Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Birchermüesli

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Birchermüesli

Messaggioda SteO153 » 23/03/2013, 10:50

Forse il piatto svizzero-tedesco più famoso, nonostante possa sembrare legato ad una tradizione contadina che non esiste più, il birchermüesli è stato inventato ai primi del '900 dal Dott. Maximilian Oskar Bircher-Benner. Bircher-Benner aveva aperto nel 1897 una clinica di dietetica a Zurigo dove venivano fatte cure basate su un regime alimentare a base di vegetali crudi e molti esercizi fisici. L'idea dietro questo regime alimentare era che gli alimenti contenessero una "energia solare vivente" che fosse persa durante i processi di raffinazione. Ispirandosi alla dieta dei montanari svizzeri Bircher-Benner creò un piatto composto solo da quattro ingredienti (fiocchi d'avena, latte, succo di limone e mela): il birchermüesli.
Data la semplicità degli ingredienti e la facilità di adattarla ai propri gusti non esiste "la" ricetta del birchermüesli, questa che riporto è la versione originale.

IMG_7689 [640x480].JPG
IMG_7689 [640x480].JPG (84.89 KiB) Osservato 9573 volte


Ingredienti:
- 1 Tbsp di fiocchi d'avena
- 3 Tbsp di acqua
- 1-2 mele grattugiate (compresi buccia e semi) grossolanamente (non una purea)
- il succo di mezzo limone
- 1 Tbsp di latte condensato (zuccherato)
- 1 Tbsp di noci (noci, nocciole, mandorle,...) tritati

Preparazione:
La notte precedente mettere a bagno i fiocchi d'avena con l'acqua.
La mattina dopo aggiungere la mela, il succo di limone, il latte condensato e mescolare il tutto. Spolverare con le noci.

Come scrivevo sopra esistono molte varianti di questa ricetta, le più comuni sono:
- sostituire il latte condensato con latte/yogurt (in questo caso aggiungere dello zucchero)
- aggiungere altra frutta (principalmente vengono messi banana e frutti rossi)
- sostituire il succo di limone con quello d'arancia
- aggiunta di altri ingredienti (altra frutta secca, cioccolato, miele...)
Io personalmente preferisco evitare di preparare i fiocchi d'avena la sera prima, li preferisco più croccanti, trovo che 30-60 minuti siano sufficienti

Altre info:
- Bircher-Benner non usava questo nome, ma lo chiamava d'Spys ("il piatto" in alemanno). Il termine birchermüesli significa "il müesli di Bircher" dove müesli è un altro termine alemanno che significa "piccola purea".
- Spesso si trova scritto muesli o musli, ma correttamente andrebbe scritto mueesli, perché 'ü' diventa 'ue'
- il suono dell'acca è molto aspirato in alemanno, quasi da rimanere senza fiato ;-)
- la clinica ha chiuso qualche anno fa, ora è uno spazio per persone alla ricerca di nuove idee...
- qui qualche info in più su Bircher-Benner: http://www.hls-dhs-dss.ch/textes/i/I14295.php
Stefano
Dio aveva fatto soltanto l'acqua, ma l'uomo ha fatto il vino! (Victor Hugo)
Avatar utente
SteO153
Traghettatore
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 06/05/2007, 14:12
Località: Turicum, Helvetia

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Birchermüesli

Messaggioda steart » 25/03/2013, 20:28

Buono, ma io, nei diversi esperimenti, sempre trovato che due mele per una persona, per me, troppo al mattino: io mi limito ad una mela. detto ciò, però alla fine, l'effetto pastone dopo un po' viene a noia. quando sono in fase salutista io lo faccio, ma mischiando gli ingredienti all'ultimo minuto (e usando avena tostata).
steart
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 17/12/2012, 17:42

Re: Birchermüesli

Messaggioda TeresaDeMasi » 28/03/2013, 23:41

Ecco, sarà banale eppure non ci ho mai pensato. E mi sa che lo provo presto, se riesco a procurarmi i cereali adatti (che qua in italia, sbaglio o non si trovano facilmente? :shock: )
Grazie. :)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Birchermüesli

Messaggioda Azabel » 29/03/2013, 1:28

TeresaGennarino ha scritto:se riesco a procurarmi i cereali adatti (che qua in italia, sbaglio o non si trovano facilmente? :shock: )

Al supermercato si trovano, di solito sono vicini agli alimenti biologici o nel reparto intolleranze/roba salutista. Altrimenti si trovano in bottega bio :)

SteO153 ha scritto:1-2 mele grattugiate (compresi buccia e semi) grossolanamente (non una purea)

La buccia ok... ma i semi, si mangiano? Non lo sapevo proprio
www.kitchenbloodykitchen.com Se sono vegetariano perche' amo gli animali? No, semplicemente odio le piante. (A. Whitney Brown)
"Sei l'unica vegana da cui accetterei un invito a cena, sappilo." (la capessa, 23-06-2011)
Avatar utente
Azabel
 
Messaggi: 1338
Iscritto il: 05/12/2006, 23:22
Località: Verona

Re: Birchermüesli

Messaggioda eileen » 29/03/2013, 8:29

io sapevo che i semi di mela contengono acido cianidrico e non fanno proprio benissimo...immagino che, come per le mandorle amare, sia una questione di quantità.
ma le poche volte che, per sbaglio, mangiando una mela intera ho addentato pure i semi, non li ho trovati così buoni da voler mangiarli intenzionalmente.
Make a backup copy of your soul.
Avatar utente
eileen
 
Messaggi: 982
Iscritto il: 18/10/2004, 17:16
Località: Torreglia

Re: Birchermüesli

Messaggioda marta » 29/03/2013, 9:55

Io da piccola ho avuto un "periodo" in cui ne andavo addirittura ghiotta e mi mangiavo tutti i semini, pure quelli delle mele altrui. Forse si rimane un po' strani, ma morire no, non si muore ;-)
Piuttosto io mi chiedo, ma pure le pellicine dure attorno ai semi, quelle che si infilzano tanto volentieri tra i denti? Ma perché, signor Bircher? :-)

Steo, quando dici fiocchi d'avena, intendi piuttosto i piccoli o i grandi?
“Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione.”
Henry Ford
Avatar utente
marta
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: 27/08/2004, 9:03
Località: Toulouse (FR)

Re: Birchermüesli

Messaggioda Azabel » 29/03/2013, 15:11

marta ha scritto:Forse si rimane un po' strani, ma morire no, non si muore ;-)

Non era quello a preoccuparmi, so che contengono acido cianidrico ma piccoli come sono... ma come a Elena mi è capitato di mangiarne accidentalmente e non è che li abbia trovati molto appetibili, ecco :)
www.kitchenbloodykitchen.com Se sono vegetariano perche' amo gli animali? No, semplicemente odio le piante. (A. Whitney Brown)
"Sei l'unica vegana da cui accetterei un invito a cena, sappilo." (la capessa, 23-06-2011)
Avatar utente
Azabel
 
Messaggi: 1338
Iscritto il: 05/12/2006, 23:22
Località: Verona


Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code