Le freselle secondo me.

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Le freselle secondo me.

Messaggioda Tina70 » 21/07/2009, 14:10

In estate adoro mangiare le frese col pomodoro, per cui ho deciso di provare a prepararle.

freselle 1 161 g.jpg
freselle 1 161 g.jpg (131.14 KiB) Osservato 5278 volte

Di ricette in rete ce ne sono tante, ognuno, giustamente, le fa secondo il suo modo di vedere, quindi prima di cimentarmi nella loro preparazione ho cercato di vedere se esistesse un disciplinare a cui attenersi per capire quale farina usare, speravo in qualche documento pugliese, invece in cosa mi vado ad imbattere ?? Nel disciplinare dei prodotti del Pollino, http://www.ssabasilicata.it/CANALI_TEMA ... eFresa.pdf tra cui le frese, in cui si parla di “Farina di grano tenero o farina integrale, Già la prima sorpresa! Niente farina di grano duro!
Dunque farina di grano tenero? Ma quale? Ho fatto un bel giro nei supermercati andando a leggere gli ingredienti sulle varie confezioni di frese provenienti non solo dalla Lucania, ma anche dalla Puglia per vedere gli ingredienti, e sulla maggior parte c’era scritto: Farina0, acqua, lievito naturale, sale. Ecco quindi la ricetta.

Ingredienti:
500gr farina0 (farina 0 Coop)
170gr lievito madre
300gr acqua
10gr sale

Preparazione:
La sera prima della preparazione delle frese rinfrescare il proprio lievito madre al 50% di idratazione (100% lievito madre, 100% farina 0, 50% di acqua) e lasciarlo riposare una notte fuori dal frigo in modo da averne a disposizione la quantità desiderata.
Il giorno dopo prelevarne i grammi desiderati e scioglierli perfettamente in acqua dopo averlo spezzettato, non devono rimanere grumi.
Sulla spianatoia formare una fontana con la farina setacciata ed al centro fare cadere gradualmente l’acqua con il lievito sciolto. Dopo una rapida impastata aggiungere il sale e continuare ad impastare a mano per circa 10 minuti, dovrà risultare un impasto vellutato e liscio o utilizzare l’impastatrice fino a quando l’impasto non si sarà staccato completamente dalla ciotola e sarà diventato liscio ed omogeneo.
Formare una pagnotta e metterla a lievitare per un’ ora coperta da un canovaccio inumidito e strizzato molto bene.
Passata l’ora di lievitazione riprendere l’impasto e dividerlo in pezzi da 200gr, vi usciranno circa 5 pezzi per un totale di 10 freselle.

Formatura:

Collage preparazione freselle g.jpg
Collage preparazione freselle g.jpg (38.2 KiB) Osservato 5271 volte


1 )Fare 5 palline, schiacciarle e tirare i lembi facendole diventare di forma rettangolare con base di circa 16cm.
2)Arrotolare il rettangolo su se stesso dando vita ad un filoncino che continuerete ad arrotolare formando un “serpentello” di 60cm di lunghezza.
3)Attorcigliare come da quarta foto il cordone di pasta stando attenti a lasciare un buco all’estremità dal quale farete passare il lembo inferiore, formerete così ad un anello il cui buco centrale avrà 5, 6 cm di diametro.

freselle formate g050.jpg
freselle formate g050.jpg (73.36 KiB) Osservato 5275 volte


Volendo, per facilitare e velocizzare il tutto, potete evitare il terzo passaggio, basta formare durante il secondo passaggio un serpentello di 33cm di diametro e poi formarvi un cerchio.
Posizionare le vostre frese già nelle teglie su carta forno, coprirle con canovacci inumiditi e strizzatissimi e lasciare lievitare per circa 6-7 ore, questo logicamente varierà in base alla forza del vostro lievito madre.

Cottura:
Mettere in forno ventilato sopra e sotto per 20 minuti, i primi 10 minuti a 200 C°, i secondi 10 minuti a 180 C°. Mi raccomando, non perdete d’occhio il vostro forno, è importante! Si sa che ogni forno ha caratteristiche proprie, e voi dovete far terminare la prima cottura quando le frese saranno leggermente dorate.
Lasciare raffreddare.
Avrete 5 belle ciambelle dorate e cicciottelle che dovrete tagliare in due come se andaste per imbottire un panino, dando vita così a 10 pezzi.
Nel frattempo abbassare il forno a 150C°, sempre ventilato, e posizionarvi le vostre freselle con il taglio verso l’alto per circa 20 minuti. Il tempo della tostatura varierà anche in base ai vostri gusti.

Le freselle si conservano per parecchio tempo. All’occorrenza, ammorbiditele passandole velocemente sotto l’acqua corrente, strofinate, se vi piace, un pezzo d’aglio, strofinate il pomodoro che aggiungerete anche in pezzi tagliato sottile, un filo d’olio extra vergine di oliva, un pizzico di origano, et voilà!

freselle condite g.jpg
freselle condite g.jpg (109.43 KiB) Osservato 5269 volte
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
Tina70
 
Messaggi: 632
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda robychi » 21/07/2009, 15:31

Sono spettacolari!!! Le metto in cantiere!!!
Devi soggiornare a Milano? Ti consiglio il B&B Belcanto - Via B. Angelico 13 tel.: 347-6699602
www.belcantobeb.com
Avatar utente
robychi
 
Messaggi: 4343
Iscritto il: 09/04/2006, 21:32
Località: Milano

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda salutistagolosa » 21/07/2009, 21:45

che meraviglia Tina, e poi con il lievito madre: segnate!
salutistagolosa
 
Messaggi: 6126
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda sENZApretese » 21/07/2009, 23:51

Che meraviglia! Le mangiavo da piccola in Calabria: le adoro.
Non ho lievito madre, pensate si possa utilizzare lievito di birra?
Enza
Avatar utente
sENZApretese
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 11/08/2006, 18:00
Località: provincia di Palermo

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda tuCoque » 22/07/2009, 15:17

Belle belle, anche la formatura è sfiziosa. :sad: Programmate per il primo settembre :)

Io (quelle comprate) per ammorbidirle le immergo in acqua acetita per dieci secondi dieci.
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda TeresaDeMasi » 22/07/2009, 19:21

tuCoque ha scritto:Belle belle, anche la formatura è sfiziosa. :sad: Programmate per il primo settembre :)

Io (quelle comprate) per ammorbidirle le immergo in acqua acetita per dieci secondi dieci.


PPerche' acetica? :shock:

/splendide, Tita... :)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 24482
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda claudia » 22/07/2009, 19:31

Le avevo già viste sul tuo blog, veramente belle, bravissime.
\ anche a me incuriosisce l'uso dell'acqua con l'aceto. E poi io non le immergo, le tengo un'attimo sotto l'acqua corrente. Quale sarà la procedura doc? :happy:
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda TeresaDeMasi » 22/07/2009, 19:41

claudia ha scritto:Le avevo già viste sul tuo blog, veramente belle, bravissime.
\ anche a me incuriosisce l'uso dell'acqua con l'aceto. E poi io non le immergo, le tengo un'attimo sotto l'acqua corrente. Quale sarà la procedura doc? :happy:


Acqua di mare, una volta. Erano uno dei pranzi tipici da marinaio. Si passano velocemente - anche io sotto il getto - senza tenere in immersione. L'aceto lo evito come la peste, soprattutto in virtu' del fatto che poi le mangio con i pomodori.
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 24482
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda tuCoque » 22/07/2009, 20:11

L'aceto ne metto pochissimo, quasi non si sente. Però si sente. :grin:

Con l'immersione ed il conteggio dei secondi controllo meglio l'inzuppamento. Per il mio gusto non debbono essere né pappose, né dure da tagliare o mordere. Il coltello, o il dente, deve fare una certa resistenza, gestibile. Il mastichìo risultare croccante, ma non impegnativo.
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda Dony » 22/07/2009, 21:07

Oggi le ho fatte , ero molto contenta del risultato anche perchè avevo quasi rischiato di perdere il mio LM, appena tolte dal forno mia figlia ha voluto subito mangirsene un pezzo ma me l'ha restituita dicendomi che non le piaceva il sapore amaro-acido :-) , vi assicuro che di amaro proprio non c'era nulla, è vero, il sapore è diverso dal pane fatto con il lievito di birra, ma io l'ho mangiato il vero pane con il lievito naturale durante le vacanze in Calabria ed aveva proprio lo stesso sapore di queste freselle.
Vorrà dire che domani non avrò concorrenti, a loro lascio un semplice piatto di spaghetti e io mi mangerò le freselle con olio e pomodorini :D
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2330
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda Tina70 » 22/07/2009, 22:26

Mi dispiace rispondere solo ora, ma sono appena tornata dall' ospedale perchè mio padre oggi pomeriggio è caduto.
Comunque grazie a tutti, sono fiera che vi siano piaciute.

tuCoque ha scritto:Io (quelle comprate) per ammorbidirle le immergo in acqua acetita per dieci secondi dieci.


Che cosa particolare, appena ho letto ciò che avevi scritto ho pensato che non mi sarebbe piaciuto il connubio aceto, pomodori, poi però ho pensato che quando faccio melanzane e peperoni in agrodolce, c'è sia il sughettino di pomodori che l'aceto e il tutto mi piace. Voglio provare a farle come dici tu, non resisto dinanzi alle novità, ho addirittura mangiato le rane :grin:

sENZApretese ha scritto:Che meraviglia! Le mangiavo da piccola in Calabria: le adoro.
Non ho lievito madre, pensate si possa utilizzare lievito di birra?

Si, certo, in rete ce ne sono tante di ricette fatte col lievito di birra, io ti linko quella di Ornella http://ammodomio.blogspot.com/2009/07/u ... liese.html Lei le ha fatte proprio con il lievito di birra e sono veramente belle.

Dony le hai fatte, che bello, sono felice che ti siano piaciute:D Per quanto riguarda il sapore acido-amaro, non è che il tuo lm sia diventato troppo forte? Di che colore è? E' per caso diventato grigiastro? E' appicicaticcio? E l'alveolatura è tonda?
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
Tina70
 
Messaggi: 632
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda Dony » 23/07/2009, 8:01

Tina70 ha scritto:Dony le hai fatte, che bello, sono felice che ti siano piaciute:D Per quanto riguarda il sapore acido-amaro, non è che il tuo lm sia diventato troppo forte? Di che colore è? E' per caso diventato grigiastro? E' appicicaticcio? E l'alveolatura è tonda?


Può darsi che sia diventato troppo forte, oggi gli farò un bagnetto con acqua e una puntina di zucchero anche se il colore è bianco, alveolatura ovale e un buon profumo di pane.
Sono proprio i miei che hanno il palato "addomesticato" :no: , pazienza ci vuole :D .
Stamattina non ho resistito e ne ho fatta fuori metà con il latte, ancora più buona di ieri e sapore acido proprio nulla :)
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2330
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda Tina70 » 23/07/2009, 9:45

Dony ha scritto:Può darsi che sia diventato troppo forte, oggi gli farò un bagnetto con acqua e una puntina di zucchero anche se il colore è bianco, alveolatura ovale e un buon profumo di pane.

E allora sta bene il "piccolino" ;-)

Dony ha scritto:Sono proprio i miei che hanno il palato "addomesticato" :no: , pazienza ci vuole :D .

Non avevo dubbi, con una mamma-cuoca come te :)

Dony ha scritto:Stamattina non ho resistito e ne ho fatta fuori metà con il latte, ancora più buona di ieri e sapore acido proprio nulla :)

Come sono felice :happy: Peccato tu non le abbia fotografate, mi avrebbe fatto piacere vederle, ma non fa nulla, l'importante per me è che ti siano piaciute :D
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
Tina70
 
Messaggi: 632
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda tuCoque » 23/07/2009, 9:49

Tina70 ha scritto:Che cosa particolare, appena ho letto ciò che avevi scritto ho pensato che non mi sarebbe piaciuto il connubio aceto, pomodori, poi però ho pensato che quando faccio melanzane e peperoni in agrodolce, c'è sia il sughettino di pomodori che l'aceto e il tutto mi piace. Voglio provare a farle come dici tu, non resisto dinanzi alle novità, ho addirittura mangiato le rane :grin:


Mi fa piacere :) mettine poco in una bacinella d'acqua grande abbastanza da permettere l'immersione completa.

/Le rane non devono essere malaccio a quanto si dice :grin:
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Le freselle secondo me.

Messaggioda TeresaDeMasi » 23/07/2009, 10:18

tuCoque ha scritto:
/Le rane non devono essere malaccio a quanto si dice :grin:


Hai presente chi dice "nè carne nè pesce"? Ecco, parla delle rane, secondo me. 8-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 24482
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Prossimo

Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti