Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

2° lezione esercizi di Tina

Con la nostra Maestra Alessandra Tommei

2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda TinaZappacosta » 02/03/2010, 22:49

Ecco i miei esercizi
Collage1.jpg
Collage1.jpg (69.43 KiB) Osservato 16599 volte

Collage2.jpg
Collage2.jpg (82.43 KiB) Osservato 16599 volte

Non sono riuscita a sistemare il cavalletto, i fiori erano posti troppo in basso, per cui le foto sono state scattate liberamente, cercando di stare il più immobile possibile.
La giornata era di sole pieno :-?
Nel fare foto di esterni, specialmente quando la luce del sole non è schermata da nuvole, ho sempre problemi nel regolare l’esposizione, allora tendo a sottoesporre.
A tal proposito, se possibile, vorrei chiedere:
per regolare l’esposizione si devono prendere in considerazione le zone in ombra o le zone soleggiate? Io di solito considero la luce che caratterizza le zone in ombra.
Il problema non sorge se devo fotografare un oggetto vicino, cerco di fotografare oggetti che si trovano in zone con luce più omogenea possibile. Sorge, invece, nel momento in cui devo fotografare un panorama, in cui posso trovare una parte di esso posta sotto la luce diretta del sole, e un'altra parte in ombra, per es.
Spero non sia una domanda senza senso, se lo è chiedo scusa.
Grazie di tutto :)
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 03/03/2010, 2:38

ma per quale motivo usare il cavalletto quando la luce e' forte e il tempo di scatto rapidissimo???
Il cavalletto viene solitamente usato da 1/30 di secondo (per chi non sa stare fermo :grin: ) in poi... in poi nel senso da li a tempi ancora piu' lenti.
Le foto che hai fatto vanno benissimo. Sottoesporre sempre un goccio e' meglio secondo me perche' permette di correggere in postproduzione, mentre la sovraesposizione non si puo' piu' correggere
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 03/03/2010, 2:41

Riguardo a su cosa esporre e' meglio esporre sulle alte luci, secondo me, per evitare che "sparino" e che siano sovraesposte. In questo modo pero' le zone in ombra risulteranno molto sottoesposte ma vi insegnero' in seguito a schiarirle con photoshop.
Quando si fotografa un panorama e' difficile se il sole e' alto in cielo, fare foto regolarmente esposte, infatti l'ideale, in questi casi, e' scattare all'alba o al tramonto. Gli orari preferiti dai fotografi :D oppure quando il cielo e' coperto e scuro
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 03/03/2010, 2:42

Altra cosa... hai notato come cambia la profondita' di campo a f4?
Questa apertura di diaframma e' utile su foto ravvicinate e sui ritratti per staccare il soggetto dallo sfondo e dargli risalto.
Ottimo lavoro quindi
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda TinaZappacosta » 03/03/2010, 12:05

alessandratommei ha scritto:ma per quale motivo usare il cavalletto quando la luce e' forte e il tempo di scatto rapidissimo???
Il cavalletto viene solitamente usato da 1/30 di secondo (per chi non sa stare fermo :grin: ) in poi... in poi nel senso da li a tempi ancora piu' lenti.
Le foto che hai fatto vanno benissimo. Sottoesporre sempre un goccio e' meglio secondo me perche' permette di correggere in postproduzione, mentre la sovraesposizione non si puo' piu' correggere


Alessandra grazie per la tua repentina risposta. In genere non amo usare il cavalletto, mi limita nei movimenti, e come hai giustamente affermato tu, lo utilizzo proprio quando vi è pochissima luce e quindi sono costretta. In questo caso pensavo che servisse per scattare foto quanto più simili possibili, in modo da ben delineare le differenze di profondità di campo dovute alle varie aperture di diaframma.

alessandratommei ha scritto:Riguardo a su cosa esporre e' meglio esporre sulle alte luci, secondo me, per evitare che "sparino" e che siano sovraesposte. In questo modo pero' le zone in ombra risulteranno molto sottoesposte ma vi insegnero' in seguito a schiarirle con photoshop.
Quando si fotografa un panorama e' difficile se il sole e' alto in cielo, fare foto regolarmente esposte, infatti l'ideale, in questi casi, e' scattare all'alba o al tramonto. Gli orari preferiti dai fotografi :D oppure quando il cielo e' coperto e scuro


Grazie Alessandra, non vedo l’ora di mettere in pratica i tuoi preziosi consigli, in modo da vedere anche le differenze in fase di postproduzione e, se poi non sono troppo invadente, posso chiederti di visionare le foto dei panorami che sono riuscita a fare in modo da avere un tuo consiglio per migliorare?
Mi sarebbe sempre piaciuto saper usare Photoshop, ma purtroppo non lo tengo. Di solito utilizzo Gimp e Photoshopexpress.
Ultima modifica di TinaZappacosta il 03/03/2010, 12:12, modificato 1 volta in totale.
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda TinaZappacosta » 03/03/2010, 12:10

alessandratommei ha scritto:Altra cosa... hai notato come cambia la profondita' di campo a f4?
Questa apertura di diaframma e' utile su foto ravvicinate e sui ritratti per staccare il soggetto dallo sfondo e dargli risalto.


Si certo, l’ho notato. Ma ad onor del vero ho già un poco di esperienza riguardo le foto ravvicinate, in special modo quelle di food, quindi lo immaginavo. E’tutto il resto che mi manca, per es. non mi sono mai cimentata con serietà in foto di ritratti, o ancora imparare a fotografare con consapevolezza gli esterni ecc. Grazie al tuo corso sto cercando, nel mio piccolo, di completarmi un po’ e ti sono particolarmente grata per quanto stai facendo per noi :)

alessandratommei ha scritto:Ottimo lavoro quindi

Evviva, ne sono felicissima! :D
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 03/03/2010, 12:58

Tina70 ha scritto:
alessandratommei ha scritto:ma per quale motivo usare il cavalletto quando la luce e' forte e il tempo di scatto rapidissimo???
Il cavalletto viene solitamente usato da 1/30 di secondo (per chi non sa stare fermo :grin: ) in poi... in poi nel senso da li a tempi ancora piu' lenti.
Le foto che hai fatto vanno benissimo. Sottoesporre sempre un goccio e' meglio secondo me perche' permette di correggere in postproduzione, mentre la sovraesposizione non si puo' piu' correggere


Alessandra grazie per la tua repentina risposta. In genere non amo usare il cavalletto, mi limita nei movimenti, e come hai giustamente affermato tu, lo utilizzo proprio quando vi è pochissima luce e quindi sono costretta. In questo caso pensavo che servisse per scattare foto quanto più simili possibili, in modo da ben delineare le differenze di profondità di campo dovute alle varie aperture di diaframma.
Si certo, delineare le differenze era cio' che volevo ma sono sufficienti foto simili e alla stessa distanza :-)
alessandratommei ha scritto:Riguardo a su cosa esporre e' meglio esporre sulle alte luci, secondo me, per evitare che "sparino" e che siano sovraesposte. In questo modo pero' le zone in ombra risulteranno molto sottoesposte ma vi insegnero' in seguito a schiarirle con photoshop.
Quando si fotografa un panorama e' difficile se il sole e' alto in cielo, fare foto regolarmente esposte, infatti l'ideale, in questi casi, e' scattare all'alba o al tramonto. Gli orari preferiti dai fotografi :D oppure quando il cielo e' coperto e scuro


Grazie Alessandra, non vedo l’ora di mettere in pratica i tuoi preziosi consigli, in modo da vedere anche le differenze in fase di postproduzione e, se poi non sono troppo invadente, posso chiederti di visionare le foto dei panorami che sono riuscita a fare in modo da avere un tuo consiglio per migliorare?
Mi sarebbe sempre piaciuto saper usare Photoshop, ma purtroppo non lo tengo. Di solito utilizzo Gimp e Photoshopexpress.
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 03/03/2010, 13:00

Tina70 ha scritto:
alessandratommei ha scritto:ma per quale motivo usare il cavalletto quando la luce e' forte e il tempo di scatto rapidissimo???
Il cavalletto viene solitamente usato da 1/30 di secondo (per chi non sa stare fermo :grin: ) in poi... in poi nel senso da li a tempi ancora piu' lenti.
Le foto che hai fatto vanno benissimo. Sottoesporre sempre un goccio e' meglio secondo me perche' permette di correggere in postproduzione, mentre la sovraesposizione non si puo' piu' correggere


Alessandra grazie per la tua repentina risposta. In genere non amo usare il cavalletto, mi limita nei movimenti, e come hai giustamente affermato tu, lo utilizzo proprio quando vi è pochissima luce e quindi sono costretta. In questo caso pensavo che servisse per scattare foto quanto più simili possibili, in modo da ben delineare le differenze di profondità di campo dovute alle varie aperture di diaframma.

alessandratommei ha scritto:Riguardo a su cosa esporre e' meglio esporre sulle alte luci, secondo me, per evitare che "sparino" e che siano sovraesposte. In questo modo pero' le zone in ombra risulteranno molto sottoesposte ma vi insegnero' in seguito a schiarirle con photoshop.
Quando si fotografa un panorama e' difficile se il sole e' alto in cielo, fare foto regolarmente esposte, infatti l'ideale, in questi casi, e' scattare all'alba o al tramonto. Gli orari preferiti dai fotografi :D oppure quando il cielo e' coperto e scuro


Grazie Alessandra, non vedo l’ora di mettere in pratica i tuoi preziosi consigli, in modo da vedere anche le differenze in fase di postproduzione e, se poi non sono troppo invadente, posso chiederti di visionare le foto dei panorami che sono riuscita a fare in modo da avere un tuo consiglio per migliorare?
Mi sarebbe sempre piaciuto saper usare Photoshop, ma purtroppo non lo tengo. Di solito utilizzo Gimp e Photoshopexpress.

Dove le trovo le foto in questione?
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda TinaZappacosta » 04/03/2010, 12:01

Domenica prossima, seguendo le tue indicazioni, cercherò di scattare delle nuove foto di panorami. Da tempo ho in mente di fotografare le Dolomiti Lucane e questa sarà l'occasione giusta. Se poi tu e Teresa me lo permettete, le aggiungerò in questa discussione. Ti ringrazio tanto:)
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda TeresaDeMasi » 04/03/2010, 14:22

Tina70 ha scritto:Domenica prossima, seguendo le tue indicazioni, cercherò di scattare delle nuove foto di panorami. Da tempo ho in mente di fotografare le Dolomiti Lucane e questa sarà l'occasione giusta. Se poi tu e Teresa me lo permettete, le aggiungerò in questa discussione. Ti ringrazio tanto:)


Io ti consiglierei di farne un topic apposito, in questo forum...

/ma qui non e' una dittatura personale... ma dei moderatori tutti! Quindi non io da sola devo permettertelo... 8)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 05/03/2010, 0:31

Tina70 ha scritto:Domenica prossima, seguendo le tue indicazioni, cercherò di scattare delle nuove foto di panorami. Da tempo ho in mente di fotografare le Dolomiti Lucane e questa sarà l'occasione giusta. Se poi tu e Teresa me lo permettete, le aggiungerò in questa discussione. Ti ringrazio tanto:)

certo che puoi, vi chiedo pero' di avere un po' di pazienza perche' domenica dovro' entrare in ospedale e lunedi mi operano per una cisti ovarica. Restero' in ospedale qualche giorno.... ce la farete senza di me???? :grin:
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda TinaZappacosta » 05/03/2010, 3:03

TeresaGennarino ha scritto:
Tina70 ha scritto:Domenica prossima, seguendo le tue indicazioni, cercherò di scattare delle nuove foto di panorami. Da tempo ho in mente di fotografare le Dolomiti Lucane e questa sarà l'occasione giusta. Se poi tu e Teresa me lo permettete, le aggiungerò in questa discussione. Ti ringrazio tanto:)


Io ti consiglierei di farne un topic apposito, in questo forum...

/ma qui non e' una dittatura personale... ma dei moderatori tutti! Quindi non io da sola devo permettertelo... 8)


Grazie Teresa, allora aprirò un topic apposito. Mi dispiace se sono stata poco delicata nei riguardi dei moderatori tutti, ma non era mia intenzione. Mi sono rivolta a te semplicemente perchè tu sei stata l'organizzatrice del corso e quindi la referente a cui mi è venuto spontaneo fare capo :)

alessandratommei ha scritto:certo che puoi, vi chiedo pero' di avere un po' di pazienza perche' domenica dovro' entrare in ospedale e lunedi mi operano per una cisti ovarica. Restero' in ospedale qualche giorno.... ce la farete senza di me???? :grin:


Sarà duro, ma ci proveremo :grin: In bocca al lupo per tutto e rimettiti in sesto immediatamente che noi ti aspettiamo con ansia :) Un abbraccio forte!
Tina
http://www.mollicadipane.blogspot.com/

"Mani materne impastano poesia e verità. Nel pane sta scritta l’equità. Questa sì è storia eterna: le chiamate alla luce della lanterna" (Leonardo Sinisgalli)
Avatar utente
TinaZappacosta
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 14/07/2008, 0:31
Località: Potenza

Re: 2° lezione esercizi di Tina

Messaggioda alessandratommei » 06/03/2010, 4:35

Oggi me lo hanno rimandato di un giorno, entro lunedi, mi operano martedi... quelli mi vogliono far morire dall'ansiaaaaaaaaaaaaaaa :-x
alessandratommei
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 04/02/2010, 1:19


Torna a Corso di fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code