Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Zuppa Imperiale

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Zuppa Imperiale

Messaggioda orione » 21/02/2012, 22:58

DSC06404.JPG
DSC06404.JPG (17.48 KiB) Osservato 6847 volte

Ne parlavamo qualche giorno fa, non ho trovato una ricetta qui sul forum e ho aperto un nuovo argomento :)
Non è un piatto della tradizione culinaria della mia famiglia, è tipica invece di Bologna e dintorni. Questa è la ricetta della mamma di una mia amica, che è di Castelfranco.
Non sono riuscita a trovare nulla sull'origine di questa ricetta, e nemmeno del suo nome così importante.
L'Artusi descrive un piatto molto simile nel suo "La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene", chiamandola Minestra composta con il semolino, ma non mi chiarisce le idee sulle origini. Sicuramente Glutine, o qualche altro emiliano-romagnolo ne saprà più di me :)
A differenza di altre ricette questa non contiene burro tra gli ingredienti, né mortadella.
Il sapore assomiglia vagamente a quello dei passatelli, per avere un'idea.

Ingredienti per 3/4 persone:

3 uova intere
6 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
3 cucchiai di farina 0
sale, senza esagerare
una macinata di pepe nero
noce moscata grattugiata al momento
1 pizzico di bicarbonato

un buon brodo di carne per la cottura

Amalgamate tutti gli ingredienti e versate il composto in una teglia da forno, rivestita da carta-forno, livellandolo bene con l'aiuto di una spatola. Lo spessore dovrà essere circa di mezzo centimetro.
Cuocete il composto in forno a 170 gradi per 20/30 minuti.
La superficie si presenterà di un bel colore dorato. Lasciate raffreddare e tagliate a cubetti di mezzo centimetro.
Se l'altezza del composto, una volta cotto, non dovesse essere uniforme, tagliate l'eccesso di pasta in orizzontale, e, se lo spessore lo consente, riducete a cubetti anche quella.
Distribuite i cubetti di pasta su un vassoio e lasciateli asciugare per una giornata, ma la mia amica mi diceva che si possono cuocere anche subito.
Portate a bollore il brodo e versatevi i cubetti. Lasciateli sul fuoco fino a che non verranno a galla - non occorreranno più di due minuti - quindi spegnete, mettete il coperchio e lasciate riposare cinque minuti prima di servire.
Avatar utente
orione
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 10/10/2005, 15:44
Località: Modena

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda caris » 21/02/2012, 23:38

Bellissima Orione! mi ricorda molto la Pasta Reale, piatto tipico dei paese sella Calabria confinanti con Sapri! Nonna la faceva spesso e metteva l'impasto in una federa di cotone bianchissima che usava solo per questo scopo! Veniva cotto in un brodo di pollo! Però è senza farina...solo parmigiano, uova e burro!!!! (una bomba insomma)!!! :D
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda orione » 22/02/2012, 21:47

Caris mi hai incuriosita! Pasta reale, zuppa imperiale...chissà perché si chiamano così :) Quella di tua nonna è tipo la tardura, o la stracciatella?
Avatar utente
orione
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 10/10/2005, 15:44
Località: Modena

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda caris » 22/02/2012, 23:26

no dada! Non è come la stracciatella anche perchè è presente una parte grassa (dipende dalle epoche e dalle zone ma può variare dal burro allo strutto! solo che ora sinceramente con lo strutto che trovo in giro non mi azzarderei ad usarlo in quelle quantità! qualcuno ora usa la marg@rina dicendo che è più leggera....ma per noi non esiste no??? ;-) ). La pasta reale, da quello che so era una pasta solo per le persone più ricche del paese! E si usava solo nei giorni di festa! a me ha sempre colpito il fatto della cottura nella federa! In pratica un enorme sacco di uova, parmigiano e burro immerso nel brodo di pollo!!!!Sono anni e anni che non la mangio..ma ti posso assicurare che mi ricordo perfettamente l0ultima volta che l'ho mangiata!!!!
Per farti un esempio dell'importantza del piatto: all'invito ufficale dei genitori della ragazza di mio zio...mia nonna presentò la pasta reale! :grin:
http://www.cookingplanner.it

stat rosa pristina nomine nomina nuda tenemus
Avatar utente
caris
 
Messaggi: 1533
Iscritto il: 19/07/2009, 22:21
Località: Roma

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda TeresaDeMasi » 11/01/2014, 19:14

Il mio pranzo di domani.
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda capsicum » 11/01/2014, 21:46

Ricetta bolognese.
Per ogni uovo un grosso cucchiaio di parmigiano e un grosso cucchiaio di semolino. Facoltativo: buccia di limone, noce moscata. Amlgamare con la frusta gli ingredienti. Fodrare una teglia con carta da forno bagnata e pois trizzata, versarvi il composto, cuocere in forno a 180 gradi fino a che la superficie non diventa dorata. Fare raffreddare su una gratella, tagliare a cubetti piccolini.
Si conserva molto bene in frigo per qualche giono, congelata per un paio di mesi. Si cupce buttandola nel brodo bollente ancora congelata.


Appena il brodo riprende il bollore si aspetta un minuto, poi si spegne e si lascia riposare qualche minuto prima di servirla.

Differenze con la ricetta fatta con la farina: questa fatta col semolino tiene molto meglio la cottura, quella fatta con la farina si disfa diventando una specie di pappa se appena appena la lasci nel brodo un attimo in più. Mia cognata la fa con la farina e taglia i cubetti decimente più grossi. A lei e a sua madre piace così.
Varianti: mia suocera ( borgopanigalese) quando ha fretta ( e anche se non ha fretta) la cuoce in una padella imburrata a mo' di frittata, incoperchiandola e poi rivoltandola fino a che non è bella compatta e dorata. Per giunta mette anche del burro fuso nell'impasto.... Viene decisamente più saporita, ma anche più "tosta".
Cecilia Deni
------------
Time is a drug. Too much of it kills you
capsicum
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 17/04/2006, 11:56
Località: Bologna

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda TeresaDeMasi » 12/01/2014, 15:11

Fatta per pranzo, con la semola. Non conosco la versione con semolino quindi non sono in grado di valutare le differenze ma questa mi sembra molto buona. :)

zuppa imperiale.jpg
zuppa imperiale.jpg (228.06 KiB) Osservato 6128 volte


piuttosto, preparandola, mi è tornato in mente che la prima volta che la mangiai - a spilamberto - era stata preparata da una signora che aveva fatto la cuoca in gioventù per diversi anni presso una famiglia modenese, che mi aveva detto che l'aveva preparata bollendola a mo' di polpettone, nello strofinaccio... ne sai niente tu? Intanto, cerco. :)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda capsicum » 12/01/2014, 15:26

Si, ne so. La mia signora Tagliavini, autrice di un meraviglioso ricettario oramai non più in giro, mi hia raccontato. Ci sono diverse zuppe che si possono fare in questo modo. Se aspetti un attimo vado a vedere se me ne è rimasta una copia. Lei ne ha alcune e di tanto in tanto gliene compro una per regalarla
Cecilia Deni
------------
Time is a drug. Too much of it kills you
capsicum
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 17/04/2006, 11:56
Località: Bologna

Re: Zuppa Imperiale

Messaggioda capsicum » 12/01/2014, 15:32

Ecco, lei ha tre versioni di zuppe: una di ricotta, due di carne e patate ( la prima di carne avanzAta la seconda di carne nuova) e una di parmigiano, che è la sua versione della zuppa imperiale. Infine una terza con il riso, anche riso lesso avanzato. La prima e le seconde si possono cuocere così, ovvero a bagnomaria o nel tovagliolo. Non ti metto le ricette perchè sono sue non ho il permesso, ma sono favolose. Però ti tengo una copia del suo "ricettario Tagliavini Elena" per la prima volta che ci vediamo. Bacioni
Cecilia Deni
------------
Time is a drug. Too much of it kills you
capsicum
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 17/04/2006, 11:56
Località: Bologna


Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code