Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Il mistero delle brioches siciliane

La buca dei pasticcioni! per quelli che hanno voglia di lavorare in gruppo.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/09/2008, 15:39

MissVanDerRohe ha scritto:
Herr Adolph, io ho impastato a mano perché Arbeit macht frei.


Chi mi traduce in tedesco: e hai usato la tecnica dell'impasto sbattuto (io per le brioche uso questo), oppure no? 8)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/09/2008, 15:46

Ecco il risultato, la foto non rende benissimo perche' ho usato il flash (poca luce, oggi, piove e non ho voglia di andare a prendere il cavalletto)

brioche sicule5m.jpg
brioche sicule5m.jpg (79.82 KiB) Osservato 11666 volte


Io non so se e' questo quello che intendete per ovatta, sicuramente non e' un'alveolatura classica... e poi, io non sono ne' siciliana ne Maestra 8-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda MissVanDerRohe » 14/09/2008, 15:59

TeresaGennarino ha scritto:
MissVanDerRohe ha scritto:
Herr Adolph, io ho impastato a mano perché Arbeit macht frei.


Chi mi traduce in tedesco: e hai usato la tecnica dell'impasto sbattuto (io per le brioche uso questo), oppure no? 8)


Io l'impasto delle brioches lo sbatto sempre, ma non so qual è la tecnica: quando inizia a diventare più consistente di tanto in tanto lo catapulto sul piano con forza facendo scappare le gatte che cercano di dormire nei paraggi.

Bella la brioscina, come ti è venuta così gialla? Il tipo di uova o tuorli in più come diceva Ciccio?
Somiglia a un pandoro a vederla, penso che quelle cotonate non siano così perché non hanno nessun buco, non sono alveolate ma la contrario compatte, però me la mangerei. :sad:
Come ti sembra il sapore?
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/09/2008, 16:01

MissVanDerRohe ha scritto:Bella la brioscina, come ti è venuta così gialla? Il tipo di uova o tuorli in più come diceva Ciccio?
Somiglia a un pandoro a vederla, penso che quelle cotonate non siano così perché non hanno nessun buco, non sono alveolate ma la contrario compatte, però me la mangerei. :sad:
Come ti sembra il sapore?


Io uso normalmente uova per la sfoglia, datosi che abito tra la via emilia e il west. E come fai a dire che assomiglia ad un pandoro? Non ha i buchi allungati di questo... :shock:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda paoletta » 14/09/2008, 16:09

TeresaGennarino ha scritto:
Io non so se e' questo quello che intendete per ovatta, sicuramente non e' un'alveolatura classica... e poi, io non sono ne' siciliana ne Maestra 8-)


A vederla pare ovatta, poi le siciliane diranno :D ... il sapore??
Ah, sono giallissime!!
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda paoletta » 14/09/2008, 16:12

MissVanDerRohe ha scritto: non sono alveolate ma la contrario compatte


Forse tagliandola col coltello?
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda MissVanDerRohe » 14/09/2008, 16:15

TeresaGennarino ha scritto:
MissVanDerRohe ha scritto:Bella la brioscina, come ti è venuta così gialla? Il tipo di uova o tuorli in più come diceva Ciccio?
Somiglia a un pandoro a vederla, penso che quelle cotonate non siano così perché non hanno nessun buco, non sono alveolate ma la contrario compatte, però me la mangerei. :sad:
Come ti sembra il sapore?


Io uso normalmente uova per la sfoglia, datosi che abito tra la via emilia e il west. E come fai a dire che assomiglia ad un pandoro? Non ha i buchi allungati di questo... :shock:


Beh no, non ha gli stessi buchi, però non so, a vederla dà impressione di burroso e morbido, anche se il burro della ricetta non è tanto, per me che ricordi un pandoro è una bella cosa.
Ma queste uova esistono solo lì? Oggi ho fatto delle crostatine alla ricotta e ho notato che l'uovo che ho aggiunto alla ricotta era più giallo del solito, mi segnerò la marca per la brioche.
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda MissVanDerRohe » 14/09/2008, 16:23

paoletta ha scritto:
MissVanDerRohe ha scritto: non sono alveolate ma la contrario compatte


Forse tagliandola col coltello?


Non ho mai tagliato una brioche da granita col coltello, dovrei provare. Ma le vedo troppo compatte, è come se avessero degli strati un po' pressati, come quando si fa lo spacco delle rocce lungo i punti di stratificazione (lo so che è una spiegazione orrenda e che la brioche è morbida e la roccia no, ma mi è venuta questa, cerco disperatamente di far capire come sono). Forse in un certo senso potrebbero non sembrare delle buone brioches. Però lo sono.
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda Adriano » 14/09/2008, 16:29

TeresaGennarino ha scritto:Io uso normalmente uova per la sfoglia, datosi che abito tra la via emilia e il west.

tu sai, vero, come fanno a far venire i tuorli giallo carico...
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/09/2008, 16:48

MissVanDerRohe ha scritto:
paoletta ha scritto:
MissVanDerRohe ha scritto: non sono alveolate ma la contrario compatte


Forse tagliandola col coltello?


Non ho mai tagliato una brioche da granita col coltello, dovrei provare. Ma le vedo troppo compatte, è come se avessero degli strati un po' pressati, come quando si fa lo spacco delle rocce lungo i punti di stratificazione (lo so che è una spiegazione orrenda e che la brioche è morbida e la roccia no, ma mi è venuta questa, cerco disperatamente di far capire come sono). Forse in un certo senso potrebbero non sembrare delle buone brioches. Però lo sono.


Ma infatti, lo dicevo prima che secondo me le pieghe sono state troppe. Pero', secondo me, la via e' quella. Trovando un equilibrio, ovviamente.
Poi, per valutare questa brioche, occorre tenere presente anche le dimensioni. Sono molto piccole, e questo fa si' che si fracassano al momento di romperle. Ne ho presa un'altra e praticamente l'ho distrutta.
brioche sicule-6m.jpg
brioche sicule-6m.jpg (77.25 KiB) Osservato 11745 volte
brioche sicule7m.jpg
brioche sicule7m.jpg (82.88 KiB) Osservato 11753 volte




Comunque, dopo questo esperimento, sono sempre piu' convinta di quello che pensavo: che il problema non e' di ricetta (intesa come somma di ingredienti). Ma di tecnica. Soprattutto nel tuo caso, che impasti a mano. ma qui, serve il Maestro. :cool:
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda TeresaDeMasi » 14/09/2008, 16:49

Adriano ha scritto:
TeresaGennarino ha scritto:Io uso normalmente uova per la sfoglia, datosi che abito tra la via emilia e il west.

tu sai, vero, come fanno a far venire i tuorli giallo carico...


Le biologiche che compro spero siano immuni da certi additivi... 8-)
Vi è piaciuto quello che avete letto? Se vi va, potete ringraziarci aiutandoci a crescere condividendo questo post nelle vostre bacheche. Grazie a chiunque deciderà di farlo.
Il mio blog: http://www.scattigolosi.com
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda MissVanDerRohe » 14/09/2008, 17:01

Teresa, sìììì. Dalla prima foto che hai postato ora si capisce che sono come dicevo io, anche se non si capiva.
Hanno quell'effetto di pezzi sovrapposti. :D
Allora appena posso provo pure io con le pieghe, facendone meno come dicevi. Penso di poterle farle la prossima settimana, se mi graziano faccio anche le foto. Comunque riferisco.
Ketty
Iugi: "E va bene Miss, hai ragione." 9/12/2008 19:47
Avatar utente
MissVanDerRohe
 
Messaggi: 1689
Iscritto il: 20/03/2008, 1:12
Località: Messina

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda marjlet » 14/09/2008, 17:07

:woot: siiiiiiiiiiiiiiii!
ecco addesso ci siamo davvero!!!
ecco l'impasto dentro a vortice.. o a spirale.... ecco le ciocche di brioche cotonata, l'ho viste eh... ci sono, non mi dite di no perche' adesso la mia descrizione ha preso forma, non mi prendete piu' per visionaria! :oops:
marjlet
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 20/04/2008, 17:35
Località: Catania

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda MariellaCiurleo » 14/09/2008, 17:08

Le ho fatte anch'io, senza tuppo, però, sempre con la ricetta di Adriana R..

Ho fatto metà dose, utilizzando tutta Caputo rossa, solo 4 g di lievito e facendo tutte e due le lievitazioni in frigo. Alcune le ho messe in freezer dopo averle formate, prima della seconda lievitazione. Voglio vedere se, togliendole dal freezer e facendole scongelare e lievitare tutta la notte a temperatura ambiente saranno ugualmente buone.
Queste, anche se non saranno le autenticissime, sono veramente buone ed io, per ora, mi accontento :grin:
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Re: Il mistero delle brioches siciliane

Messaggioda marjlet » 14/09/2008, 17:36

;-) almeno teresa ha dimostrato che non so' pazza!

Teresa scusami una domanda: la superficie sopra l'hai trovata piu' spessa o piu' sottile come quasi una pellicina, rispetto a quelle fatte altre volte?

appena riesco su un quadernetto a fare il sunto della situazione provo a farle perche' ho la mente piena di nozioni tutte insieme e adesso mi sento un poco in estasi ma un po' cosi' 8O
marjlet
 
Messaggi: 454
Iscritto il: 20/04/2008, 17:35
Località: Catania

PrecedenteProssimo

Torna a Laboratorio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code