Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

*Ragù di Fassona

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

*Ragù di Fassona

Messaggioda Paolina » 11/02/2014, 14:59

Ragù di Fassona

ragù di Fassona.jpg
ragù di Fassona.jpg (171.08 KiB) Osservato 2693 volte


Dalle mie parti il ragù di Fassona è inusuale ma ho voluto cimentarmici dopo che un amico mi ha parlato di una lasagnetta al ragù di Fassona che ha assaggiato in un noto locale di Milano e così mi ci sono diretta in cerca della ricetta e dell'assaggio di questo di ragù.

Per chi non conoscesse la Fassona ve la descrivo brevemente ma in rete potete trovare informazioni più approfondite.
La Fassona piemontese è una razza bovina considerata una delle più pregiate italiane perché presenta una carne dalle caratteristiche uniche: si tratta di una carne magra e delicata con eccellenti proprietà nutritive. Questa carne viene generalmente consumata cruda perché , si dice, esprime al meglio il suo sapore pieno.

800/1000 gr. Carne macinata fresca di Fassona
250 gr. Carote
250 gr. Sedano
800 gr. Pelati
40 ml. Olio extra vergine d’oliva
250 gr. Vino rosso
10 gr. Sale
750 ml. Brodo
1 rametto Rosmarino
1 rametto Salvia
1 rametto Prezzemolo
1 rametto Alloro


Lavate il sedano e pelate le carote.
Tagliate le verdure e tritatele grossolanamente.
In una capiente pentola, versate l'olio extra vergine d’oliva ed aggiungete le carote e il sedano tritati. Dopo solo un minuto circa aggiungere 250 gr. di brodo e stufate le verdure.
Quando il brodo sarà evaporato aggiungete la carne.
Cuocete la carne a fuoco alto quindi aggiungete, a cottura avvenuta, il vino rosso.
Appena il vino rosso sarà evaporato aggiungete i pomodori pelati frullati, il mazzetto guarnito e 500 gr. di brodo.
Cuocere per 2 ore a fuoco basso, mescolando spesso.
Al termine della cottura togliete il mazzetto di erbe.

Ho conquistato l'intero palazzo solo con il profumo :grin:
La cipolla non c'è non è una dimenticanza!
Ultima modifica di TeresaDeMasi il 10/03/2014, 23:13, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Ricetta inserita qui: http://gennarino.org/wordpress/2014/03/10/ragu-di-fassona/
Avatar utente
Paolina
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: 11/08/2009, 3:58
Località: Milano-Pavia

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: ragù di Fassona

Messaggioda PMF » 11/02/2014, 16:00

Buonissimo, devo dire che mi è capitato di trovare la piemontese, e non ne sono mai rimasto deluso.
PErsonalmente tendo a realizzare il ragù con due dettagli differenti: la dadolata di verdure un poco più piccola, che non risalti rispetto alle dimensioni del macinato; in secondo luogo la sola carne macinata mi risulterebbe un poco troppo magra un quarto (in peso) di materia grassa incorporata la metto. Anche nel "macinato da ragù" quella è la percentuale minima per evitare un risultato stoppaccioso.
PMF
 
Messaggi: 963
Iscritto il: 31/08/2007, 15:40

Re: ragù di Fassona

Messaggioda Paolina » 14/02/2014, 11:21

PMF ha scritto: la dadolata di verdure un poco più piccola, che non risalti rispetto alle dimensioni del macinato; in secondo luogo la sola carne macinata mi risulterebbe un poco troppo magra un quarto (in peso) di materia grassa incorporata la metto. Anche nel "macinato da ragù" quella è la percentuale minima per evitare un risultato stoppaccioso.


la custode della ricetta mi ha detto di fare un trito molto grossolano e che i pezzi di verdura si sarebbero dovuti riconoscere tra la carne. La peculiarità di questo ragù è che si caratterizza per la presenza di un solo tipo di carne e il risultato stoppaccioso di cui parli ,forse, potresti averlo con un ragù di carne di solo vitello per esempio, ma questa qualità di carne, nonostante sia magra, durante la cottura ha rilasciato molto grasso. e' una carne molto saporita...sarebbe un peccato, per chi non la conoscesse, se non la provasse..
Avatar utente
Paolina
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: 11/08/2009, 3:58
Località: Milano-Pavia


Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code