Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

sa fregula sarda

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

sa fregula sarda

Messaggioda rucoletta » 28/01/2006, 19:50

l'ultima volta che sono stata al molino ho visto esposta in un bancone "sa fregulera" una scivedda con il fondo piatto molto più grande e che facevo la lasciavo li?
no!
era uno strumento che ancora non possedevo e quindi l'ho comprata. è chiaro che ho dovuto comprare anche la semola grossa e gratuitamente ho ricevuto le istruzione per l'utilizzo.

si mette la semola grossa nella fregulera
Immagine
si aggiunge pian piano acqua tiepida leggermente salata

Immagine
e si gira si gira si gira con i polpastrelli fino a che la semola si aggrega fino a formare delle piccole palline
Immagine
si mette poi in "su canisteddu" ad asciugare
Immagine
il giorno dopo si mette in una teglia e si inforna per tostarla
Immagine
ecco sa fregula fine pronta
Immagine
ho fatto anche un altro formato (diciamo che mi è riuscito senza volerlo)
Immagine
sa fregula grossa
Immagine

per farla speciale sostituire l'acqua con tuorlo d'uovo sbattuto e un pizzico di zafferano
Immagine
deu seu "very" sarda
http://album.foto.virgilio.it/rucoletta (capolavoro di pane)
Avatar utente
rucoletta
 
Messaggi: 284
Iscritto il: 04/04/2003, 20:08
Località: Cagliari

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: sa fregula sarda

Messaggioda TeresaDeMasi » 28/01/2006, 22:07

rucoletta ha scritto:l'ultima volta che sono stata al molino ho visto esposta in un bancone "sa fregulera" una scivedda con il fondo piatto molto più grande e che facevo la lasciavo li?
no!


E io ho trovato per la prima volta sa fregula all'esselunga... e che facevo, la lasciavo li'? 8-)
Immagine
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda rucoletta » 29/01/2006, 23:03

la fregola in commercio si trova di tre dimensioni FINE - MEDIA - GROSSA

in genere la fine la si utilizza per minestra in brodo, la media come pasta per minestre in genere e minestroni, la grossa "po incasai" che significa condita con il sugo e formaggio.
carlachicca va bene anche con le verdure con un un po di fantasia la si utilizza per tutto e con tutto non solo con ricette tipiche.
Immagine
deu seu "very" sarda
http://album.foto.virgilio.it/rucoletta (capolavoro di pane)
Avatar utente
rucoletta
 
Messaggi: 284
Iscritto il: 04/04/2003, 20:08
Località: Cagliari

Messaggioda TeresaDeMasi » 30/01/2006, 10:33

carlachicca ha scritto:Mi sembra abbastanza grossa quindi la farò con il sugo ,grazie Rucoletta.


Secondo me, la mia e' come la tua. Puoi prepararla come me: metti a cuocere le vongole (tenendone una manciata da parte) per sgusciarle. Le metti da parte e filtri il sugo. Poi parti da un soffritto di aglio in abbondante olio, togli via l'aglio e fai freddare. Aggiungi il sugo delle vongole e acqua, in quantita' tale da poterci immergere la fregula. Porti a cottura aggiungendo se necessario a cqua bollente. Ci vorranno una decina id minuti: la fregula deve cuocere e assorbire l'acqua. Un minuto prima di spegnere, aggiungi le vongole crude e le vongole sgusciate. Spegni il fuoco e copri, lasciando riposare un attimo prima di servire, come si fa per il risotto. Al momento di fare il piatto, pepe nero e filo di olio crudo.
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda FrancescaSpalluto » 22/03/2006, 0:34

marialetizia ha scritto:Mi piacerebbe preparla da me, ma la semola grossa è una cosa facile da trovare? Io non l'ho mai vista...


Mi ero persa questo thread. Letizia, per me puo' provare a cercare il bulgur fine, e' piu' o meno delle stesse dimensioni della semola grossa, almeno io provero' con quello.

Io ho imparato a farla da Cecilia Deni (molti credo la conoscano da altri siti), lei inizia con la grossa, quando e' umido e non prende piu' liquido aggiungere un po' di semolino, che ha la funzione legante e inizia a formarsi la pallina, la dimensione ottimale e' di pochi millimetri. E una spolverata di farina rimacinata chiude tutto.
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda FrancescaSpalluto » 22/03/2006, 10:23

ddaniela ha scritto:
Sììììììììììììììì!!! Eravamo insieme, ti ricordi? Comunque anche io come te pensavo di prendere il bulgur solo che da Castroni oltre ad averlo di varie misure l'hanno anche di vari colori (chiaro e scuro) ... che dici? quale prendo?


E chi si scorda quella giornata!
Il bulgur scuro e' semplicemente quello integrale. Io prenderei quello normale per ora. E mi sa che e' meglio setacciarlo bene prima di usarlo per eliminare eventuale polvere di bulgur.
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda Glutine » 22/03/2006, 10:41

marialetizia ha scritto:Mi piacerebbe preparla da me, ma la semola grossa è una cosa facile da trovare? Io non l'ho mai vista...


All'esselunga vendono della semola grossa per il cus cus, una marca italiana, pacco trasparente con scritta rossa mi pare
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna


Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code