Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Torta delle rose del Garda*

Un nuovo forum, unico, che sostituirà i tradizionali 4 (che resteranno, in sola lettura) per rendere più agevole e veloce la navigazione. Qualora abbiate bisogno di informazioni sui vecchi post, avviate pure qui il vostro topic. Vi aiuteremo volentieri.

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda shinelight » 12/01/2009, 23:33

Eccomi qui!
Allora, il problemino è questo...
Con l'ultima torta di rose che ho fatto (domenica :D) l'aspetto era come sempre ottimo, l'impasto super lievitato, bellissimo, però durante la cottura il burro si è concentrato sul fondo rendendolo umidiccio e appiccicoso, mentre nella parte alta l'impasto era fin troppo asciutto...
Avete idea di come sia potuto capitare e come ovviare all'inconveniente?
MaryG
Avatar utente
shinelight
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/11/2008, 18:58
Località: Brescia

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda shinelight » 12/01/2009, 23:34

... Dimenticavo, le rose le chiudo sempre ben bene sul fondo eppuro il burro percola... :-x
MaryG
Avatar utente
shinelight
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/11/2008, 18:58
Località: Brescia

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda Dony » 12/01/2009, 23:46

shinelight ha scritto:... Dimenticavo, le rose le chiudo sempre ben bene sul fondo eppuro il burro percola... :-x


Mi hai preceduta di un soffio, stavo per chiedertelo io :-P
Potrebbe dipendere dalla temperatura durante l'ultima lievitazione, se è troppo alta il burro si scioglie e cola sul fondo prima della cottura, io di solito ho in casa 18-19 gradi al massimo e anche se la torta sta in un mobiletto chiuso non supera tale temperatura :)
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda shinelight » 12/01/2009, 23:52

In casa mia li supera, coi pupi nannerottoli camino sempre acceso e viaggiamo sui 21°C...
La prox. volta provo a metterla in una stanza più fresca.
Domanda ma d'estate come fai? Cambi dolce?
MaryG
Avatar utente
shinelight
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 25/11/2008, 18:58
Località: Brescia

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda Dony » 13/01/2009, 0:03

shinelight ha scritto:Domanda ma d'estate come fai? Cambi dolce?


Vado di bavaresi e semifreddi, per la torta di rose, e dolci da forno in generale, aspetto che rinfreschi :D
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda friggi62 » 15/11/2009, 11:38

Premetto che non conosco la versione originale di questa torta :-) .
L'ho provata seguendo il passo passo di Dony partendo da giovedi' l'ho sfornata sabato mattina.
Alcune variazioni : ho ridotto la quantita' di burro nell'ultima stesura (crema di burro e zucchero con dosi 65gr+65gr.) non ho messo canditi (solo buccia di arancia non trattata) ed ho spennellato con uova e latte Durante l'ultima notte e' lievitata molto.
Ne ho prodotta una grande con 7 rosone (stampo alto 6cm ) ed una piccola con la pasta rimasta. Quest'ultima l'ho cotta per 30 min (forno 180) l'altra 35-40. Ho coperto entrambe a meta' cottura.
Risultato : non mi e' piaciuta. Mi aspettavo un dolce piu' brioscioso, Dony mi era piaciuta molto quella di papa' Gianni :)
Nel sapore e nella consistenza mi ricorda invece il pandoro.
Il giorno dopo (nonostante l'avessi conservato in pellicola e sotto campana) e' asciutta :-( .
Come e' in realta' questo dolce?
Allegati
rose del garda.jpg
rose del garda.jpg (77.31 KiB) Osservato 9908 volte
fetta rose.jpg
fetta rose.jpg (80.45 KiB) Osservato 9906 volte
Monica
Avatar utente
friggi62
 
Messaggi: 836
Iscritto il: 19/01/2009, 18:37
Località: Milano

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda claudia » 15/11/2009, 12:01

friggi62 ha scritto:Risultato : non mi e' piaciuta. Mi aspettavo un dolce piu' brioscioso, Dony mi era piaciuta molto quella di papa' Gianni :)
Nel sapore e nella consistenza mi ricorda invece il pandoro.
Il giorno dopo (nonostante l'avessi conservato in pellicola e sotto campana) e' asciutta :-( .
Come e' in realta' questo dolce?


A me era piaciuta tantissimo. :-)
Ho il ricordo di una nuvola, soffice e briosciosa, rimasta perfettamente umida almeno fino al giorno dopo, forse di più.
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda friggi62 » 15/11/2009, 12:33

claudia ha scritto:Ho il ricordo di una nuvola, soffice e briosciosa, rimasta perfettamente umida almeno fino al giorno dopo, forse di più.

E quindi ho cannato qualcosa io :( . La mia fetta ricorda quella di Dony, mentre la versione di Ambrosia sembra un altro dolce molto piu' brioche.
E il sapore, com'era lo ricordi ?
Dimenticavo ho usato farina 0 e non la manitoba
Monica
Avatar utente
friggi62
 
Messaggi: 836
Iscritto il: 19/01/2009, 18:37
Località: Milano

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda Dony » 15/11/2009, 13:10

friggi62 ha scritto:Premetto che non conosco la versione originale di questa torta :-) .



La versione originale è quella postata da me ed è stata inventata da Iginio Massari, io l'ho trovata sul suo libro "Cresci", come puoi vedere è molto diversa da tute le altre Torte di rose, sia nel procedimento che nella quantità di lievito, davvero esigua.
friggi62 ha scritto:Alcune variazioni : ho ridotto la quantita' di burro nell'ultima stesura (crema di burro e zucchero con dosi 65gr+65gr.) non ho messo canditi (solo buccia di arancia non trattata) ed ho spennellato con uova e latte Durante l'ultima notte e' lievitata molto.



penso che diminuendo il burro e togliendo i canditi il risultato ottenuto possa senz'altro essere un pò diverso, più burro ne aumenta la morbidezza mentre l'arancia candita aggiunge una nota agrumata a patto che le scorze candite siano buone, non i cubettini del super ;-)

friggi62 ha scritto:Risultato : non mi e' piaciuta. Mi aspettavo un dolce piu' brioscioso, Dony mi era piaciuta molto quella di papa' Gianni :)
.
Come e' in realta' questo dolce?


se deciderai di rifarla, prova senza variazioni, dovrebbe avere la consistenza di una brioche, ma avvertirsi il profumo del burro e dell'arancio.
Sono contenta che ti sia piaciuta la brioche di mio papà :) quando glio detto che l'avevo messa sul forum non mi voleva credere :D
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda ambrosia » 15/11/2009, 13:34

friggi62 ha scritto:
claudia ha scritto:Ho il ricordo di una nuvola, soffice e briosciosa, rimasta perfettamente umida almeno fino al giorno dopo, forse di più.

E quindi ho cannato qualcosa io :( . La mia fetta ricorda quella di Dony, mentre la versione di Ambrosia sembra un altro dolce molto piu' brioche.
E il sapore, com'era lo ricordi ?
Dimenticavo ho usato farina 0 e non la manitoba


Ciao Friggi, è passato molto tempo e purtroppo non ho avuto più l'occasione per rifarla ma anche io la ricordo della consistenza e del peso dello zucchero filato ovvero, come dice Claudia, una nuvoletta con un sapore molto delicato ma profumatissimo. Io avevo utilizzato tutta manitoba spadoni e comunque l'abbiamo mangiata in ufficio il giorno seguente ed era ancora perfetta, anzi, sicuramente migliore di quella consumata il giorno stesso; forse perchè io l'avevo anche generosamente aspersa di sciroppo. :-)
Avatar utente
ambrosia
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 20/06/2007, 16:19
Località: Elba Island, LI

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda friggi62 » 15/11/2009, 13:58

Dony ha scritto:La versione originale è quella postata da me ed è stata inventata da Iginio Massari, io l'ho trovata sul suo libro "Cresci", come puoi vedere è molto diversa da tute le altre Torte di rose, sia nel procedimento che nella quantità di lievito, davvero esigua.
..penso che diminuendo il burro e togliendo i canditi il risultato ottenuto possa senz'altro essere un pò diverso, più burro ne aumenta la morbidezza mentre l'arancia candita aggiunge una nota agrumata a patto che le scorze candite siano buone, non i cubettini del super ;-)

Dony intendevo che non l'ho mai assaggiata sul Garda e' questa la prima volta che la mangio ..
Hai ragione ,fatta come deve essere, utilizzando dei buoni canditi ,il sapore ed il profumo saranno diversi! Purtroppo non li amiamo :-( e quindi li ho eliminati...
Credo che sulla consistenza della mia torta abbia influito il drastico taglio sulle dosi di burro e magari l'assenza di manitoba ...
Ma se mi dite che e' una nuvola, ci dovro' proprio riprovare... questa volta senza variazioni a costo di scartare uno ad uno i canditi dalla fetta 8)
Monica
Avatar utente
friggi62
 
Messaggi: 836
Iscritto il: 19/01/2009, 18:37
Località: Milano

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda TeresaDeMasi » 15/11/2009, 17:31

friggi62 ha scritto:Hai ragione ,fatta come deve essere, utilizzando dei buoni canditi ,il sapore ed il profumo saranno diversi! Purtroppo non li amiamo :-( e quindi li ho eliminati...
Credo che sulla consistenza della mia torta abbia influito il drastico taglio sulle dosi di burro e magari l'assenza di manitoba ...


Scusate, ho preparato gli spaghetti al pomodoro ma non mi sono piaciuti granchè... che sia perchè non ho usato né gli spaghetti, nè - tantomeno - pomodoro?
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda Dony » 15/11/2009, 18:25

friggi62 ha scritto:Dony intendevo che non l'ho mai assaggiata sul Garda e' questa la prima volta che la mangio ....... ..

Ma se mi dite che e' una nuvola, ci dovro' proprio riprovare... questa volta senza variazioni a costo di scartare uno ad uno i canditi dalla fetta 8)


Beh, non so da dove abbia origine il nome, se vai in qualche pasticceria sul Garda ne troverai magari di diverse versioni, ce n'è una in particolare che mi piace moltissimo, fa una torta di rose a dir poco...divina...il pasticcere mi ha pure dato qualche suggerimento ed è più di un anno che vado avanti a tentativi ma proprio non mi riesce a farla così come la sua :no:, questa di Massari è quella che gli si avvicina di più.

Le scorze d'arancia candite sono assolutamente diverse dai canditi che si trovano comunemente in commercio, quelli non piacciono nemmeno a me, mentre le scorze sono a spicchi, piuttosto spesse, morbide e profumate, le trovi alla Metro oppure alle fiere sui banchetti di frutta secca e prodotti siciliani, e poi non le devi "scartare", vanno frullate riducendole in crema e incorporate all'impasto ;-)
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda TeresaDeMasi » 16/11/2009, 0:07

Dony ha scritto:Le scorze d'arancia candite sono assolutamente diverse dai canditi che si trovano comunemente in commercio, quelli non piacciono nemmeno a me, mentre le scorze sono a spicchi, piuttosto spesse, morbide e profumate, le trovi alla Metro oppure alle fiere sui banchetti di frutta secca e prodotti siciliani, e poi non le devi "scartare", vanno frullate riducendole in crema e incorporate all'impasto ;-)



Oppure:
http://www.gennarino.org/canditi.htm
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Torta delle rose del Garda*

Messaggioda Dony » 16/11/2009, 1:01

TeresaGennarino ha scritto:
Dony ha scritto:Le scorze d'arancia candite sono assolutamente diverse dai canditi che si trovano comunemente in commercio, quelli non piacciono nemmeno a me, mentre le scorze sono a spicchi, piuttosto spesse, morbide e profumate, le trovi alla Metro oppure alle fiere sui banchetti di frutta secca e prodotti siciliani, e poi non le devi "scartare", vanno frullate riducendole in crema e incorporate all'impasto ;-)



Oppure:
http://www.gennarino.org/canditi.htm


Che vo' dì.......che non fai più raduni quindi non mi procuri più le scorze d'arancia e quindi me le devo fare da sola :cry: :-x
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

PrecedenteProssimo

Torna a Il nuovo forum di Gennarino.org

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code