Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

La brioche di Felder

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

La brioche di Felder

Messaggioda TeresaDeMasi » 06/11/2013, 13:44

Riporto la ricetta, dalla discussione-sperimentazione in discorsi di cucina (dove l'abbiamo provata in diversi, in contemporanea).

Immagine
Pasta Brioche
250 gr di farina 0 W 230
30 gr di zucchero
2 cucchiai di latte
10 gr di lievito di birra fresco
150 gr di uova
165 gr di burro morbido
1 cucchiaino di sale

Un uovo ed altro burro per spennellare prima di infornare




(Nota: ho iniziato alle 11.15 ed ho sfornato intorno alle 20)

Ho iniziato setacciando la farina e mettendola nella ciotola dell'impastatrice insieme a 10 gr di lievito di birra fresco. Poi ho pesato peso 150 gr di uova, senza guscio (equivalgono, nel mio caso, a 3 tuorli e mezzo albume) cui ho aggiunto (dopo averne messo da parte un cucchiaio ca.) i 30 gr di zucchero mescolando bene in modo da farlo sciogliere.

Ho impastato con un cucchiaio di legno aggiungendo - piano piano, a filo - la metà delle uova. Quando questa prima parte dell'impasto si è amalgamata, ho avviato l'impastatrice a bassa velocità ed ho aggiunto il resto delle uova - sempre un po' per volta.

Immagine
Quando l'impasto ha inziato a prendere corda, ho rovesciato su un piano di lavoro e l'ho lavorato con la tecnica dello slap and folding, dandogli un centinaio di battute circa.





Dopo questo trattamento, si presentava così.


Immagine


Ho rimesso quindi in ciotola ed ho aggiunto il burro (maneggiato tra le dita per ammorbidirlo) un po' per volta e il sale sciolto nell'uovo lasciato da parte.

Immagine

Ho iniziato qundi ad impastare con il gancio, fermandomi ogni tanto per raccogliere con un leccapentola l'impasto attaccato sul fondo controllando ad intervalli regolari con un termometro che la temperatura non superasse i 24 gradi. Quando questo accadeva, interrompevo staccando il gancio e riponendo tutto in frigo per una decina di minuti. In tutto sono stati necessari circa 45 minuti e tre soste da 10 in frigo.


Ecco, come si presentava l'impasto alla fine di queste operazioni.


Immagine

A questo punto, l'ho sistemato in una ciotola abbastanza capiente ed ho eseguito un folding un po' serrato...


Immagine

Immagine

... ed ho fatto lievitare (coprendo con pellicola traparente) per 90 minuti a temperatura ambiente (20 gradi ca.). Passato questo tempo, altro giro di folding e riposo in frigo per 2 ore (sempre con pellicola).


A questo punto ho diviso l'impasto in otto pezzi uguali che ho formato - ungendo sia mani che piano di lavoro con burro - come per i panini al latte e li ho sistemati in uno stampo imburrato.


Ho coperto quindi con pellicola trasparente ed ho fatto lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio.



A questo punto ho spennellato con uovo sbattuto ed ho infornato, sulla parte bassa del forno e su pietra refrattaria a 180 gradi per una 30 di minuti.

Immagine


Read more: http://www.scattigolosi.com/2013/11/la- ... z2jrfD0Jvw
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: La brioche di Felder

Messaggioda Dony » 06/11/2013, 14:44

devo provare a farla "nature", l'ho già fatta due volte con cannella e noci ma è lievitata poco, o comunque non come mi sarei aspettata.
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS


Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code