Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Cassatelle di Agira

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Cassatelle di Agira

Messaggioda Rossella » 17/12/2004, 15:43

Gic,questi mi sono stati insegnati personalmente dalla madre di una mia amica originaria di Agira,e sono davvero eccezionali!
Tra i fiori all'occhiello della provincia di Enna, le cassatelle di Agira, ripieni di cioccolato e mandorle,e per la loro prelibatezza,vengono esportati in tutto il mondo.

Cassatelle di Agira


Per la pasta:

Farina bianca 00 gr 1kg500
Sugna fresca gr. 800
zucchero gr. 300
uova n. 2

acqua tiepida circa gr.350

Per il ripieno:

cannella in polvere gr. 80

mandorle sgusciate gr.800
la buccia di due limoni tagliata sottile,
zucchero gr. 500
buste di cacao amaro n. 2
acqua un litro
farina di ceci " in mancanza va bene anche quella di semola" gr.150
Preparazione della pasta:

Mettere la farina nella spianatoia,aggiungere la sugna a pezzetti e lavorare strofinando il palmo delle mani con la farina e la sugna fino a completo assorbimento,il lavoro e un pò lungo ma non arrendersi...
Fare una conca al centro ed aggiungere le uova,lo zucchero,un pizzico di sale,e incominciare con una forchetta, quindi poco alla volta l' acqua tiepida,impastare per una buona mezzora fino a quando la pasta risulterà morbida ed elastica

Per al ripieno:
Tostare le mandorle appena nel forno " mi raccomando appena"quindi tritarle insieme alla buccia di limone ,tritare per 2 volte ,"utilizzare per tritare non il frullatore ma qualcosa tipo tritacarne, fatto ciò mettere il composto in una capace pentola aggiungere l'acqua, lo zucchero, 2 cucchiai colmi di cannella, il cacao,e man mano setacciando la la farina, mescolare per bene con una frusta quindi accendere il fuoco "leggero mi raccomando " e dolcemente quando raggiungerà il bollore si sarà addensato,spegnere versare in una capace ciotola e fare riposare tutta la notte sia l'impasto che il ripieno.
Il giorno seguente, riprendere la pasta che avremo riposto al fresco coperta, e lavoriamo un pò tanto da poterla stendere.
Stendere la pasta formando dei rettangoli non troppo sottile adagiare un bel cucchiaio di ripieno ,richiudere premere bene lungo i bordi e ritagliare con l'apposito strumento come dei grandi ravioli a forma di mezze lune.
Infornare a 180' circa per 1quarto d'ora facendo attenzione a che non prendano colore,devono rimanere bianchi in superficie.
prendere il resto della cannella miscelarlo allo zucchero a velo e passare ogni cassatella in esso sistemare nei vassoi
Ultimamente ho provato a congelarne qualcuna ,e devo dire il rtisultato è ottimo come quelle appena fatte garantito,questi dolcetti hanno una durata di circa 3, 4,giorni non di più.

Immagine
Ultima modifica di Rossella il 10/04/2005, 18:55, modificato 1 volta in totale.
Rossella
 

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda caris » 25/05/2011, 8:04

Porto su perchè, secondo me, è un'ottima ricetta! Quando faccio le cassatelle, seguo sempre questa! Purtroppo mi manca lo stampo tipico di Agira..ma prima o poi.. :D
Allegati
agira 6_tn.jpg
agira 6_tn.jpg (92.24 KiB) Osservato 15523 volte
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda Primavera » 25/05/2011, 10:22

Ricetta interessante!
Ed ora le solite domande: con questa quantità di farina quante ne vengono? Le buste di cacao amaro quanto pesano? Perchè non va bene il frullatore? come deve risultare il composto? Non ho il tritacarne, quindi come mi regolo?
Grazie Caris, sei sempre paziente e disponibile!
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda caris » 25/05/2011, 11:12

Figurati Primavera :D
ti consiglio vivamente di dividere le quantità per 1/3, perchè già con 500 gr di farina ne vengono un bel pò: io le ho portate in ufficio (ed erano tante), a mia madre e poi qualcuna per me!
Calcola che, la prima che le ho fatte, ho peccato di ingenuità e.....avevo vassoi e vassoi di cassatelle e dato che alla fine non ce la facevo più ho fatto anche la Cassata di agira (nel senso di una torta: pasta, ripieno e copertura totale!) per il cacao, questa ricetta è anche porprio sul sito di gennarino e lì ci sono le dosi:
http://www.gennarino.org/cassatelle_agira.html

In realtà io non ho il tritacarne :-( , quindi non saprei spiegarti la differenza di consistenza: mi arrangio usando il mio robot da cucina a impulsi regolari ma, se devo essere sincera, mi ricordo che anni fa, quando mangiai la cassetella a Catania, aveva un ripieno un pò più fine (a livello di mandorla) di quello che viene a me! Magari è questo!
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda Primavera » 25/05/2011, 14:30

Grazie Caris! Un'ultima domanda: non ho l'attrezzo apposito, quindi devo accontentarmi di un coppapasta, ma che diametro hanno?
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda caris » 25/05/2011, 18:20

direi sugli 8 cm! all'inizio le ho fatte col coppapasta più grande che ho (10) ma era un pò troppo...meglio quello più piccolo!
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda Primavera » 26/05/2011, 7:56

caris ha scritto:direi sugli 8 cm! all'inizio le ho fatte col coppapasta più grande che ho (10) ma era un pò troppo...meglio quello più piccolo!

Grazie! Mi sono arrivate le mandorle di Sdonk e pensavo di iniziare con questi dolcetti... :)
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda Rossana » 27/05/2011, 16:03

Primavera, non so se puo' aiutare, ma QUI (credo che sia il sito della citta' di Agira), ho trovato una ricetta che dice di "Ripetere l’operazione di tritatura almeno tre volte in modo da raffinare il tritato", anche se non specifica con quale attrezzo. Forse nella ricetta originale si diceva di non tritare nel frullatore per evitare che le mandorle tirassero fuori troppo olio e finissero per diventare una pasta piuttosto che farina? E' una supposizione, perche' non le ho mai mangiate, purtroppo, pero la ricetta mi piace e piacerebbe anche a me provarla :)
Avatar utente
Rossana
Non Umano
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 20/02/2006, 16:46
Località: Texas, USA

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda caris » 27/05/2011, 17:35

in effetti ROs, forse era per questo che mi ricordavo un pò di differenza nel ripieno...tu che attrezzo useresti??? :shock:
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda Primavera » 27/05/2011, 17:47

caris ha scritto:in effetti ROs, forse era per questo che mi ricordavo un pò di differenza nel ripieno...tu che attrezzo useresti??? :shock:

Secondo me con il bimby e le pulsazioni il composto viene bene e non si scalda; in ogni caso, da quanto ho capito, deve essere un composto molto fine, con le mandorle tritate finchè diventano farina.
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda Rossana » 27/05/2011, 18:12

Maria Grazia, uso sempre il robot per tritare le mandorle, facendolo andare a scatti, in modo da non far riscaldare troppo le mandorle. Lo scorso Natale, mia figlia mi ha regalato questo robot un aggeggio che pensavo fosse una fregatura (tutto il set lo pago' 49 dollari) e con questo riesco a ridurre le mandorle in farina molto rapidamente, l'unico svantaggio e' che per questa operazione bisogna usare il bicchiere piu' piccolo. Funziona bene perche' ha tre set di lame disposti in verticale, bastano due tre colpetti ed e' fatta :)
Avatar utente
Rossana
Non Umano
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 20/02/2006, 16:46
Località: Texas, USA

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda maurocop » 14/02/2012, 22:47

Ciao a tutti. Innanzi tutto le presentazioni: mi chiamo Mauro, sono originario di Catania, abito nei pressi di Lecco ma lavoro ad Ancona (un po' complicato, ma si può). Mi piace molto la cucina, adoro i dolci. Ho una straordinaria nostalgia della pasticceria siciliana, e proprio per questo qualche giorno fa, dopo molto leggervi, ho provato a realizzare le fantastiche cassatelle di Agira. Ho seguito la ricetta postata da Rossella. Ma, orrore, :cry: alla fine il risultato è stato deludente. Un leggero sapore di strutto rovinava tutto. Non avevano nulla a che vedere con quelle già mangiate a Catania :( . Non ho idea del perché di questo risultato. Ottima la farcia, ma è la pasta che non va. Avete avuto anche voi questo problema? E' la prima volta che uso lo strutto. L'ho comprato nel banco frigo dell'Auchan di Ancona. Forse era di cattiva qualità? Consigli, bacchettate? Sgridate, un aiuto? Ciao.
maurocop
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 14/02/2012, 22:27
Località: Ancona-Lecco

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda robychi » 14/02/2012, 23:09

Io non ho mai fatto queste cassatelle, ma di problemi con lo strutto ne ho avuti.
Proprendo per una qualità non buona dello strutto. Ho comprato quello dell'S___ ed era tremendo. Sono convinto che il problema sia quello.

Sentiamo che dicono gli altri...

p.s.: poi passi a presentarti in "discorsi in cucina"? Ci sono parecchi siciliani "emigrati" qui (io per primo)...
Devi soggiornare a Milano? Ti consiglio il B&B Belcanto - Via B. Angelico 13 tel.: 347-6699602
www.belcantobeb.com
Avatar utente
robychi
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 09/04/2006, 21:32
Località: Milano

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda MissVanDerRohe » 14/02/2012, 23:28

Pure a me è capitato di trovare dello strutto puzzolente che non andava affatto bene per i dolci. Direi di riprovare almeno una volta con uno strutto diverso, per capire se il problema è quello. Se non lo è poi ci pensiamo :grin: , io su questa ricetta non saprei proprio cosa dire, sono siciliana ma di tutt'altra zona e non ho mai mangiato le cassatelle.
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Cassatelle di Agira

Messaggioda TeresaDeMasi » 15/02/2012, 1:12

Purtroppo, ti sei già risposto: lo strutto del super purtroppo, non è molto adatto. Io lo prendo in un'azienda agricola che produce anche salami e lo trovo molto buono, ma al super mi è successo quello che purtroppo e' successo a te... :-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)


Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code