TOP

Strudel alle pere



Strudel alle pere

Non so se l’ho già scritta poiché non la riesco a trovare con la ricerca però volevo condividere la ricetta per strudel che, nelle tempo, ho deciso essere la migliore che ho mai provato poichè è la più povera di burro e allo stesso tempo molto profumata grazie alla presenza delle pere
Non ricordo più da dove proviene, so solo che l’autrice si chiama Carla.


Per la pasta
150gr farina
1 uovo
50gr burro fuso
3 cucchiai di acqua
un pizzico di sale
Ripieno
500gr. mele renette
250gr. pere sode (Abate)
60gr. pinoli
60gr. Uvetta
3 fette pancarrè
100gr. zucchero
cannella
estratto di vaniglia

Preparare la pasta mettendo insieme tutti gli ingredienti avendo cura di lavorarla energicamente con le mani ,battendola e torcendola. Formare una palla, pennellarne la superficie con un po’ di burro fuso e metterla a riposare per circa mezz’ora sotto un recipiente precedentemente scaldato in forno(un pentolino etc,).

 

Preparare in una terrina il ripieno; sbucciare e tagliare a fette non tanto sottili la frutta, unire l’uvetta ammollata nel rum o nell’acqua tiepida, i pinoli, il pancarrè sbriciolatoo grossolanamente, lo zucchero, la vaniglia e cannella a volontà. Mescolare il tutto.

Tirare la pasta molto sottile, porre nel mezzo il ripieno ripiegare la pasta ottenendo un rettangolo.

Spennellare con l’uovo e cuocere in forno 180gradi per 40 minuti.

 

 

Lamù, la discussione nel forum

 

 

 

 

 

 

 

Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

«

»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.