Il Panone Bolognese

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Il Panone Bolognese

Messaggioda lamù » 23/11/2006, 15:21

Visto che si inizia a parlare di Natale metto anche qui la ricetta di quasto dolce che, per me, è IL DOLCE di Natale.
Il panone è un parente stretto del Certosino bolognese, quello che cambia è la consistenza: il certosino è molto compatto, il panone è più morbido.
Lo faceva la mia nonna "a memoria" per cui questa ricetta l'abbiamo adottata dopo un po' di prove deludenti.

Il panone si può preparare con largo anticipo e si conserva avvolto in pellicola trasparente. Nel caso risultasse un po' secco basta bagnarlo un po' con il liquore e riacquista la sua morbidezza.

Dose per Panoni
1 kg farina
3 hg mandorle
1 hg di pinoli
1 hg zucchero vanigliato
1 hg cioccolata in polvere
3 hg mostarda
3 hg cioccolata fondente
3 hg uva sultanina
2 hg miele + il necessario per spennellare
4 hg canditi misti (ciliegie rosse e verdi, arancia, pere, albicocche…)
2 hg amaretti
2 hg cedro
3 hg zucchero
2 uova
3 tazzine di caffè
burro q.b. (2 hg circa)
fichi secchi (a volontà)
liquore Mandorla Amara
1 bustina di Lievito per Panoni

Premesse:

* i canditi (cedro e canditi misti)i pinoli e le mandorle devono essere utilizzati sia per l’impasto sia per la decorazione della superficie dei panoni.
* la mostarda bolognese non è altro che una marmellata dolce, molto solida, di frutta mista.
* l’impasto tende ad essere molto sodo, ci si deve regolare con i liquidi aggiungendo liquore o latte.
* Il Lievito per panoni è il normale lievito chimico ma ogni bustina ne contiene di più rispetto a quelle per dolci: 25g

Tritare finemente il cedro che serve per l’impasto. Lasciare intere le ciliegie. Tritare anche una
piccola parte dei canditi misti.
Tritare a grossi pezzi la cioccolata fondente. Ammollare l’uvetta in un po’ di rum.
Sbriciolare gli amaretti, bagnarli con della Mandorla Amara e attendere che si siano completamente imbevuti.
Iniziare a mescolare gli ingredienti, l’ordine non è importantissimo: uova e zucchero, poi iniziare ad aggiungere farina, lo zucchero vanigliato, il burro fuso, il miele, il caffé, la cioccolata in
polvere, le mandorle e i pinoli interi, gli amaretti, la mostarda. L’impasto deve essere un po’ più
sodo di quello di una ciambella. Per ultimo aggiungere il lievito.
Imburrare e infarinare delle teglie in alluminio usa e getta (tonde 24-26 cm e rettangolari). Disporre l’impasto nelle teglie riempiendole per la metà dell’altezza poiché i panoni lievitano molto. Decorare poi la superficie con i canditi tagliati a fettine, i pinoli, le mandorle.
Cuocere in forno per almeno un’ora a circa 180-190°C.
Estrarre dal forno e bagnare subito ed abbondantemente con la Mandorla Amara.
Quando sono freddi spennellare la superficie con miele riscaldato per renderlo liquido.

Si conservano per lungo tempo all’interno dei sacchetti in plastica tipo freezer.
Immagine
lamù
 

Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti