Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Torta paradiso di Ketty

Un nuovo forum, unico, che sostituirà i tradizionali 4 (che resteranno, in sola lettura) per rendere più agevole e veloce la navigazione. Qualora abbiate bisogno di informazioni sui vecchi post, avviate pure qui il vostro topic. Vi aiuteremo volentieri.

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda paoletta » 03/03/2009, 12:56

tuCoque ha scritto:
paoletta ha scritto:Marco, sei proprio una testa di coqqo, ha ragione Teresa :grin: Ti dico che nel mio forno a 170° ci metterebbe almeno 50 minuti.

Ma se non l'hai provata, e io sì, sono io testa di cocco?


Ma lo dico solo perchè ho la certezza che ogni forno è diverso, mica perchè voglio dare ragione alla Ketty e torto a te :grin:

Guarda, per esempio, quando ero da Tina, ha fatto il babà, lo ha infornato a 180° e dopo poco ha dovuto mettere la stagnola sopra. L'ho rifatto a casa io, stessa ricetta, forno diverso, e a 180° non cuoceva, se non alzavo la temperatura, stava ancora là... tutto qui, perchè non mi credi? :-)
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda Dony » 03/03/2009, 14:34

iugi ha scritto:
Dony ha scritto:Pure il Manuale della Pasticceria Italiana riporta tre versioni della torta Paradiso, tutte con lo stesso procedimento,


E gli albumi il manuale della pasticceria come li tratta, monta o non monta?



Sbatte bene burro e zucchero e poi aggiunge uova intere e tuorli :P
Se vuoi stasera metto dosi e procedimento, tanto Teresa è così buona che poi sdoppia :twisted: :)
Avatar utente
Dony
 
Messaggi: 2372
Iscritto il: 13/08/2006, 14:29
Località: Botticino - BS

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda MissVanDerRohe » 03/03/2009, 17:37

paoletta ha scritto:... tutto qui, perchè non mi credi? :-)

Lui non crede a nessuno :no:, se ha deciso che non si può cambiare la temperatura del forno è così, e meno male che ho scritto che nel mio forno che brucia tutto l'ho cotta a 145°.
Ormai ho capito che kokkino va preso com'è, altrimenti ti manda ai matti. 8-)
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda tuCoque » 03/03/2009, 17:41

MissVanDerRohe ha scritto:ho scritto che nel mio forno che brucia tutto l'ho cotta a 145°.
Ormai ho capito che kokkino va preso com'è, altrimenti ti manda ai matti. 8-)

Ma invece di abbassare a 145° e cuocere un'ora, lasciare la temperatura giusta della ricetta (170°) e cuocere 25 minuti?

Ah, femmine.
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda MissVanDerRohe » 03/03/2009, 17:49

tuCoque ha scritto:Ma invece di abbassare a 145° e cuocere un'ora, lasciare la temperatura giusta della ricetta (170°) e cuocere 25 minuti?

Ah, femmine.

Ma non ha molto senso, se una ricetta vuole un certo tempo di cottura in genere è per un motivo, non è a caso, se deve cuocere lentamente preferisco mantenere il tempo giusto e abbassare il forno (il mio ha problemi, funzionasse normalmente lo terrei a 170°, ma comunque ogni forno lo conosce solo chi lo usa).
Sennò faccio la pizza a 150°, tanto prima o poi si cuocerà, o le meringhe a 200°, così si fanno prima. :happy:
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda TeresaDeMasi » 03/03/2009, 18:38

tuCoque ha scritto:Ma invece di abbassare a 145° e cuocere un'ora, lasciare la temperatura giusta della ricetta (170°) e cuocere 25 minuti?

Ah, femmine.


I dolci ricchi di uova migliorano se cotti a bassa temperatura. Il pand di spagna, per esempio, o il creme caramel.

Ah, i cocchi. :D
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda MariellaCiurleo » 04/03/2009, 10:50

Scusate, ma quando parlate di temperatura del forno suppongo che parliate dell'impostazione della temperatura e non della temperatura effettiva.
Io nel forno ho messo due :oops: termometri e so, ad esempio, che se imposto a 180° il mio forno arriva fino a 200°, per cui abbasso il fuoco fino a raggiungere la temperatura effettiva di 180°.
Secondo me senza un semplice termometro da forno... facciamo solo filosofia :grin:
Un bacio
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda tuCoque » 04/03/2009, 11:03

ooooh brava mariella, finalmente una considerazione concreta.
no, io il termometro in forno non ce l'ho, ma perché due?!
quindi tu segui alla lettera la temperatura del termometro che hai messo?
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda MariellaCiurleo » 04/03/2009, 11:28

tuCoque ha scritto:ooooh brava mariella, finalmente una considerazione concreta.
no, io il termometro in forno non ce l'ho, ma perché due?!
quindi tu segui alla lettera la temperatura del termometro che hai messo?


I termometri sono due... perchè per sbaglio l'ho comprato due volte... :oops:

Il termometro mi dice la temperatura che c'è effettivamente nel forno.
Poi, se la ricetta è affidabile o già sperimentata mi fido ciecamente della temperatura consigliata.
Se, invece, è la prima volta che la realizzo, controllo un po' più spesso l'andamento della cottura a quella temperatura.
Un bacio
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda TeresaDeMasi » 04/03/2009, 11:37

MariellaCiurleo ha scritto:Scusate, ma quando parlate di temperatura del forno suppongo che parliate dell'impostazione della temperatura e non della temperatura effettiva.
Io nel forno ho messo due :oops: termometri e so, ad esempio, che se imposto a 180° il mio forno arriva fino a 200°, per cui abbasso il fuoco fino a raggiungere la temperatura effettiva di 180°.


Questo e' sottinteso, ne abbiamo gia' parlato diverse volte, e sacrosanto. Ma rimane vero un fatto: che temperature e tempi diversi non danno lo stesso risultato. Una temperatura troppo alta, per esempio, accenta l'odore di uovo e fa rischiare il crollo della torta una volta estratta dal forno.
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda tuCoque » 04/03/2009, 11:40

e tra statico e ventilato cosa cambia?
nei dolci è meglio statico vero?
"What's in a name? That which we call a rose
By any other name would smell as sweet."
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda paoletta » 04/03/2009, 11:53

E c'è anche altro, bisogna munursi di termometro serio, perchè dopo aver letto Mariella ho messo il forno a 90° e ci ho ficcato il termometro... be', quello mi segna 55°, mi pare incredibile, vero che il mio va piano, ma così mi pare troppo. :-)

Rimane sempre valido, a parer mio, il metodo di prendere confidenza col proprio forno e regolarsi di conseguenza.
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda MariellaCiurleo » 04/03/2009, 12:14

paoletta ha scritto:E c'è anche altro, bisogna munursi di termometro serio, perchè dopo aver letto Mariella ho messo il forno a 90° e ci ho ficcato il termometro... be', quello mi segna 55°, mi pare incredibile, vero che il mio va piano, ma così mi pare troppo. :-)

Rimane sempre valido, a parer mio, il metodo di prendere confidenza col proprio forno e regolarsi di conseguenza.


Che la conoscenza del proprio forno sia fondamentale è fuori dubbio.
Per quanto rigurda il termometro da forno, se non è digitale, penso che tu debba attendere un po' perchè il termometro cresce gradualmente, non "di botto": un po' come quelli, ormai in disarmo, con la colonnina di mercurio che hanno bisogno di qualche minuto per arrivare ad indicare la temperatura effettiva.
Oppure, il tuo forno è realmente fiacco. Basta che la guarnizione si sia un po' allentata perchè ci sia una dipersione di calore.

TeresaGennarino ha scritto:Una temperatura troppo alta, per esempio, accenta l'odore di uovo e fa rischiare il crollo della torta una volta estratta dal forno.

Da quando ne parlammo qui, controllando bene la temperatura di cottura il pandispagna non ha più avuto odore di frittata. Ne ho fatto giusto ieri uno ed è venuto perfetto, ma ho "giocato" con la manopola del forno e con l'apertura a fessura per più di un'ora!

Un bacio
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda paoletta » 04/03/2009, 13:17

Provato col termometro digitale, 90° gradi esatti impostati nel forno, il termometro me ne segnava 74°.

Posso fare la paradiso di ketty a 170° per 1 ora :D ... lo dicevo io.
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Re: Torta paradiso di Ketty

Messaggioda rimmel » 17/03/2009, 21:16

ho fatto la torta di ketty seguendo fedelmente la ricetta,non so se deve essere così perchè non ho confronto,quello che so che è buonissima,morbida e non strozza,forse è un pò bassa ma ho usato una teglia da 28 cm invece che di 24 che non avevo per cui l'impasto da crudo era proprio bassino,nonostante questo si è gonfiata abbastanza.cotta a 170° per 50'.l'ho accompagnata con la crema al mandarino di mariafatima, viewtopic.php?f=15&t=14476 ,ci stava benissimo,grazie per entrambe le ricette. :)
antonia
Allegati
DSCN4005k.JPG
DSCN4005k.JPG (86.81 KiB) Osservato 10776 volte
http://www.appuntidicucinadirimmel.com/
[i]sogna,ragazzo,sogna,non cambiare un verso della tua canzone,non lasciare un treno fermo alla stazione,non fermarti tu![/i] (r.vecchioni)
Avatar utente
rimmel
 
Messaggi: 1855
Iscritto il: 23/01/2008, 17:52
Località: napoli

PrecedenteProssimo

Torna a Il nuovo forum di Gennarino.org

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code