Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Calzoncelli melfitani*

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Calzoncelli melfitani*

Messaggioda TinaZappacosta » 20/11/2008, 16:11

Questa è una ricetta lucana che appartiene alla tradizione del Vulture, a Melfi in particolar modo. Della loro storia so poco e niente, mi dispiace, so solo che sono veramente buoni e piuttosto facili da fare e soprattutto si conservano bene, per cui si possono preparare con largo anticipo.

Ingredienti

Impasto
600gr Farina di semola rimacinata
150gr zucchero
3 uova intere
80gr olio extra vergine di oliva
70gr latte
5gr ammoniaca per dolci (da aggiungere pura alla farina)

Farcitura
500gr di mandorle
70gr zucchero
300gr cioccolata fondente
Cannella qb
Buccia grattugiata di un’arancia

Preparazione
Far tostare in forno le mandorle, ed una volta fredde ricavarne una farina per la farcitura. Iniziare a lavorare l’impasto amalgamando alla farina di semola il resto degli ingredienti; impastare per 15 minuti fino a che il tutto non risulterà essere liscio ed omogeneo. Lasciarlo riposare per ¾ d’ora sotto una ciotola capovolta, in modo che la parte superiore non secchi. Nel frattempo sciogliere a bagnomaria la cioccolata fondente ed unirla alla farina di mandorle, allo zucchero, alla cannella e alla buccia di arancia grattugiata formando, quindi, la farcitura. Aiutandosi con un po’ di farina tirare la sfoglia utilizzando il mattarello o la macchina per la pasta. La sfoglia deve risultare il più fine possibile. Io ho utilizzato il mattarello. Distribuire in maniera regolare il ripieno su metà della sfoglia, ed adagiarvi la metà sfoglia rimasta libera, a mò di ravioli per intenderci. In ultimo ritagliare la sfoglia con la rotella tagliapasta formando dei rettangolini di 3x2 cm circa. Io non sono riuscita ad essere così precisa dando vita a svariate forme. Ho infornato a 170 gradi, forno statico, per circa un quarto d’ora. L’importante è che i calzoncelli vadano tolti dal forno appena raggiungono la giusta doratura. Per farvi un' idea…
Calzoncelli melfitani.jpg
Calzoncelli melfitani.jpg (41.57 KiB) Osservato 24373 volte

interno calzoncelli.jpg
interno calzoncelli.jpg (45.01 KiB) Osservato 24364 volte
Ultima modifica di TeresaDeMasi il 19/12/2008, 16:47, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: ricetta inserita qui: http://www.gennarino.org/nuovo_sito/index.php/La-cucina-regionale/Basilicata-Dolci-tipici/Calzoncelli-melfitani.html
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda Dony » 20/11/2008, 19:21

Molto belli Tina, aggiunti ai dolci da fare :)
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda Adriano » 20/11/2008, 20:23

Belli si!
La sfoglia, però, non sembra tanto sottile, o si svilupopa in cottura?
La consistenza è biscottosa?
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TinaZappacosta » 21/11/2008, 0:19

Dony ha scritto:Molto belli Tina, aggiunti ai dolci da fare :)

Grazie mille Doni :D Sono contentissima!!!!!!!! L'unica cosa, ho dimenticato di dire che a me è avanzata un pò di farcitura, circa un 200gr, ne approfitto e lo dico adesso.

Adriano ha scritto:Belli si!
La sfoglia, però, non sembra tanto sottile, o si svilupopa in cottura?
La consistenza è biscottosa?


No, no, Adriano hai perfettamente ragione :) certamente in cottura la sfoglia subisce un lieve sviluppo, ma io avrei dovuta tirarla meglio, rendendola più sottile. Non mi sono resa bene conto dello spessore e mi sono fermata quando non dovevo e molto probabilmente questo è stato il motivo per cui, come ho detto, è avanzata della farcitura.
Per quanto riguarda la consistenza la definirei croccante ma non friabile; il sapore della sfoglia risulta essere neutro, nè dolce, nè salato, tutto ciò, secondo me, esalta ancor di più il sapore della farcitura.
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TeresaDeMasi » 21/11/2008, 15:30

Tina70 ha scritto:
No, no, Adriano hai perfettamente ragione :) certamente in cottura la sfoglia subisce un lieve sviluppo, ma io avrei dovuta tirarla meglio, rendendola più sottile. Non mi sono resa bene conto dello spessore e mi sono fermata quando non dovevo e molto probabilmente questo è stato il motivo per cui, come ho detto, è avanzata della farcitura.
Per quanto riguarda la consistenza la definirei croccante ma non friabile; il sapore della sfoglia risulta essere neutro, nè dolce, nè salato, tutto ciò, secondo me, esalta ancor di più il sapore della farcitura.


Non so come dovrebbero essere gli originali, ma questi sono bellissimi!!! :)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda tuCoque » 21/11/2008, 22:06

Dici a mo' di ravioli, ma il ripieno quindi lo metti a tocchetti, non lo spargi sulla sfoglia di base?
Oppure fai proprio a panino e tagli con la rotella? Ma come si appiccicano gli strati?
:shock:
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TinaZappacosta » 22/11/2008, 21:01

TeresaGennarino ha scritto:Non so come dovrebbero essere gli originali, ma questi sono bellissimi!!! :)

Grazie Teresa, sei gentilissima :)
Mi farebbe molto piacere farvi vedere gli originali. Ho cercato di avvicinarmi il più possibile. Vedo di trovarli e li fotografo!
tuCoque ha scritto:Dici a mo' di ravioli, ma il ripieno quindi lo metti a tocchetti, non lo spargi sulla sfoglia di base?
Oppure fai proprio a panino e tagli con la rotella? Ma come si appiccicano gli strati?
:shock:

Si, la farcitura va messa a tocchetti, più precisamente: ho steso la sfoglia, su una metà di essa ho posto in maniera il più possibile regolare e distanziandoli dei piccoli "cilindretti" di farcitura, li ho ricoperti con l'altra metà sfoglia, attorno ad essi ho passato la rotellina tagliapasta. Per paura che il ripieno potesse uscire nel momento in cui formavo i calzoncelli, ho distanziato di molto i "cilindretti" di farcitura, dando modo alla rotellina tagliapasta di muoversi liberamente sulla sfoglia. Logicamente facendo questo mi è rimasta della pasta, per cui ho tirato una seconda sfoglia ed ho ripetuto l'operazione, fino ad ultimare l'impasto. Ho perso più tempo, ma ho voluto evitare pasticci.
Non ho avuto difficoltà a fare incollare gli strati di sfoglia, è bastata la pressione della rotellina.
Spero di essere stata più chiara e chiedo scusa se sono stata un pò confusionaria nella descrizione della ricetta :)
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda claudia » 23/11/2008, 0:44

Tina70 ha scritto:Vedo di trovarli e li fotografo!


Ma grazie! :)
\ e grazie anche per la bellissima ricetta, mettono una voglia!
Avatar utente
claudia
 
Messaggi: 6427
Iscritto il: 22/03/2006, 15:12
Località: Milano

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TinaZappacosta » 26/11/2008, 0:28

Grazie Claudia, per me è un piacere :)
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda Glutine » 29/11/2008, 21:46

Tina70 ha scritto:Mi farebbe molto piacere farvi vedere gli originali. Ho cercato di avvicinarmi il più possibile. Vedo di trovarli e li fotografo!


Molo interessante questa ricetta e complimenti per la realizzazione.
Se hai tempo e modo, mi farebbe davvero piacere vedere gli originali :)
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TinaZappacosta » 30/11/2008, 22:24

Grazie tante Glutine :)
Finalmente li ho trovati, eccoli:
calzoncelli originali-.jpg
calzoncelli originali-.jpg (48.14 KiB) Osservato 23199 volte

Preciso che non li ho presi a Melfi, ma in una pasticceria di Potenza che è solita farli. Spero che dalla foto si riesca a contraddistinguerne le caratteristiche; la misura media è quella che ho già esplicitato (3x2 circa), questa volta li ho misurati :grin: anche se ce ne sono di più piccoli. La sfoglia è veramente tanto sottile, neanche me la ricordavo così, la prossima volta che li farò metterò da parte il mattarello ed utilizzerò la macchina della pasta, forse è meglio :oops:
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda eileen » 01/12/2008, 11:36

saranno anche di pasticceria,ma secondo me son più belli quelli di tina!
per quanto tempo si conservano? in una scatola di dolci assortiti da regalare, secondo me starebbero benone...
Make a backup copy of your soul.
Avatar utente
eileen
 
Messaggi: 982
Iscritto il: 18/10/2004, 17:16
Località: Torreglia

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TinaZappacosta » 02/12/2008, 11:49

eileen ha scritto:saranno anche di pasticceria,ma secondo me son più belli quelli di tina!
per quanto tempo si conservano? in una scatola di dolci assortiti da regalare, secondo me starebbero benone...

Eileen ti ringrazio tanto :)
Si, hai ragione, ci starebbero proprio bene, sono carini e gustosi.
Circa i tempi di conservazione non riesco ad essere molto precisa, mi dispiace, ma penso che se conservati bene a una decina di giorni arrivano senza mutare troppo le loro caratteristiche.
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda Glutine » 02/12/2008, 22:01

Tina70 ha scritto:Grazie tante Glutine :)
Finalmente li ho trovati, eccoli:


Grazie mille tina, spero di riuscire a preparali presto e senz'altro seguirò le tue indicazioni per tirare la sfoglia sottile. Sembrano proprio molto invitanti :sad:
Avatar utente
Glutine
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 12/02/2005, 14:52
Località: Bologna

Re: Calzoncelli melfitani

Messaggioda TinaZappacosta » 05/12/2008, 9:39

Se riesci a prepararli mi auguro tanto che ti piacciano. Grazie :D
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Prossimo

Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code