Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Via alla sperimentazione pratica

La *prima classe* della scuola del forum di gennarino.org, dedicata alle sperimentazioni sulla pasta frolla. La partecipazione attiva e' ammessa solo agli iscritti.

Messaggioda Glutine » 27/09/2007, 21:53

Teresa/gennarino ha scritto:Boh, io lo sbatto fuori dal frigo al mattino e lo lascio li' fino a quando torno. Non mi pare poi sto gran problema... :-)


Il problema si presenta se la vuoi fare subito... io non ho il microonde che te lo rende morbido in pochi secondi...
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Glutine » 27/09/2007, 21:54

Primavera ha scritto:Se prepari il video con la sabbiatura della farina, sarà certamente utile a tutti!


Ok, anche se tu lo hai già visto fare... 8-)
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna

Messaggioda Primavera » 27/09/2007, 22:17

--- Glutine --- ha scritto:
Primavera ha scritto:Se prepari il video con la sabbiatura della farina, sarà certamente utile a tutti!


Ok, anche se tu lo hai già visto fare... 8-)

Ma io so' de coccio... ho bisogno di frequenti ripetizioni.. :eek:
Primavera
Avatar utente
Primavera
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: 16/07/2006, 20:27
Località: Milano

Messaggioda sENZApretese » 28/09/2007, 19:26

Eccomi qua! In ritardo consegno il compito :grin:

Ecco gli impasti dopo il riposo in frigo Immagine

Dopo 48 ore di riposo, ho ripreso gli impasti: molto più facilmente maneggevole il secondo, quello con meno burro. Ho steso con un velo di farina, formando dei fiori con il primo impasto, e dei cuori con il secondo.
Ho messo i biscotti nella stessa teglia per far sì che cuocessero nelle medesime condizioni. Prima della cottura li ho lasciati una mezz'oretta in frigo e Immagine

Li ho cotti a 170 ° in forno statico, per i fiori sono bastati 13 minuti, mentre i cuori sono rimasti un minuto in più. Nonostante fossero freddi di frigo, anche i miei biscotti con più burro hanno tenuto meno la forma, allargandosi e abbassandosi, seppur minimamente.
Ecco la prima frolla
Immagine

ed ecco la seconda Immagine

I biscotti fatti col primo impasto si sono coloriti di più in cottura, nonostante siano rimasti in forno un minuto meno degli altri.

Ecco l'interno: prima frolla Immagine seconda frolla Immagine

eccoli accanto, a sinistra la prima frolla, a destra la seconda Immagine

ed anche sbriciolati Immagine

Adesso veniamo alle considerazioni.
Ottime entrambe le frolle, la prima è più friabile, la seconda un po' più croccante, li ho cucinati ieri sera, anche oggi si notano le stesse differenze, ma mi sembra che i biscotti col primo impasto siano pi migliorati rispetto a ieri, gli altri sono uguali.
In casa sono piaciuti entrambi i frollini, io devo dire che preferisco quelli col primo impasto.
Il resto delle frolle è ancora in frigo: domani conto di provare a cuocerle negli stampini per le tartellette, sia in bianco che ripieni di qualcosa, per vedere come si comportano.
Fine relazione :grin:
Enza
Avatar utente
sENZApretese
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 11/08/2006, 18:00
Località: provincia di Palermo

Messaggioda Glutine » 29/09/2007, 18:58

Ho cotto i due impasti. La prossima settimana foto e considerazioni.
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna

Messaggioda sENZApretese » 30/09/2007, 19:11

s_enza_pretese ha scritto:conto di provare a cuocerla ripiena di qualcosa, per vedere come si comporta.



Ho preparato la crostata al limone di adriano con la frolla del secondo impasto. Immagine

Si è cotta esattamente nei tempi indicati da adriano, non avendo lo stampo adatto ho utilizzato quello della pastiera: il problema è stato sformarla; la frolla è un po' troppo friabile e si è rotta nel trasporto al piatto di portata, soprattutto il bordo.
Il gusto è comunque ottimo, migliora il giorno dopo.
Enza
Avatar utente
sENZApretese
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 11/08/2006, 18:00
Località: provincia di Palermo

Messaggioda TeresaDeMasi » 01/10/2007, 10:41

Mariella Ciurleo ha scritto:Con questa ho fatto dei fiori che ho messo a cuocere in forno ventilato a 150° per 15 minuti.

I fiori si sono decisamente allargati ed abbassati rispetto allo spessore iniziale.


L'abbassamento della frolla, in questo caso, non credi possa dipendere da una temperatura eccessivamente bassa? Io, come indicazione di cottura nel riepilogo, darei 12 mininuti a 170°... che ne dite? :shock:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda claudia » 01/10/2007, 10:55

Teresa/gennarino ha scritto:L'abbassamento della frolla, in questo caso, non credi possa dipendere da una temperatura eccessivamente bassa? Io, come indicazione di cottura nel riepilogo, darei 12 mininuti a 170°... che ne dite? :shock:


Ho riletto un pò le pagine precedenti, a Mariella si sono abbassati anche con il secondo tentativo a temperatura più alta e senza ventilazione, per cui credo che sia un "problema" della frolla - non è adatta per i biscotti.
Penso dipenda soprattutto da una maggior percentuale di burro. Può essere?
Ultima modifica di claudia il 01/10/2007, 11:17, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Messaggioda TeresaDeMasi » 01/10/2007, 11:00

- Claudia - ha scritto:Ho riletto un pò le pagine precedenti, a Mariella si sono abbassati anche con il secondo tentativo a temperatura più alta e senza ventilazione, per cui credo che sia un "problema" della frolla - non è adatta per i biscotti.
Penso dipenda soprattutto da una maggior percentuale di burro. Può essere?


Sicuramente si' - ho annotato che e' successo anche a me - ma mi incuriosisce sapere se la temperatura produce effetti di questo tipo. :shock:

Domanda oscena: quando cuocerai tu, proveresti a fare due infornate delle due paste frolle? Una a 150 e una a 170.

/se non riesci fa nulla, lo faccio io appena posso. Mi pare un dato interessante, questo, da non trascurare... o no? :shock:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 01/10/2007, 11:17

s_enza_pretese ha scritto:Ecco la prima frolla
Immagine

ed ecco la seconda Immagine


Un'altra cosa da controllare, da parte di chi ancora deve cuocere. Secondo me, i primi biscotti colorano prima (probabilmente grazie alla maggiore percentuale di zucchero).
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda claudia » 01/10/2007, 11:20

Teresa/gennarino ha scritto:Domanda oscena: quando cuocerai tu, proveresti a fare due infornate delle due paste frolle? Una a 150 e una a 170.


No, no è oscena, lo faccio volentieri, solo che penso ci vorrà ancora un bel pò. :-)
Se volete proseguire fate pure, poi vi raggiungo: fino al 21 ottobre faccio il ramadan. :cry: ;-)
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Messaggioda TeresaDeMasi » 01/10/2007, 11:25

- Claudia - ha scritto:
Teresa/gennarino ha scritto:Domanda oscena: quando cuocerai tu, proveresti a fare due infornate delle due paste frolle? Una a 150 e una a 170.


No, no è oscena, lo faccio volentieri, solo che penso ci vorrà ancora un bel pò. :-)
Se volete proseguire fate pure, poi vi raggiungo: fino al 21 ottobre faccio il ramadan. :cry: ;-)


Non c'e' problema. Le note sono qui, a disposizione di chi cuoce per primo. :D
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda MariellaCiurleo » 01/10/2007, 12:18

- Claudia - ha scritto:
Teresa/gennarino ha scritto:L'abbassamento della frolla, in questo caso, non credi possa dipendere da una temperatura eccessivamente bassa? Io, come indicazione di cottura nel riepilogo, darei 12 mininuti a 170°... che ne dite? :shock:


Ho riletto un pò le pagine precedenti, a Mariella si sono abbassati anche con il secondo tentativo a temperatura più alta e senza ventilazione, per cui credo che sia un "problema" della frolla - non è adatta per i biscotti.
Penso dipenda soprattutto da una maggior percentuale di burro. Può essere?


Secondo me, oltre alla quantità di burro, influisce anche la minore presenza di uova. Più uova ci sono, maggiore è la tenuta della forma.
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Messaggioda Glutine » 01/10/2007, 19:49

Ecco la foto della mia produzione:

Immagine

Cotto a 170-175°, 12 minuti circa la prima frolla, 10 la circa la seconda.

Con la frolla 1 ho fatto "omini del semaforo Berlino est" e biscotti tondi con marmellata.
Con frolla 2 ho fatto i fiori e le crostatine.

Gli omini "fermi" hanno riposato 2 gg in frigo, quindi passati in forno a 5°C.
Gli omini "avanti" erano a "temperatura di manipolazione", tirati, ritagliati e cotti.

Contrariamente alle mie aspettative, gli omini freddi hanno perso molto poco il formato (o almeno, non tanto quelli delle vostre foto, direi), ma la cosa che mi ha meravigliato è che si sono gonfiati un poco.

Per il MIO gusto, la prima frolla non è adatta ai biscotti. Troppo burrosa.
La seconda... non mi piace pure quella!
Mi spiego, cotta da poche ore la seconda frolla è ok per i biscotti: burrosa e crocco/friabile. Se fatta riposare 2 gg, la seconda caratteristica si perde.
Il biscotto perde in fragranza. Anche le crostatine, dopo 2 gg hanno "buttato fuori" il burro.

Io non sono contento
:-)
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna

Messaggioda TeresaDeMasi » 01/10/2007, 19:54

--- Glutine --- ha scritto:
Io non sono contento
:-)


Beh, ti tocca proporci una frolla di quelle che ti piacciono, allora, per approfondire la differenza. :-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

PrecedenteProssimo

Torna a Che ci frolla per la testa?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code