Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Coniglio (tre ricette...)

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Coniglio (tre ricette...)

Messaggioda Barbara66 » 30/03/2006, 15:48

Immagine
Tris di coniglio disossato - da sinistra:
Coniglio con funghi e salsiccia di Bruna Cipriani (http://www.coquinaria.it)
un coniglio
500g di funghi porcini anche surgelati
100g di salsiccia
1 spicchio di aglio
½ bicchiere di vino rosso
½ l di brodo
rosmarino, salvia, cipolla, carota e sedano
concentrato di pomodoro
Disossare il coniglio e tagliarlo a pezzetti (spiegazioni di Francesca Spalluto http://www.gennarino.org/forum/viewtopi ... t=coniglio).
Lasciarlo nel latte per una notte
Asciugarlo, infarinarlo e rosolarlo in un filo d’olio, l’aglio sbucciato e le verdure del soffritto. Aggiungere la salsiccia sbriciolata, la salvia, il rosmarino. Lasciar insaporire per qualche minuto a fiamma media.
Salare, pepare, bagnare con il vino. Cuocere a tegame coperto, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo man mano un poco di brodo caldo nel quale sarà stato sciolto un cucchiaino di concentrato di pomodoro.
Unire i funghi dopo circa tre quarti d’ora di cottura. Regolare di sale e terminare la cottura a tegame scoperto affinché il sugo di cottura si addensi. Eliminare l’aglio.

Coniglio al finocchietto
un coniglio
300g lonza tritata
120g pancetta tritata
100g di mollica di pane, da ammollare nel latte
30g finocchietto fresco
aglio, scalogni
Cuocere il finocchietto in acqua bollente salata per 2’, scolarlo e ripassarlo in padella con olio, 2 scalogni e 1 spicchio di aglio tritati. Far intiepidire e passare al macina carne con il fondo di cottura, la lonza, la pancetta, sale e pepe e il pane ammollato e strizzato.
Disossare il coniglio. Con le ossa fare un fondo come suggerito da Francesca Spalluto, ma senza la salsa di peperone (non ce l'avevo :eek: ).
Allargare la carne, batterla leggermente, salarla e peparla.
Spalmare il composto al finocchietto e arrotolare la carne. In effetti la ricetta prevedeva di arrotolare il coniglio partendo dalle due estremità: in tal modo si arriva centro con due rotoli che si debbono sormontano leggermente; ma a me servivano dodici fette anziché le canoniche 6-8 così ho fatto un arrotolato “classico”.
Avvolgere il rotolo in carta da forno bagnata e strizzata, legarlo e porlo in una pirofila irrorato d’olio, facendolo cuocere a 200 °C per un'ora e un quarto.
Servire l’arrosto con il fondo di coniglio

Coniglio alla moda di Digione
un coniglio
senape di Digione
400g di latte
brodo
scalogni
Disossare il coniglio, tagliarlo a pezzetti piuttosto piccoli, spennellarli con la senape e lasciarli a marinare per 4h.
Far soffriggere del burro, unire il coniglio e far rosolare; aggiungere tre scalogni tritati e bagnare con un bicchiere di brodo.
Unire il latte caldo e salare. Cuocere coperto a fiamma molto bassa
coperta, per circa un'ora, controllando di tanto in tanto e, se dovesse asciugarsi troppo, aggiungendo ancora qualche mestolino di brodo.

Crema al finocchio
4 finocchi
2 patate
brodo vegetale
fiori di finocchio
Cuocere a vapore i finocchi assieme alle patata, frullare il composto aggiungendo brodo vegetale, olio d’oliva, sale e servire spolverando di fiori di finocchio
Barbara66
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 04/05/2004, 11:17

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda FrancescaSpalluto » 30/03/2006, 16:00

Barbara, trio di coniglio. Tutto in un giorno l'ha preparato, o a piu' riprese?

Sono curiosa, che ci dici dei sapori delle singole ricette
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda Barbara66 » 30/03/2006, 16:07

Francesca Spalluto ha scritto:Barbara, trio di coniglio. Tutto in un giorno l'ha preparato, o a piu' riprese?
Sono curiosa, che ci dici dei sapori delle singole ricette


Disossato i tre conigli e messi in frigo.. (uno a marinare nel latte) e il giorno dopo cucinati :eek:

I primi due "disossamenti" sono serviti da esperimento, infatti ho "rotto" parecchio i conigli, tanto poi servivano per uno spezzatino, chi se ne accorgeva?!

Sono stati sapori "morbidi" in tutti e tre i casi: anche quello di Digione, che mi aspettavo molto più forte, ma in effetti c'è parecchio latte, la cremina ha un leggero sentore di senape. Si sono combinati bene, nessuno è sembrato sovrastare l'altro. Non avendo trovato il finocchietto fresco, tra l'altro l'ho sostituito con pari peso di barbe di finocchio fresco. I fiori di finocchio invece li conservavo secchi, aspettando l'occasione per poterli usare e sulla crema ci stavano proprio bene!
Barbara66
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 04/05/2004, 11:17

Messaggioda Primavera » 25/02/2007, 14:28

Ieri sera avevo un coniglio disossato sotto mano e ho provato a cucinarlo in 3 modi:
una parte l'ho cucinato con la senape di Digione, seguendo la ricetta di Barbara, la seconda parte l'ho fatta a piccoli pezzi (quelli più polposi) e li ho fatti marinare mezza giornata con soia, limone, zenzero, miele, tabasco verde e poi ne ho fatto spiedini che ho cotto in padella senza condimento; infine l'ultima parte l'ho rosolata in padella con zucchine, pomodorino, germogli di soia e condito il tutto con un po' di soia. Il tutto l'ho accompagnato con una vellutata di broccolo.
A me sono piaciute tutte tre le preparazioni, ma quella che ho preferito è stata quella con la senape: la prossima volta.però, ne metto meno, perchè la carne di coniglio è delicata e la senape rischia di sovrastare.
La vellutata di broccoli ammorbidisce tutto l'insieme



Immagine
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano


Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code