La frolla....perfetta

La buca dei pasticcioni! per quelli che hanno voglia di lavorare in gruppo.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Messaggioda felicita » 23/10/2006, 16:37

questo tipo di pasta frolla la usi sempre o solo per alcune ricette ? secondo il mio parere se ad esempio si prepara una pastiera l'involucro della pasta frolla dovrebbe essere preparato senza il lievito, in maniera da stendere l'impasto in una sfoglia molto sottile tanto da assaporare bene il ripieno; anche le losanghe che sono sulla pastiera secondo me dovrebbero essere sottilissime : con una pasta frolla con il lievito si ottiene questo risultato?? :shock:
felicita
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 17/07/2006, 12:37

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Adriano » 23/10/2006, 20:54

la uso quasi sempre, ma non faccio la pastiera, la cui frolla andrebbe, a rigore, fatta con lo strutto. Ci sono appena 6gr (a volte ne metto 8) di lievito su 1kg di farina, lo spessore cresce di qualche decimo di millimetro, difficilmente rilevabile ad occhio.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

crostata di nutella

Messaggioda pierluigi_fiore » 22/11/2006, 18:07

grande la pasta frolla perfetta!!! Ho appena sfornato delle deliziose crostatine a nutella e devo dire che la pasta era perfetta!!! Non si è attaccata una volta sul tavolo, c'era mia madre che mi guardava con invidia .
Sono certo che diventerà la mia ricetta base per molti dolci.

PS chiedo scusa se non mi sono presentato: sono un neo laureato in economia aziendale, al quale da circa sei mesi è sbocciata la passione per i dolci. A presto inserirò le foto ciao
pierluigi_fiore
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/12/2005, 21:23

Re: crostata di nutella

Messaggioda Gic » 22/11/2006, 19:25

pierluigi_fiore ha scritto:Ho appena sfornato delle deliziose crostatine a nutella...

leggi qui
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda elaysa » 30/11/2006, 11:44

Adriano,
anche io ho provato con grande successo la tua frolla perfetta, che è davvero perfetta! un unico appunto: ho messo un pezzetto che mi era avanzato in frezeer ma quando l'ho tirato fuori (previ rapido scongelamento in microonde) l'ho usato per fare una crostatina che però aveva un sapore schifosissimo, come se il burro si fosse irrancidito.. :shock: ma secondo te è il passaggio in microonde che l'ha "ammazzata" ? Comunque ecco invece la crostata che ho fatto e che era davvero superlativa :
Immagine

Ho fatto anche il pan babà ( la foto la posto nell'apposito thread :eek:
Grazie, Adriano.
e.
Avatar utente
elaysa
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 23/03/2006, 11:29
Località: Cagliari

Messaggioda elaysa » 04/12/2006, 12:20

Cruschello ha scritto:Complimenti per l'utilissimo post !

Vorrei sapere se qualcuno ha mai provato a preparare la pasta frolla con del burro chiarificato (Freddo di frigorifero) o con del burro sciolto e lasciato "raffreddare" a temperatura ambiente.

thks


per quella crostata che vedi ho usato il burro concentrato quello prealpi...se non sbaglio dovrebbe essere equivalente a quello chiarificato :shock:
Avatar utente
elaysa
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 23/03/2006, 11:29
Località: Cagliari

Messaggioda Gic » 04/12/2006, 13:26

- Claudia - ha scritto:Quale dovrebbe essere la differenza utilizzando burro chiarificato? :D

In questo caso direi nessuna. O, almeno, se ci fosse, risibile!
:D
Il burro chiarificato, o ghee, è burro a cui è stata sottratta la parte di acqua. Ciò ha due scopi: un diverso comportamento nella cottura a fuoco diretto e una maggiore conservabilità. Come vedi entrambe ininfluenti nel caso della pasta frolla...
Gic
 
Messaggi: 3711
Iscritto il: 06/05/2002, 21:15

Messaggioda Cruschello » 04/12/2006, 17:29

- Claudia - ha scritto:
Cruschello ha scritto:Vorrei sapere se qualcuno ha mai provato a preparare la pasta frolla con del burro chiarificato (Freddo di frigorifero) o con del burro sciolto e lasciato "raffreddare" a temperatura ambiente.


Quale dovrebbe essere la differenza utilizzando burro chiarificato? :D

E' proprio quello che chiedevo...

Il burro chiarificato, essendo "privo" di caseina, dovrebbe avere una acidita' inferiore al burro "normale".
E mi domandavo se questo fatto potesse avere delle ripercussioni sulla bonta' della pasta frolla come accade, per esempio, nella preparazione della carna in padella.
Cruschello
 

Messaggioda Adriano » 16/12/2006, 19:29

paolorob4 ha scritto:Adriano,

ho fatto alcune volte la tua frolla ed è venuta eccezzionale.
Ho ricevuto i complimenti da tutti ..... tranne che dalla mia dolce metà :-? a cui non piace sentire tanto il gusto del burro nella frolla.
Come dire, la vorrebbe "meno burrosa" :smile:

Secondo te, quanto posso diminuire il burro, senza danneggiare il risultato finale oppure sostituire parte del burro con qualche altro ingrediente?

Grazie e scusa per la domanda ma anche i maritini vanno accontentati di tanto in tanto. :o

Roberta


Siamo alla minime percentuali di burro per una frolla tecnicamente valida. puoi scendere di una cinquantina di grammi, ma poi la ricetta va ribilanciata con i liquidi. Credo che la strada sia quella di trovare un burro dal sapore più neutro.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Messaggioda federicab » 27/02/2007, 13:10

nota dei moderatori: attaccato a questo topic, dove la tua richiesta avra' piu' visibilita'. Originariamente seguiva dalla la crostata al limone

Forse la domanda che porrò sarà leggermente OT, ma non voglio aprire un post appositamente.

Dunaque ho provato a fare la frolla perfetta di Adriano, ma una volta finita di impastare non sapevo se dovesse riposare in frigo (nella ricetta che ho trovato questo particolare non viene riportato).

Dunque, la frolla prima di essere usata deve passare in frigo? Se sì, per quanto.

Per inciso, io non l'ho messa in frigo e la torta (con crema alla nocciola) è venuta buona lo stesso, molto friabile (forse l'ho cotta un po' troppo), e il suo sapore mi ricorda molto quello delle chiacchere (ma non capisco se è la crema o la pasta stessa) e tiene ancora bene la consistenza (da sabato).

Spero mi rispondiate.

ciao Fede
federicab
 
Messaggi: 130
Iscritto il: 20/11/2006, 12:43
Località: Lodi

Messaggioda piero » 27/02/2007, 13:15

personalmente la metto in frigo perché il burro si rintosta un po' e trovo più facile stenderla dopo. Altri motivi non ne conosco.

Se tu non l'hai messa ed è buona...penso vada bene così :eek:
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Messaggioda claudia » 27/02/2007, 13:19

federica_b ha scritto:Dunque, la frolla prima di essere usata deve passare in frigo? Se sì, per quanto.


Almeno per 30 minuti, ma si adatta ai tuoi tempi se sono più lunghi, puoi anche prepararla il giorno prima. Principalmente serve a far perdere elasticità alla pasta, di modo che sia più facile stenderla. :D
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Re: La frolla....perfetta

Messaggioda pratolina » 19/10/2007, 17:56

Teresa/gennarino ha scritto:
Adriano ha scritto:Il limone e il lievito quando è cotta non influiscono sul sapore nè coprono il sapore del burro, ma sulla friabilità. Meglio fresca o il giorno dopo, poi come tutte le paste secche tende ad assorbire l'umido.
Anche tu utilizzi uova intere, fecola e miele?



Ecco la prima sfornata: crostatine da riempire di mousse al cioccolato:


Immagine

Immagine

Teresa quando stamani ti ho scritto intendevo proprio queste tartellette, le cuoci in bianco con carta e fagioli?

E poi le metti in forno dentro il pirottino e basta?
Hai un ricetta facile per riempirli di cioccolata?

Grazie 1000

Immagine

/E intanto, sperando che siate d'accordo, sposto sia questo thread che le crostate in laboratorio, che mi sembra che stiamo approfondendo benino glia argomenti...;)
Stefania
pratolina
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 28/11/2006, 23:56
Località: Florida

Re: La frolla....perfetta

Messaggioda TeresaDeMasi » 19/10/2007, 20:45

pratolina ha scritto:Teresa quando stamani ti ho scritto intendevo proprio queste tartellette, le cuoci in bianco con carta e fagioli?

E poi le metti in forno dentro il pirottino e basta?
Hai un ricetta facile per riempirli di cioccolata?


No, sforacchio e basta. Niente fagioli.
http://www.gennarino.org/crostatine_frutta.html

Queste piccole le riempio di ganache montata

Immagine
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda pratolina » 21/10/2007, 15:17

Grazie Tere!!
Finalmente una spiegazione con foto e sopratutto adesso so che si possono cuocere senza i fagioli!! :sad:
Stefania
pratolina
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 28/11/2006, 23:56
Località: Florida

PrecedenteProssimo

Torna a Laboratorio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code