Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Panini semidolci al quark

La buca dei pasticcioni! per quelli che hanno voglia di lavorare in gruppo.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Panini semidolci al quark

Messaggioda TeresaDeMasi » 06/01/2006, 13:39

Mi aiutate a tradurre questa pagina? Sto sbavando da quando l'ho vista...:D
http://www.thefreshloaf.com/recipes/creamcheesesnails

Grazie! :D
Ultima modifica di TeresaDeMasi il 10/02/2006, 18:30, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda salutistagolosa » 06/01/2006, 14:28

obbedisco! (salto i preliminari letterari perche' sono un po' di corsa)

"se non avete latte in polvere in casa, sostituite 112 ml dell'acqua con il latte
Notate che questi pani al latte non sono altro che la versione povera della brioche. Se le volete un po' piu' grasse potete utilizzare la ricetta della brioche

Pain Au Lait

1 pacchetto (2 1/2 teaspoon) di lievito da attivare oppure 2 cucchiaini di lievito secco (tipo mastrofornaio, corrisponde piu' o meno a un sacchetto intero))
168 ml acqua
784g farina
1 1/2 cucchiani di sale
2 cucchiai di latte in polvere (28g)
4 cucchiai di zucchero (56g)
3 uova
6 cucchiai di burro ammorbidito (84g)

Se utilizzate lievito da riattivare, fatelo riprendere in 112ml di acqua tiepida per 10 minuti. Il lkievito secco puo' invece essere mischiato direttametne con gli altri ingredienti.

In una ciotola mescolare farina, sale, latte in polvere e zucchero. Aggiungere il lievito, l'acqua e le uova e mescolare fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Aggiungere il burro e mescolare o impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo (Ortiz non parla di impastare a lungo, quinid probabilmente non e' necessario). Dovreste ottenere un impasto abbastanza appiccicoso e lucido.

Porre l'impasto in una ciotola unta, coprire con la plastica e lasciare raddoppiare di volume (ci vorra' circa un'ora- un'ora e mezza). Sgonfiare l'impasto, rimettero nella ciotola, ricoprirlo con la plastica e lasciare in frigo per la ntte.

La mattina, dividere l'impasto in due e, mentre e' ancora freddo, preparare con ciascuna meta' 8 lumachine di ciascun tipo (o 16 di un tipo solo se non vi piace l'altro).

Prima di cominciare pero' preparare la seguente glassatura da utilizzare per entrambe le ricette:

glassa d'uovo
1 uovo
1 cucchiaio di latte (14g)
mischiare insieme

Lumachine al Cream Cheese (per 8 lumache)

Ripieno:
144g cream cheese (tipo filadelfia)
2 cucchiai zucchero (28g)
1/2 cucchiaino estratto di vaniglia
1 cucchiaio di glassa d'uovo

Stendere l'impasto in un rettangolo largo, piu' o meno 23cm per 35. tagliare il rettangolo in 8 strisce lunghe.

Allungare e assottigliare ciascuna striscia quanto piu' possibile (Ortiz dice fino a 70 cm circa, ma io sono riuscita solo fino a 35-44cm, ma erano buone lo stesso). Avvitare ciascuna stirscia su se stessa, poi arrotolare per formale la lumaca.

Mettere le lumachine su carta forno unta e passarle delicatamente con la glassa d'uovo.

Creare unn pozzetto con le dita al centro di ciascuna lumaca e porvi una cucchiaiata del ripieno. Ortiz raccomanda di aggiungere una cucchiaiata di marmellata, ma secondo me il formaggio e' gia' sufficientemente dolce da solo.

Lasciare lievitare per un'ora- un'ora e un quarto fino a che siano un po' gonfie. Preriscaldare il forno a 196 gradi e cuocere per 15-17 minuti, fino a che si siano brunite.

Appena estratte dal forno, pennellarle con una glassa leggera di zucchero:
50g acqua
50 g zucchero
punta di estratto di vaniglia

Se le volete molto dolci, potete gocciiolarci sopra del fondente ( 1-2 cucchiaini di acuqa bollente misciati a 128g di zucchero a velo) una volta raffreddate. Io non l'ho fatto.

Pain Aux Raisins
(8 lumache)

Ripieno:
112g zucchero
1/2 cucchiaino cannella
164g uvetta

Stendere l'imapsto in un rettangolo di circa 15x30 cm. Coprire con glassa d'uovo, poi spargere cannella, uvetta e mistura di zucchero in maniera uniforme.

Arrotolare l'impasto in salamone e affettare in otto fette. Porre ciascuna fetta su carta forno imburrata , schiacciandole un pochino con il palmo della mano per appiattirle, poi spennelare con glassa d'uovo.

Lasciare lievitare per 45minuti-1 ora fino a che si gonfino. PInfornare in forno preriscaldato a 196 gradi per 15-17 minuti, fino a che non siano brunite.

Appena estratte dal forno, glassare con la stessa glassa di zucchero utilizzata per le altre lumachine. Anche qui,m volendo si puo' utilizzare la glassa fondente di cui sopra - secondo me non c'e' bisogno."

Speor di avere convertito bene le misure!
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Messaggioda TeresaDeMasi » 06/01/2006, 15:18

Francesca Spalluto ha scritto:Ah, quella ricetta l'hanno presa dal libro di Ortiz che mi era passato tra le mani!


Grazie! In questi giorni provvedo a provare! Francesca, a proposito: conosci questo sito? A me non sembra male, a te? :D
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda FrancescaSpalluto » 06/01/2006, 15:35

No, non lo conoscevo, non sembra malaccio, vado a farci un giretto :D
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Messaggioda TeresaDeMasi » 10/02/2006, 18:28

salutistagolosa ha scritto:obbedisco! (salto i preliminari letterari perche' sono un po' di corsa)

Pain Au Lait

Speor di avere convertito bene le misure!


Fatto. Buona ricetta, nel complesso. Ma priva di carattere, secondo me.
Innanzitutto, ecco il risultato:
Immagine

Detto questo, un po' di annotazioni. Le dosi, innanzitutto: non so se le conversioni operate da salutista siano esatte, ma l'impasto e' troppo asciutto. A parita' di farina, ho aggiunto un uovo e 50 gr di latte in piu'.

La consistenza e' buona. Quello che mi sorprende e' l'assenza di qualsiasi componente aromatica nell'impasto. Anche il formaggio, beh... di sapore ne lascia poco.

Io farei cosi', se qualcuno vuole accomodarsi a sparimentare. Aggiungerei un leggerissimo profumo di buccia di limone all'impasto. Poi sostituirei il quark con caprino fresco. E la spennellata finale la farei con marmellata sciolta in un po' di acqua calda: di fichi sarebbe il massimo, e magari aggiungerei un pezzettino di fico sul formaggio ancora caldo. Volendo strafare, sopra il formaggio un pezzettino di mostarda e un cucchiaino del suo sciroppo... che ne dite?:D

/grazie salutista!
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 10/02/2006, 19:49

Rossella ha scritto:senti ma di queste ora che ne fai, siete in tre e tu stai a dieta :grin:
per cosa sono adatti? :shock:


Loro li mangiano cosi', io ne ho mangiato uno e po' basta. Il resto li ho congelati e li mangeranno domani. Con le mie modificheli vedo interessanti per accompagnare formaggi....D
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda salutistagolosa » 10/02/2006, 19:53

admin ha scritto:Detto questo, un po' di annotazioni. Le dosi, innanzitutto: non so se le conversioni operate da salutista siano esatte, ma l'impasto e' troppo asciutto. A parita' di farina, ho aggiunto un uovo e 50 gr di latte in piu'.

mmh, forse sarebbe il caso che gli desse un'occhiata rancesca, che lei con le cups e gli spoons sicuramente si rigira meglio di me...
salutistagolosa
 
Messaggi: 6482
Iscritto il: 13/08/2004, 19:37
Località: Fife, Scozia

Messaggioda TeresaDeMasi » 10/02/2006, 19:54

Rossella ha scritto:
admin ha scritto:Con le mie modificheli vedo interessanti per accompagnare formaggi....D

mi sembra un pò brioscioso,dici con gli antipasti? :shock:


Non e' brioscioso come sembra, ma piu' al latte. :D Anzi l'impasto in se' dolce non lo e' per nulla, lo diventa dopo la spennellata: che se e' di fichi o di mostarda con i formaggi ci sta eccome...;)
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 10/02/2006, 22:09

Rossella ha scritto:Comunque sia sposto in laboratorio,sarebbe un peccato perderli.


Visto che ti piace, aggiungo le foto passo a passo:


Immagine

Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine

Koster, riesci a togliere la sfocatura anche alle mie? :???:
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/02/2006, 23:29

Ogb ha scritto:Gen, se l'hai fatto mentre avevi l'influenza embè... non tutti i mali vengono per nuocere.
Colesterolo a parte mannaggia. Formaggio molto verboten!!!!! :-?


Rimane la versione dolce di cannella, che ho scoperto stasera... le raquetas! :D
Immagine

da: http://zuccherierait.blogspot.com/
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)


Torna a Laboratorio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code