Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Chi conosce la torta delle rose?

La buca dei pasticcioni! per quelli che hanno voglia di lavorare in gruppo.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Messaggioda Adriano » 28/09/2005, 21:21

Odio copiare...comunque
Brioche sfogliata allo zucchero di granella - Giorilli
Ingredienti impasto
farina W 300 P/L 0,55 1000gr
latte 300gr
lievito 40gr
uova 230gr
burro 200gr
zucchero 100gr
sale 20gr

temperatura finale 24°

altri ingredienti
burro per sfogliare 300gr
burro per spalmare 100gr
zucchero granella
zucchero a velo per spolverare 150gr

cominciare l'impasto con la farina, latte, lievito e una parte di uova, aggiungendo dopo 5 minuti le rimanenti uova e lo zucchero; quando quest'ultimo sarà stato assorbito, unire i sale e il burro, cintinuando a impastare fino a ottenere una pasta liscia e omogenea. Tale impasto può essere preparato in precedenza e conservato coperto a una temperatura di 4°.
Per un utilizzo immediato lasciar lievitare a temperatura ambiente per 60 mn. o fino al raddoppio del volume iniziale e a 4° per altri 60 mn.
Stendere quindi la pasta a forma di rettangolo, appoggiate il burro sui 2/3 della superfice della pasta e ripiegarla in tre parti, con la parte senza burro al centro e una parte con il burro sopra.
Tirare la pasta a uno spessore di 1,5cm e piegarla a libro, formando ciooè 4 pieghe per 2 volte. Passarla in frigorifero fino al rassodamento e poi stenderla a uno spessore di 2mm; spalmarla con burro ammorbidito e cospargerla di zucchero granella.
Formare quindi dei rotoli del diametro di 5cm e passarli al freddo per facilitare il taglio delle porzioni. Tagliare poi dei pezzi di 4cm circa di larghezza, porli in stampi rotondi e dorare con una miscela dli latte, uovo e un pizzico di sale.
Passare in cella di lievitazione a 24° per 60 mn. circa o fino al raddoppio del volume e poi dorare una seconda volta.
Infornare a 210° per 15 mn. circa.
All'uscita del forno togliere dagli stampi, lasciar raffreddare e poi spolverare con zucchero a velo e ghiacciare.

Cosigli personali:
Non lasciarsi tentare dal fare un poolish, con la sfoglia non è il caso.
Aumentare lo zucchero a 120 - 130gr.
E' importante che l'appretto avvenga a bassa temperatura.
Il burro per spalmate è troppo, basta la metà.
La tecnica di sfogliatura è, secondo me, la migliore. Il burro deve essere allo stato plastico.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Rossella » 28/09/2005, 21:30

Adriano ha scritto:Cosigli personali:
Non lasciarsi tentare dal fare un poolish, con la sfoglia non è il caso.
Aumentare lo zucchero a 120 - 130gr.
E' importante che l'appretto avvenga a bassa temperatura.

GRAZIEGRAZIE :D :D
cosa significa appretto,abbi pazienza ma noi abbiamo bisogno di sapere di più :grin:
Adriano ha scritto:Il burro per spalmate è troppo, basta la metà.
La tecnica di sfogliatura è, secondo me, la migliore. Il burro deve essere allo stato plastico.


e burro allo stato plastico ?
LO SO CHE SONO SCOCCIANTE!!!
Rossella
 

Messaggioda TeresaDeMasi » 28/09/2005, 21:37

Adriano ha scritto:Odio copiare...comunque
.




:oops: :oops:
apprezzo il sacrificio al punto che... TI BACEREI!!! :smile: :smile:
GRAZIE! :D


Quindi, avevo capito male. Non e' una ricetta di tortaa delle rose ma una ricetta di pasta brioche che tu ritieni adatta a questa preparazione... giusto? :-(
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 29/09/2005, 14:00

Anne ha scritto:Sto seguendo la ricetta di Sereme :smile:
Il quarto impasto è in forno (spento) a lievitare per le sue 4 ore.
Il tutto mi sembra moooolto molle però 8O
Admin, è giusto così? Si rassoda dopo? Si riescono a fare i giri con un impasto così morbido?

Sperem :smile:


Io farei la lievitazione in frigo. Sicuramente, maneggi meglio l'impasto. ;)
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda sereme » 29/09/2005, 14:02

:-( :-( mi dispiace anne seguo con apprensione i tuoi risultati....anche perche'nel we voglio provarci anch'io....io oggi sono qui...se non ti disturba troppo mi faresti sapere come procede? :-)
grazie ciao s.
Avatar utente
sereme
 
Messaggi: 1978
Iscritto il: 20/11/2003, 14:27
Località: Romagna

Messaggioda Anne » 29/09/2005, 14:05

Ma certamente!

Per ora la lascio un po' fuori così cresce e la metto per l'ultima ora / ora e mezza in frigo :D

Per ora è tutto facile e il profumo è buonissimo!! :smile:
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 899
Iscritto il: 03/08/2004, 12:11
Località: Novara

Messaggioda Adriano » 29/09/2005, 21:05

Rossella ha scritto:
Adriano ha scritto:Cosigli personali:
Non lasciarsi tentare dal fare un poolish, con la sfoglia non è il caso.
Aumentare lo zucchero a 120 - 130gr.
E' importante che l'appretto avvenga a bassa temperatura.

GRAZIEGRAZIE :D :D
cosa significa appretto,abbi pazienza ma noi abbiamo bisogno di sapere di più :grin:
Adriano ha scritto:Il burro per spalmate è troppo, basta la metà.
La tecnica di sfogliatura è, secondo me, la migliore. Il burro deve essere allo stato plastico.


e burro allo stato plastico ?
LO SO CHE SONO SCOCCIANTE!!!


L'appretto è l'ultima lievitazione dopo la formatura.
Allo stato plastico significa appena morbido, assolutamente non in pomata.

Preciso che il burro da spalmare è troppo, quello per la sfogliatura va bene.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Messaggioda Adriano » 29/09/2005, 21:10

admin ha scritto:
Adriano ha scritto:Odio copiare...comunque
.




:oops: :oops:
apprezzo il sacrificio al punto che... TI BACEREI!!! :smile: :smile:
GRAZIE! :D


Quindi, avevo capito male. Non e' una ricetta di tortaa delle rose ma una ricetta di pasta brioche che tu ritieni adatta a questa preparazione... giusto? :-(


Per il bacio ci conto.
Ho detto all'inizio che io utilizzo questa ricetta (brioche si, ma sfogliata), che è, secondo me, in pratica una torta delle rose divisa in singoli stampini
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Messaggioda Anne » 30/09/2005, 15:26

Scusate per il ritardo :oops:

E' buonissima!!!! :smile:

Primo impasto: 30' di lievitazione
Secondo impasto: 40' di lievitazione
terzo impasto: 90'
Quarto: 3 ore in forno spento (come gli altri) e due ore in frigo

Impasto dopo i giri di sfoglia circa 15' in freezer. Ultima fase di lievitazione circa 4 ore.

Purtroppo ho una teglia un po' piccola percui non rende al massimo. Serivta a colazione senza bagna. Veramente buonissima, sembra di mangiare nuvole!

Immagine

Immagine
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 899
Iscritto il: 03/08/2004, 12:11
Località: Novara

Messaggioda TeresaDeMasi » 30/09/2005, 22:52

Rossella ha scritto:ARGHHHHH :evil: non ho più uova a casa!!!
ufff basterà latte e miele da spennellare sulla pasta prima di andare in forno? :cry: :cry:


si', per lucidare si'. Abbonda in miele pero'... :)
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda Rossella » 01/10/2005, 13:06

TORTA DELLE ROSE DI SEREME :wink:

Immagine


Immagine

Immagine


A differenza dell'altra questa è più briosciata, più leggera, sofficissima, un pò sfogliata, ricca di burro, profumatissima,ho messo solo le zeste di limone grattugiato, niente arancia candita,per lo zucchero aggiunto al burro da spalmare ho messo quello di canna.

Per il tempo uguale a quelli di Anne,l'ultima lievitazione 3 ore e mezza poco più,comunque ho impiegato una giornata, ma ne è valsa la pena, le lunghe lievitazioni fanno SI la differenza. :lol:

Sfornata ieri sera all'una 8O (non vi dico il profumo inebriante che avevo per casa) stamani abbiamo fatto una colazione da RE :D con marmellata di pesche fatta sempre dalla sottoscritta :smile:


grazie Sereme :smile:
Ultima modifica di Rossella il 01/10/2005, 23:39, modificato 1 volta in totale.
Rossella
 

Messaggioda Rossella » 01/10/2005, 14:56

admin ha scritto:
Bella, e molto! :D
Ci riepiloghi gli orari, pliz?:)


:P :P :P
GRASSSIE!!!

Per ordine:

1°impasto: ore 11.00 -11.30

2°impasto: ore 11.30 - 12.15

3°impasto:12.15 - 13.15

4°impasto: alle 13.15 .

Alle 15.00 ho chiuso tutto dentro una bustona di plastica e messo in frigorifero nella parte meno fredda, fino alle 19.00,(l'impasto era più che raddoppiato, per intenderci mi ha riempito tutto il tazzone del ken) ho continuato secondo ricetta,alle 20.30 messo in forma a lievitare, in forno a mezzanotte e dieci fino alle, 00.50.
in tutto questo non avevo più un uovo a casa, ho spennellato la pasta con abbondante miele diluito con latte,potete vedere voi stessi il risultato.

ho sostituito gli 80 gr.zucchero, con quello di canna.e tagliato i rotolini a 7 cm.
:)
Rossella
 

Messaggioda Procacebruna » 01/10/2005, 23:38

Siccome sono interessata a realizzare quella di Giorilli postata da Adriano vorrei chiedere un chiarimento, secondo voi quando nella ricetta c'è scritto:"Per un utilizzo immediato lasciar lievitare a temperatura ambiente per 60 mn. o fino al raddoppio del volume iniziale e a 4° per altri 60 mn. ", devo farla lievitare fino al raddoppio e poi metterla in frigo a lievitare per altri 60 minuti, ma prima di metterla in frigo devo sgonfiarla? Grazie a chi mi saprà rispondere!
Avatar utente
Procacebruna
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 25/04/2005, 11:27

Messaggioda Adriano » 02/10/2005, 22:32

No, non va sgonfiata.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Messaggioda Procacebruna » 03/10/2005, 12:13

Vedendo tutte queste torte è venuta voglia anche a me di provare a farla e cossì quando Adriano ha postato la ricetta di Giorilli mi sono detta:"Faccio questa!". Il risultato non mi è piaciuto tanto ,ma non perchè non mi sia riuscito bene ma perchè è un dolce poco dolce, nonostante abbia seguito il suggerimento di Adriano di aumentare lo zucchero, e poi mi aspettavo qualcosa di più soffice, tipo brioches, comunque ecco a voi il risultato della mia torta delle rose.

Prima della lievitazione

Immagine

Una volta lievitata è così

Immagine

Poi la si spennella con un emulsione di uova e latte

Immagine

A fine cottura si presenta così

Immagine

Poi la si spolvera di zucchero a velo e si serve farcita con marmellata

Immagine

Immagine
Ultima modifica di Procacebruna il 02/12/2006, 20:50, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Procacebruna
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 25/04/2005, 11:27

PrecedenteProssimo

Torna a Laboratorio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code