa notte allora? :grin:
una cosa che mi piace molto è che metti anche le ricette che non incontrano il tuo gusto! proprio per l'interesse e il gusto di conoscerle!

L'ho provata solo perché è tradizione mangiarla prima della parata (anche se l'ho anticipata a ora di pranzo), ma quando cuoci della farina in un liquido per un'ora dubito che qualcuno ottenga qualcosa che non sia colloso. E guardo il lato positivo, ho della carne bollita che posso farmi ripassata in padella con il pepe :grin:
Stefano
Dio aveva fatto soltanto l'acqua, ma l'uomo ha fatto il vino! (Victor Hugo)
Avatar utente
SteO153
Traghettatore
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 06/05/2007, 14:12
Località: Turicum, Helvetia

Re: Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

Messaggioda caris » 17/02/2013, 20:29

:grin: :sad:
in ogni caso puoi consolarti con tortelli e frittelle no?? :grin:
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

Messaggioda TeresaDeMasi » 21/02/2013, 17:55

a vederla è molto bella, e mi tenta. Ma forse le cipolle davvero sono un'altra cosa... :D
Ma quel pane... è svizzero?
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Zuppa di Farina alla Basilese/Basler Mehlsuppe

Messaggioda SteO153 » 21/02/2013, 23:54

TeresaGennarino ha scritto:a vederla è molto bella, e mi tenta. Ma forse le cipolle davvero sono un'altra cosa... :D
Ma quel pane... è svizzero?

La cottura lunga addolcisce molto le cipolle, io ho usato quelle gialle, che sono quelle che si trovano più comunemente. Il pane è un pane bianco con la crosta, forse il meno svizzero che vendono qui :grin: L'ho solo passato un paio di minuti al toaster.

Mi sono scordato di mettere da dove ho preso la ricetta. Hubert Rossier et al. "Culinary Art and Traditions of Switzerland", Nestlé (2001)
Stefano
Dio aveva fatto soltanto l'acqua, ma l'uomo ha fatto il vino! (Victor Hugo)
Avatar utente
SteO153
Traghettatore
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 06/05/2007, 14:12
Località: Turicum, Helvetia


Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code