Gelo di Mellone*

Un nuovo forum, unico, che sostituirà i tradizionali 4 (che resteranno, in sola lettura) per rendere più agevole e veloce la navigazione. Qualora abbiate bisogno di informazioni sui vecchi post, avviate pure qui il vostro topic. Vi aiuteremo volentieri.

Gelo di Mellone*

Messaggioda Albenghi » 20/05/2006, 16:14

Si tratta di un classico della cucina palermitana che una volta veniva preparato in occasione della festa di Santa Rosalia, patrona della città. E’ un dolce al cucchiaio molto semplice da realizzare a patto di avere dell’ottima materia prima. Ah, dimenticavo, a Palermo quando si parla di Mellone (con due elle, badate bene) ci si riferisce all’anguria…non è inusuale infatti incontrare per strada, soprattutto durante le calde notti estive, venditori ambulanti che espongono inequivocabili cartelli pubblicitari con su scritto: Melloni Agghiacciati (l’alfa, in questo caso, non è privativo ma rafforzativo…) :-D :-D

Immagine

Ingredienti

1 l di succo d’anguria
90 g di amido
200 g di zucchero (potete aumentare o ridurne il quantitativo in base alla dolcezza del succo d’anguria)
Cioccolato fondente
Zuccata
Pistacchi non salati
1 bustina di vanillina (ovviamente, sostituire con i semi di una bacca di vaniglia o vaniglia in polvere)
Fiori di gelsomino

Procedimento

Eliminate la scorza all’anguria, togliete i semi e tagliatela a cubetti che passerete al passaverdura. In una pentola miscelate l’amido, lo zucchero e una presa di sale. Aggiungete a filo il succo d’anguria aiutandovi con una frusta al fine di evitare la formazione di grumi. Quando il composto sarà ben omogeneo mettetelo sul fuoco a fiamma bassa e continuate a mescolare con un cucchiaio di legno finchè non si vedono le prime bolle. Continuate a far cuocere per un paio di minuti, togliete dal fuoco e aggiungete la vaniglia e 3 o 4 fiori di gelsomino. Incorporate ora della zuccata tagliata a dadini. Versate la crema in un contenitore o in stampi monoporzione bagnati o spennellati con olio di mandorla. Lasciate raffreddare e mettete in frigo per almeno 24 ore. Sformate e, prima di servire, guarnite con cioccolato grattugiato, granella di pistacchio e qualche fiore di gelsomino :sad:
Avatar utente
Albenghi
Moderatore Naïf
 
Messaggi: 1300
Iscritto il: 22/04/2004, 13:10
Località: Palermo

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Albenghi » 20/05/2006, 22:05

Claudia64 ha scritto:Grazie Albenghi. Amido di mais, di frumento, o indifferente a tuo avviso?
La ricetta canonica prevede l'amido di frumento ma anche la maizena va benissimo
Avatar utente
Albenghi
Moderatore Naïf
 
Messaggi: 1300
Iscritto il: 22/04/2004, 13:10
Località: Palermo

Messaggioda Albenghi » 22/05/2006, 15:36

bobi ha scritto:...sai che é davvero particolare questa preparazione? ... mi incuriosisce assai....
E fai bene ad incuriosirti... cerca un'anguria degna di questo nome e prova questo gelo... t'assicuro che è uno dei dolci estivi più gustosi e profumati che esistano 8-) 8-)
Avatar utente
Albenghi
Moderatore Naïf
 
Messaggi: 1300
Iscritto il: 22/04/2004, 13:10
Località: Palermo

Messaggioda TeresaDeMasi » 22/05/2006, 16:12

Albenghi ha scritto:
lamù ha scritto:L'abbinamento con la cioccolata è obbligatorio?
L'idea della cioccolata con l'anguria non mi ispira molto... :shock:

Fossi stato Ceaucescu t'avrei riposto di si. Battute a parte la cioccolata ci sta benissimo... perchè essere prevenuti. Se ti va di farlo provane una coppetta nature ed una con la cioccolata. Solo il tuo gusto ti dirà quale preferisci :eek:


Dimentichi di dire che la cioccolata simula il nero dei semini delle angurie: anche esteticamente, quindi, ha un suo perche'. :D
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda Albenghi » 23/05/2006, 9:11

Teresa/gennarino ha scritto: Dimentichi di dire che la cioccolata simula il nero dei semini delle angurie: anche esteticamente, quindi, ha un suo perche'. :D
Hai ragione ma per noi siciliani è scontato :D invece una cosa importante da dire c'è. A molta gente l'anguria risulta pesante da digerire :( bene, ho scoperto che invece quando si tratta di Gelo ne possono mangiare a volontà senza avere il fastidioso disturbo. Penso sia perchè il succo viene cotto...
Avatar utente
Albenghi
Moderatore Naïf
 
Messaggi: 1300
Iscritto il: 22/04/2004, 13:10
Località: Palermo

Messaggioda claudia » 20/06/2006, 18:40

Ciao Albenghi,

il gelo é in frigorifero, domani sera ti so dire. :eek: L'aspetto e il sapore sono molto interessanti ... la cosa più bella é stato vedere come si intensificava il colore man mano che si addensava.
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Messaggioda claudia » 21/06/2006, 19:54

Eccolo!

Immagine

Ne ho già assaggiato un pezzettino prima di cena 8-), molto molto buono, grazie!
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Re: Gelo di Mellone*

Messaggioda SteO153 » 26/07/2007, 21:51

Albenghi ha scritto:Eliminate la scorza all’anguria, togliete i semi e tagliatela a cubetti che passerete al passaverdura.


Volevo chiedere una cosa. Secondo voi centrifugando l'anguria mi risparmio il "disseminamento" o no? Ovvero, con la centrifuga i semini se ne stanno buoni per conto loro o vengono raschiati e sminuzzati?

Altra cosa, quanta anguria serve per 1 l di succo? Un paio di chili?
E poi, con questa dose quanti geli vengono? (formine classiche d'alluminio usa e getta piccole)
Stefano
Dio aveva fatto soltanto l'acqua, ma l'uomo ha fatto il vino! (Victor Hugo)
Avatar utente
SteO153
Traghettatore
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 06/05/2007, 14:12
Località: Turicum, Helvetia

Re: Gelo di Mellone*

Messaggioda Gic » 27/07/2007, 8:21

SteO153 ha scritto:Secondo voi centrifugando l'anguria mi risparmio il "disseminamento" o no? Ovvero, con la centrifuga i semini se ne stanno buoni per conto loro o vengono raschiati e sminuzzati?

Il sistema più semplice non è neppure il passaverdura di Albenghi ma un semplice colapasta nel quale i pezzi di polpa vengano schiacciati con le mani. Tutt'al più un setaccio classico.

Altra cosa, quanta anguria serve per 1 l di succo? Un paio di chili?

Tre chili, contando di non estrarre succo alla morte.

E poi, con questa dose quanti geli vengono? (formine classiche d'alluminio usa e getta piccole)

Con un litro di succo vengono 9-10 porzioni in formine da 100 ml.
Ricordati due cose fondamentali: max 80 gr di amido per litro di succo e riposo in frigo delle formine per 24 ore. E lo zucchero, se l'anguria è buona (=dolce) può essere ridotto a 100 gr. Se non è buona max 150. E ora mi sono accorto che ho praticamente riscritto la ricetta di Lionello...
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda Gic » 27/07/2007, 10:51

Dony ha scritto:Sempre che riesca a trovare la zuccata, quanta ce ne devo mettere :shock:

2-3 dadini per coppetta (in tutto 50 gr per litro di succo); ma non preoccuparti se non la trovi, è un surplus palermitano...
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda Dony » 27/07/2007, 18:43

Gic ha scritto:
Dony ha scritto:Sempre che riesca a trovare la zuccata, quanta ce ne devo mettere :shock:

2-3 dadini per coppetta (in tutto 50 gr per litro di succo); ma non preoccuparti se non la trovi, è un surplus palermitano...


Menomale, così posso provare a farlo anch'io, infatti nei supermercati della zona la zuccata non c'è, pazienza, ne farò a meno.
Grazie :D
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Messaggioda Primavera » 29/07/2007, 13:37

L'anno scorso ho provato a fare il gelo di melone, ma il risultato non mi ha convinto (un bel lavoro passare la polpa al setaccio); a Palermo, quest'anno, ho voluto provarla, tanto per vedere se confermare il mio giudizio o meno: confermo, non mi dice molto, ma come al solito, è una questione di gusti e, forse, di tradizioni. Mio marito venderebbe un braccio per la torta fritta, io trovo che mangiarla a ferragosto con prosciutto crudo e spalla cotta sia un omicidio per il fegato.
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Messaggioda robychi » 29/07/2007, 14:10

Primavera ha scritto:... confermo, non mi dice molto, ma come al solito, è una questione di gusti e, forse, di tradizioni...


Sì, sicuramente una questione di gusti e abitudini. Io, pur essendo praticamente palermitano, non voglio vedere il gelo di mellone neanche dipinto... :-)
Devi soggiornare a Milano? Ti consiglio il B&B Belcanto - Via B. Angelico 13 tel.: 347-6699602
www.belcantobeb.com
Avatar utente
robychi
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 09/04/2006, 21:32
Località: Milano

Messaggioda claudia » 29/07/2007, 14:14

robychi ha scritto:Io, pur essendo praticamente palermitano, non voglio vedere il gelo di mellone neanche dipinto... :-)


E io, pur essendo praticamente milanese, mi ci potrei tuffare dentro. Sarò sicula nell'anima? :D
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Re: Gelo di Mellone*

Messaggioda Gabriele » 21/08/2008, 13:36

Salve a tutti!

L'anno scorso sono andato a Palermo ed ero rimasto entusiasta del gelo di meLLone (cosi' come di tante altre cose...) :woot:
Vista la stagione, mi sto accingendo a rifarlo :sad:

Solo una domanda sugli aromi: la vanillina e` veramente necessaria? :shock: Io non me la ricordo, ma tanto ho una memoria da drosophila...
Confrontando varie ricette (e il mio naso!) ho riscontrato che il gelsomino e` l'aroma principale, ma ho notato che qualcuno ci aggiunge anche la cannella.
E` un'aggiunta arbitraria oppure e` abbastanza classica?

Vabbe' che poi alla fine ognuno fa quello che gli pare e magari ci mette dentro pure le melanzane... :grin:


Comunque qui a Roma trovare acqua di fiori di gelsomino (gelsomini non ne ho! :no: ), zuccata e persino pistacchi non salati e` quasi un'impresa... :cry:
Mi sa che urge ritornare a Palermo... :sad:
Gabriele
Avatar utente
Gabriele
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 12/08/2008, 15:58
Località: Londra - Roma

Prossimo

Torna a Il nuovo forum di Gennarino.org

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code