Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Macco di Fave Verdi

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Macco di Fave Verdi

Messaggioda Gic » 28/02/2007, 16:58

Ricetta riferita alla spesa del 26 febbraio
Ingredienti (per due persone):
Fave fresche, 1,5 kg
Finocchietto di montagna (riccio), 1 mazzo
Cipollotti freschi, 2
Olio Extravergine di Oliva
Esecuzione:
Mondare le fave eliminando pure la seconda pellicina e il germoglio. Pulire il finocchietto separando le cime dal resto. In una pentola portare a bollore un litro d'acqua e cuocervi, per 5 minuti, il finocchietto, ad eccezione delle cime. In una casseruola far soffriggere un poco, in olio EVO, uno dei due cipollotti e aggiungere le fave. Far rosolare per una decina di minuti e poi coprire a filo con l'acqua della bollitura del finocchietto. Lasciar cuocere a fuoco lento sorvegliando che non si asciughi troppo (aggiungere altro brodo di finocchietto se necessario) e quando le fave cominciano ad essere tenere, iniziare a "maccare" col dorso di un cucchiaio di legno, aggiungendo sempre acqua di cottura del finocchietto. Alla fine si deve ottenere un poltiglia semiliquida, quasi del tutto ridotta in purea. Spegnere e lasciar riposare un paio d'ore. Lessare in acqua le cime del finocchietto, scolarle. Rimettere al fuoco la pignatta col macco (che nel frattempo si sarà asciugato e indurito) e con la poca acqua della seconda cottura del finocchietto allentarne un poco la consistenza e salare. Versare nelle fondine. Decorare il centro con le cime di finocchietto e anelli di cipollotto. Irrorare il piatto con un filo di olio extravergine e servire tiepido.
Immagine
qualche nota aggiuntiva: il piatto è originario della provincia di Ragusa, ma si fa in tutta la Sicilia. Si definisce dialettalmente "maccu favianu" per distinguerlo dal macco di fave secche, che si può fare tutto l'anno, mentre questo è tipico del periodo primaverile. Esiste una versione con pasta che, generalmente, è pasta fresca nel formato "maltagliati"; ma si può usare pure spaghetto spezzato, o linguine.
Interessante la variante suggerita da sica, che realizzerò in altra occasione.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Macco di Fave Verdi

Messaggioda salutistagolosa » 28/02/2007, 17:26

di fave vado pazza!
pero':
Gic ha scritto:Mondare le fave eliminando pure la seconda pellicina e il germoglio.

quanto e' grave lasciare la buccia? a buttarla mi piange il cuore...
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: Macco di Fave Verdi

Messaggioda salutistagolosa » 28/02/2007, 17:27

salutistagolosa ha scritto:di fave vado pazza!
pero':
Gic ha scritto:Mondare le fave eliminando pure la seconda pellicina e il germoglio.

quanto e' grave lasciare la buccia? a buttarla mi piange il cuore...


seconda domanda, datosi che e' un candidato diet, potrebbero bastare 4 cucchiaini d'olio per soffriggere?
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: Macco di Fave Verdi

Messaggioda Gic » 28/02/2007, 17:49

salutistagolosa ha scritto:quanto e' grave lasciare la buccia? a buttarla mi piange il cuore...

seee! pensi già a risparmiare lavoro, eh? lasciare la seconda buccia comporta i seguenti inconvenienti:
- non si riesce a ridurre decentemente in purea;
- la colorazione del piatto varia irrimediabilmente dal verde al marrone (e allora tanto vale farlo con le fave secche!)
:D
quanto all'olio: per la versione "diet" suggerisco di saltare la parte della rosolatura iniziale della cipolla e riservare i cucchiai d'olio (che, a questo punto, possono essere solo due...) al condimento finale del piatto.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda FrancescaSpalluto » 28/02/2007, 18:14

Questi sono i piatti che piacciono a me. Fave fresche o secche non importa, ne sono ghiotta comunque.

La buccia io non riesco proprio a mangiarla. La butto sempre. Il finocchietto e' sempre un grosso problema....pacienza.
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda Gic » 28/02/2007, 18:17

Francesca Spalluto ha scritto:Questi sono i piatti che piacciono a me.

Lo sapevo! e per il finocchietto basta che tu esprima il timore di una macchia verde sul piedino del tuo pargolo che provvediamo ad un invio urgente.
:eek:
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Re: Macco di Fave Verdi

Messaggioda salutistagolosa » 28/02/2007, 19:12

Gic ha scritto:
salutistagolosa ha scritto:quanto e' grave lasciare la buccia? a buttarla mi piange il cuore...

seee! pensi già a risparmiare lavoro, eh? lasciare la seconda buccia comporta i seguenti inconvenienti:
- non si riesce a ridurre decentemente in purea;
- la colorazione del piatto varia irrimediabilmente dal verde al marrone (e allora tanto vale farlo con le fave secche!)
:D

okkappa ricevuto. l'olio:

Gic ha scritto:quanto all'olio: per la versione "diet" suggerisco di saltare la parte della rosolatura iniziale della cipolla e riservare i cucchiai d'olio (che, a questo punto, possono essere solo due...) al condimento finale del piatto.

ok, li promuovo a due cucchiaini a persona per condire, che non e' male.
Ma quindi che si fa, fave e cipolle cotte in sola acqua di finocchietto?
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: Macco di Fave Verdi

Messaggioda Gic » 28/02/2007, 20:56

salutistagolosa ha scritto:Ma quindi che si fa, fave e cipolle cotte in sola acqua di finocchietto?

Si. E goduriosissima anche senza soffrittura iniziale...
:D
/cipolla poca, mi raccomando.
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda tavernadei7peccati » 01/03/2007, 19:58

bellissimo! ma non posso trattenermi: una cosa così splendida, lasciatela senza pasta(lo so che il siculo mette la pasta ovunque, ma...), fatene una quantità industriale e mangiatela con religioso raccoglimento...
ps- si capisce che ne vado matta?
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Messaggioda TeresaDeMasi » 01/03/2007, 20:08

tavernadei7peccati ha scritto:bellissimo! ma non posso trattenermi: una cosa così splendida, lasciatela senza pasta(lo so che il siculo mette la pasta ovunque, ma...), fatene una quantità industriale e mangiatela con religioso raccoglimento...
ps- si capisce che ne vado matta?


Pur senza pasta, va comunque considerata un primo?

/devo mandare oscar a parlare con la colonia di siculi... :grin:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda sica » 01/03/2007, 20:20

Teresa/gennarino ha scritto:
tavernadei7peccati ha scritto:bellissimo! ma non posso trattenermi: una cosa così splendida, lasciatela senza pasta(lo so che il siculo mette la pasta ovunque, ma...), fatene una quantità industriale e mangiatela con religioso raccoglimento...
ps- si capisce che ne vado matta?


Pur senza pasta, va comunque considerata un primo?

/devo mandare oscar a parlare con la colonia di siculi... :grin:

In casa la consideriamo piatto unico. Ci si tuffa una montagna di pane e ti assicuro che riempie parecchio. In una cena raffinata sostituirebbe un'entrata, al posto di una vellutata o una crema. Per ingentilirla nella consistenza e farla diventare leggerissima, basta dargli un colpo di frullatore ad immersione. Altro che spuma, altro che sifone! :grin:
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Messaggioda Chimico » 01/03/2007, 20:35

posso chiedere che cosa e' un "Macco" ? :eek:

/chem
Esperimenti: Pesto - Albumi - Uova a 65C - Mele - Patate
Avatar utente
Chimico
 
Messaggi: 1163
Iscritto il: 10/11/2006, 11:29
Località: Tra Milano e Como

Messaggioda redroland » 01/03/2007, 20:47

Chimico ha scritto:posso chiedere che cosa e' un "Macco" ? :eek:

/chem


In realtà le possibili etimologie sono due: o dal verbo latino maccare che significa schiacciare, oppure da Maccus, un personaggio della commedia atellana che rappresentava lo sciocco.:shock:
E' comunque un piatto antichissimo, tanto che se ne parla anche nell'antica Grecia, nelle leggende collegate a Ercole.
In molti casi il cucinare è una forma di omicidio colposo.
Edward Clamp
Avatar utente
redroland
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 11/04/2006, 23:40
Località: Putignano, BA

Messaggioda tavernadei7peccati » 01/03/2007, 21:00

sica ha scritto:
In casa la consideriamo piatto unico. Ci si tuffa una montagna di pane e ti assicuro che riempie parecchio. In una cena raffinata sostituirebbe un'entrata, al posto di una vellutata o una crema. Per ingentilirla nella consistenza e farla diventare leggerissima, basta dargli un colpo di frullatore ad immersione. Altro che spuma, altro che sifone! :grin:


:cool: :cool: Grazie per il colpo di frullatore!!!
Qualche volta l'ho fatto, per fretta, per fave un po' dure e, dopo essere stata scoperta e ignobilmente vilipesa, mi sono sentita un verme e solo di nascosto ho messo mano al frullatore.
Grazie, basta sensi di colpa!!!!
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Messaggioda Gic » 01/03/2007, 23:36

tavernadei7peccati ha scritto:...fatene una quantità industriale...

come non essere d'accordo? il chilo e mezzo sbucciato l'altro giorno ha dato vita ad una quantità da anacoreti... la prossima volta almeno quattro chili devono essere!!
:D
/Teresa, è un primo... anche senza pasta. Poi: sono in pieno disaccordo con sica sull'uso del pane...
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Prossimo

Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code