Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Sarde!!!

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Sarde!!!

Messaggioda FrancescaSpalluto » 10/02/2006, 10:28

Buongiorno a tutti!

Stamattina, alle 5!!! :-), io e mamma siamo andate al mercato del pesce di Londra, praticamente mi basta attraversare la strada. Molto quieto in confronto alla piazza di Taranto :grin:

Siamo tornate con una cassetta di sardine :grin: . Tre chili pulite. Siccome sono freschissime ne potrei anche surgelare un po' :shock: . In ogni caso, una parte la friggo stasera e un po' domani ci faccio la pasta con i pomodorini, olive nere, ecc. Specialita' di mamma.
Ho fatto la ricercuzza. Pasta con le sarde la farei volentieri, ma il finocchietto e' fuori discussione.
No tortini e gratin in forno che al marito "fizzicoso" con piacciono. In saor proprio proprio no. Ma una scapece alternativa non ci starebbe male 8-) Suggerimenti?

Ah, ho anche un chiletto e mezzo di calamari. Fritti in parte, poi niente sughi, ma un'insalatina diversa??? Tirate fuori qualcosa dal cappello!
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Rossella » 10/02/2006, 10:55

Hai detto niente gratin,ma io te li consiglio lo stesso,poi vedi tu,
Con le sarde puoi farci un tortino a strati con mollica condita con pecorino grattugiato prezzemolo e pepe,le sarde le tieni prima un pò a marinare nell'aceto,un'oretta va bene,li componi a torta,olio evo e metti a gratinare in forno.
Oppure se sono davvero freschissime,da non sottovalutare, marinati crurdi,conditi con limone olio evo,peperoncino, e se vuoi cipolletta,oppure aceto al posto del limone

ancora, le sarde a beccafico

1 kg di sarde fresche
una grossa cipolla
foglie di alloro
100gr. di uva passa
100gr. di pinoli
pangrattato
2 arance
2 limoni
olio, sale, pepe, zucchero
pecorino grattugiato

Apri le sarde a libro le pulisci bene asportando anche la testa. Lavale e metti a scolare.
Trita finemente la cipolla e rosola nell' olio evo . versa il pangrattato e tosta a fuoco basso. Non appena prende un colore dorato aggiungete l'uva passa ammollata e strizzata, i pinoli, sale pepe e pochissimo zucchero,e una manciata di pecorino grattugiato
Spalma il composto all'interno di ogni sarda e richiudila a rotolino o a libro pressando leggermente affinchè non si aprano al momento della cottura, tra una sarda e l'altra metti una foglia di all'oro sistema in una teglia alta,inforna lascia gratinare per 10-15 minuti a 180°.appena sentirai l'odore sarà pronto :D
a parte avrai preparato un agrodolce con succo di limone e arancia e i zucchero bagna le sarde e lascia riposare.

POLPETTE DI SARDE

Sarde
Pangrattato
Pinoli e uvetta (uva passolina)
Pecorino grattugiato
Prezzemolo
uovo
sale e pepe
Passata di pomodoro
Pulire le sarde, togliendo teste e lische.

In una ciotola, aggiungere il pangrattato, il prezzemolo tritato, il pecorino, l’uovo, l’uvetta i pinoli, sale, pepe, amalgamare il tutto (con le mani i sminuzzando bene le sarde).
formare delle polpette, e friggerle in olio evo.
Prepara una salsa di pomodoro e immergere le polpette,lasciare cuocere 15m circa.
Rossella
 

Re: Sarde!!!

Messaggioda athena » 10/02/2006, 11:51

Francesca Spalluto ha scritto:Pasta con le sarde la farei volentieri, ma il finocchietto e' fuori discussione.

Io la pasta con i "sardoni" come li chiamiamo qua a Trieste la faccio così:

Ingredienti per persona:

200g di sardoni
farina
olio per friggere
vino biancoq.b.
conserva di pomodoro
tabasco
3 capperi
aglio e prezzemolo

Procedimento:
Pulire e liscare il pesce (altrimenti affidatevi al pescivendolo) passateli nella farina e friggeteli in poco olio evo. Una volta fritti tutti, rimetterli nell'olio di frittura, aggiungerci del vino bianco, la conserva di pomodoro (un cucchiaio a persona) un po' di tabasco, i capperi l'aglio e il prezzemolo. Mescolare delicatamente per non rompere i pesci. Nel frattempo avrete fatto cuocere degli spaghettini che butterete nella padella insieme al condimento, amalgamando bene. Servire subito.
Avatar utente
athena
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 05/04/2004, 12:31
Località: Trieste

Messaggioda nanninella55 » 10/02/2006, 11:57

io ho un modo di prepararle così faccio sia le alici che sardine
prendo mezzo kilo tra le sardine più piccole e le bollo per un minuto, intere, in acqua ,poco sale e aceto proporzioni 2/3 di aceto 1/3 di acqua
le scolo
aspetto che si raffreddino. le asciugo una ad una e le pulisco

prendo una pirofila in vetro di quelle richiudibili, metto un filo di olio sale peperoncino, foglioline di prezzemolo fresco (ben lavato ed asciugato bene) , aglio a fettine sottili (anch'esso lavato prima intero, asciugato e poi affettato finemente)
apro le sardine a libro ed incomincio a metterle nella pirofila ben ordinate
fatta una fila metto ancora un filo di olio, prezzemolo, sale, aglio e peperoncino
continuo così fino ad esaurimento delle alici o sarde
far riposare in frigo 24 ore
son davvero molto buone e si conservano per parecchio tempo se resisti a non mangiarle

ora le tue son già pulite, se le vuoi fare, ti consiglio di scendere la proporzione di aceto, altrimenti ne assorbirebbero troppo l'odore e risulterebbero troppo forti

quando ho voglia e tempo, prima di invasare lascio asciugare all'aria, tutto, almeno 24 ore ( sardine aglio prezzemolo)
poi invaso in un contenitore sterilizzato chiudo bene e ripongo in frigo mi durano anche un mese ( dicono anche di più ma a me più di un mese non resistono le spazzolano prima)
Avatar utente
nanninella55
 
Messaggi: 705
Iscritto il: 15/06/2005, 9:31
Località: Salerno

Messaggioda athena » 10/02/2006, 12:05

nanninella55 ha scritto: chiudo bene e ripongo in frigo mi durano anche un mese ( dicono anche di più ma a me più di un mese non resistono le spazzolano prima)

Un atro modo per conservarle è questo:

Sardoni in savòr


Il savòr triestino, ha origini molto antiche rimaste invariate nel tempo. Il savòr nacque dalla necessità di conservare l' enorme quantità di pesce azzurro pescato nel Golfo di Trieste, quando non esistevano frigoriferi e congelatori. La prima citazione del piatto comunque risale ben prima dell' anno zero, in una ricetta di Apicio dove già il titolo "Ut piscecs fricti diu durent" individua lo scopo principale del savòr.

Il savòr, serve per marinare e conservare i sardoni, le sarde e gli sgombri, in località vicine al mare, dove il pesce è molto abbondante. Lo si può usare però anche per le varietà di pesci non azzurri ma che hanno prezzo contenuto (cefali, ecc.)*

* Da "Sapori Nostrani" - Cesare Fonda



Ingredienti:

1 kg di pesce
1kg di cipolla
un filo d' olio EVO
un bicchiere di aceto
Procedimento:

Pulire i pesci, togliendo le interiora e la testa. Lavarli brevemente sotto l' acqua corrente, asciugarli, salarli, infarinarli e friggerli in abbondante olio, finchè risulteranno ben dorati. Mettere in una padella un filo d' olio, aggiungere la cipolla tagliata sottile e cuocerla per circa cinque minuti a fuoco medio con coperchio, finchè rilascia il suo liquido. Aggiungere quindi il bicchiere d' aceto e altrettanto d' acqua, in modo da coprire appena la cipolla, e a fuoco bassissimo, far dimezzare la quantità di liquido. Aggiustare di sale e pepe.
Fatto ciò, prendere un recipiente a chiusura ermetica. Mettere qualche cucchiaiata di questo composto di cipolla sul fondo. Fare ora uno strato di
sardoni fritti, un altro di cipolla, e via così fino ad ultimare gli ingredienti. L' ultimo strato deve essere di cipolle. Versare ora quel che resta del liquido di cottura su questa specie di "pasticcio". Chiudere con un coperchio o con della pellicola trasparente. Lasciar macerare almeno due giorni prima di consumare questa delizia. Più tempo macerano più buoni diventano. Ovviamente conservare il tutto in frigo.
Avatar utente
athena
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 05/04/2004, 12:31
Località: Trieste

Messaggioda FrancescaSpalluto » 11/02/2006, 0:46

Grazie a tutte!!!!

Stasera ho fatto le sarde a beccafico e mamma si e' ripromessa di farle per papa'. Ross, vanno bene???

Fanno un po' impressione perche' avevo solo le sanguinelle: ho ridotto un po' di succo di arance rosse e limone con un cucchiaio scarso di zucchero e ho versato sulle sarde. Hanno preso un po' di colore 8)
Immagine

Nanninella, ho provato anche la tua ricetta. Come suggerivi ho ridotto l'aceto per scottarle. Pero' ho fatto un mix tra il tuo e il suggerimento di Ross per condire a crudo: menta, aglio, peperoncino, olio e aceto. Domani sera ti dico.

E Athena grazie anche a te. Avevo fritto un po' di sarde e calamaretti, quelle che sono avanzate le ho fatte in savor. Pero' ho aggiunto una foglia di alloro e abbondante sultanina :grin:, tra qualche giorno assaggio.

Erano proprio fresche, ho fatto una fatica cane a diliscarle. Ne ho ancora mezzo piattino per un piatto di pasta domani e ne ho congelate una bella scorta!
Ultima modifica di FrancescaSpalluto il 11/02/2006, 12:45, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda Rossella » 11/02/2006, 12:14

Peccato che la foto è cosi buia,difficile capire per chi non conosce il piatto :shock: contenta che vi sia piaciuto :D,è ancora più buono se lo cucini al mattino per la sera,più riposa più buono diventa!
ciaoo e buon WE :eek:
p.s.
Per domani che programmi culinari 8-)
Rossella
 

Messaggioda FrancescaSpalluto » 11/02/2006, 12:29

Rossella ha scritto:Per domani che programmi culinari 8-)


A pranzo ci tocca andare fuori con un'amica. Pero' a sera faccio pasta con sarde: la ricetta di mamma con cipolla rossa, pomodorini, olive nere e sarde oppure ne vorrei provarne una con il broccolo romano.

Calamari da fare in insalata. Avete una ricetta alternativa?


E devo fare il budino di riso, mia mamma lo deve rifare a casa perche' non le viene uguale al mio e mio padre la sta tampinando!

Si', la foto e' venuta buia, chissa' se riesco a ritoccarla......
Ultima modifica di FrancescaSpalluto il 11/02/2006, 12:52, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda Rossella » 11/02/2006, 12:39

Francesca Spalluto ha scritto:E devo fare il budino di riso, mia mamma lo deve rifare a casa perche' non le viene uguale al mio e mio padre la sta tampinando!

Si', la foto e' venuta buia, chissa' se riesco a ritoccarla......

Provo ad aggiungere quella ritoccata prima di fare macello



IO sto dietro tua madre, 8-) quindi foto di questo budino, :grin:
la foto ritoccata mi sembra migliore,sostituiscila :eek:
Rossella
 

Re: Sarde!!!

Messaggioda Adriano » 26/09/2009, 21:10

athena ha scritto:Sardoni in savòr....
...Ovviamente conservare il tutto in frigo.


Al momento di consumarle, vanno scaldate?
Fredde di frigo non è che mi attirino molto...
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Re: Sarde!!!

Messaggioda sica » 26/09/2009, 21:23

Adriano ha scritto:
athena ha scritto:Sardoni in savòr....
...Ovviamente conservare il tutto in frigo.


Al momento di consumarle, vanno scaldate?
Fredde di frigo non è che mi attirino molto...

Non le scaldare. Sarebbero orribili. Tirale fuori dal frigo per tempo. Secondo mel'errore comunque è conservarle in frigo. L'olio della frittura e l'aceto gli danno una certa autonomia. ;-)
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Re: Sarde!!!

Messaggioda Adriano » 27/09/2009, 11:10

OK, grazie! :)
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Re: Sarde!!!

Messaggioda Sofy » 27/09/2009, 11:48

Ciao! a casa le facciamo spesso al pomodoro:
fai un fondo di cipolla ed un filo di olio evo poi ci metti le sarde private della lischetta centrale. Le copri con la passata di pomodoro, regoli di sale ed aggiungi un un po' d'acqua.Le fai andare così fino a cottura. Le puoi accompagnare con delle fette di pane carareccio tostate...una bontà!! :D
Avatar utente
Sofy
 
Messaggi: 215
Iscritto il: 23/07/2009, 22:50
Località: Marche

Re: Sarde!!!

Messaggioda Adriano » 28/09/2009, 12:40

Sofy ha scritto:Ciao! a casa le facciamo spesso al pomodoro:
fai un fondo di cipolla ed un filo di olio evo poi ci metti le sarde private della lischetta centrale. Le copri con la passata di pomodoro, regoli di sale ed aggiungi un un po' d'acqua.Le fai andare così fino a cottura. Le puoi accompagnare con delle fette di pane carareccio tostate...una bontà!! :D


la testa la lasci?
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Re: Sarde!!!

Messaggioda Sofy » 28/09/2009, 13:22

Adriano ha scritto:la testa la lasci?

no...mamma che si incarica della pulitura del pesce la toglie... :D
Avatar utente
Sofy
 
Messaggi: 215
Iscritto il: 23/07/2009, 22:50
Località: Marche


Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 19 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code