Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Taralli

La buca dei pasticcioni! per quelli che hanno voglia di lavorare in gruppo.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Re: Taralli

Messaggioda robychi » 20/11/2009, 23:40

marta ha scritto:"Tarallo" è un altro di quei termini impiegati in Italia (come mostaccioli, offelle, ma anche pasta e fagioli, parmigiana....) per disegnare una miriade di preparazioni diverse!!!
Se pensate ai taralli pugliesi, credo che il grasso impiegato sia sempre olio di oliva.
Ma se parliamo di taralli alla napoletana, allora si tratta di sugna! (napoletani correggetemi se esistono eccezioni).
E il tarallo classico napoletano è quello 'nzogna (sugna) e pepe, nel quale non manca mai qualche mandorla intera conficcata.


Che io sappia hai proprio ragione!
"Che ti magne che sì accussì bella?? 'Nzogna! 'Nzogna!!"
Devi soggiornare a Milano? Ti consiglio il B&B Belcanto - Via B. Angelico 13 tel.: 347-6699602
www.belcantobeb.com
Avatar utente
robychi
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 09/04/2006, 21:32
Località: Milano

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Taralli

Messaggioda Nica » 05/11/2014, 12:45

Alla ricerca disperata della soluzione al perchè i taralli che faccio in casa vengono duri come il cemento armato, sono approdata a questo forum. Già lo conoscevo ed ho avuto il piacere anche di rileggere la mia cara amica Francesca Spalluto. Leggo tante cose .. chi usa il lievito chi no... so che la ricetta tradzizionale non lo prevede.. l'unica cosa diversa che leggo rispetto al mio modo di procedere, è il riposo lungo dei taralli dopo la bollitura, prima della cottura in forno.
Purtroppo li ho fatti 3 volte e tutte e tre le volte sono rimasti durissimi, immangiabili... Cercavo una ricetta stracollaudata e straprecisa nelle virgole ^_^.
Grazie a tutti!!
Giusi
Nica
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/11/2014, 12:37

Re: Taralli

Messaggioda occhiovunque » 05/11/2014, 13:51

Io ho il problema contrario, non mi diventano fragorosi e croccanti :-( E' la seconda volta che mi cimento a farli. Aspetto con te una ricetta collaudata
occhiovunque
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/11/2014, 13:48

Re: Taralli

Messaggioda TeresaDeMasi » 05/11/2014, 14:01

Nica ha scritto:Alla ricerca disperata della soluzione al perchè i taralli che faccio in casa vengono duri come il cemento armato, sono approdata a questo forum. Già lo conoscevo ed ho avuto il piacere anche di rileggere la mia cara amica Francesca Spalluto. Leggo tante cose .. chi usa il lievito chi no... so che la ricetta tradzizionale non lo prevede.. l'unica cosa diversa che leggo rispetto al mio modo di procedere, è il riposo lungo dei taralli dopo la bollitura, prima della cottura in forno.
Purtroppo li ho fatti 3 volte e tutte e tre le volte sono rimasti durissimi, immangiabili... Cercavo una ricetta stracollaudata e straprecisa nelle virgole ^_^.
Grazie a tutti!!
Giusi


Buongiorno nica e benvenuta. E benvenuta anche a Occhiovunque. .)
Innanzitutto, che tipo di taralli? napoletani o pugliesi? propendo per la seconda ipotesi, ma meglio specificare. E poi che tipo di ricetta hai seguito? Potresti trascriverla cosi' magari si può valutare meglio il tuo risultato? :)
Attendiamo. :)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Taralli

Messaggioda Nica » 05/11/2014, 14:18

vero non sono stata precisa schusatemi ^_^.
I taralli di cui parlo sono i pugliesi, conosciuti anche come scaldatelli, perchè, appunto, si fan bollire prima di metterli al forno... vi posto la ricetta usata:

Olio extravergine di oliva 125 gr
Vino bianco secco 200 ml
Sale 10 g
Pepe q.b. o un cucchiaino di semi di finocchietto
Farina tipo 00, 500 gr

io per fortuna ho fatto solo metà delle dosi, visto che poi il tutto, con mia somma tristezza è finito nell'immondizia...
Non avevo lievito... però ho seguito tutto esattamente come indicava la ricetta.. impastare ingredienti a lungo in modo da avere un impasto liscio.. lasciar riposare mezz'oretta... fare tanti tarallini.. bollirli... farli asciugare ed infornarli.... magari da caldi ancora ancora si possono mangiare.... ma una volta freddi si possono usare come tozzetti per pavimentare le strade :smile: :no:
Nica
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/11/2014, 12:37

Re: Taralli

Messaggioda Nica » 05/11/2014, 14:19

ah dimenticavo! ciao Teresa e grazie per l'accoglienza. E ciao occhiovunque...attendiamo speranzose ^_^
Nica
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/11/2014, 12:37

i taralli Pugliesi di Marietta - Casalini (Cisternino) - BR

Messaggioda marinaancona78 » 10/11/2014, 14:39

Buongiorno a tutte...ciao Teresa!
Oggi Marietta mi ha convocata per "tirare una foto" dei taralli e nell' occasione le ho chiesto come si preparano.
Avrei voluto aiutarla ma il lavoro me l' ha impedito. :(

15571537468_75fc743440_o.jpg
15571537468_75fc743440_o.jpg (237.59 KiB) Osservato 8350 volte


Ingredienti:

- farina 00: 2 Kg;
- olio EVO (produzione di zio Marione): 3 e 1/2 bicchieri colmi (quelli da acqua, in plastica);
- vino bianco: 5 bicchieri colmi (quelli da acqua, in plastica);
- sale: 2 cucchiai;
- semi di finocchietto: "nu pugnariell" che dovrebbe corrispondere ad 1 cucchiaino.

15755085101_3cb0e7aa34_z.jpg
15755085101_3cb0e7aa34_z.jpg (38.55 KiB) Osservato 8350 volte


Cottura:
- tempo: 15 minuti buoni;
- temperatura: 180 °C.
Marietta riscalda il forno a 200 °C e quando inforna abbassa a 180 °C.
Inforna due teglie alla volta in forno ventilato.

15755084091_696ff08bcd_o.jpg
15755084091_696ff08bcd_o.jpg (32.29 KiB) Osservato 8350 volte


Li ho appena assaggiati, molto buoni!

15755089491_f3636e3d15_o.jpg
15755089491_f3636e3d15_o.jpg (41.59 KiB) Osservato 8350 volte


Buon pranzo,
Marina
marinaancona78
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 27/08/2014, 13:39

Re: Taralli

Messaggioda salutistagolosa » 17/11/2014, 11:17

ottimo reportage, come mai me ne sono accorta solo ora? grazie!
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Re: Taralli

Messaggioda Nica » 19/11/2014, 18:38

Proverò sicuramente e vi saprò dire come vengono! Grazie!
Nica
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/11/2014, 12:37

Precedente

Torna a Laboratorio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code