TOP

La ricetta della cassata al forno



Questa ricetta della cassata al forno non è la versione classica che a Palermo si prepara comunemente in pasticceria ma di una rivisitazione di Albenghi che, come vedrete, contempla l’utilizzo della farina di mandorla sia nella frolla che nel ripieno e non contiene strutto.
 
ricetta della cassata forno

LA RICETTA DELLA CASSATA AL FORNO

Ingredienti per la pasta frolla
140 gr. farina 00 di tipo debole
100 gr. farina di mandorla
160 gr. burro
80 gr. zucchero
2 tuorli d’uovo
1 cucchiaio di Cointreau o altro liquore a piacere
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito in polvere (facoltativo)

Ingredienti per il ripieno
800 gr. ricotta di pecora
240 gr. zucchero
50 gr. farina di mandorla
50 gr. di gocce di cioccolato fondente 70% cacao*

Procedimento
Questa ricetta della cassata al forno richiede una  pasta frolla preparata da 24 o almeno 3 ore prima. 
Preparare il ripieno lavorando in una terrina con una forchetta la ricotta e lo zucchero. Ottenuto un composto omogeneo incorporare la farina di mandorla e le gocce di cioccolato.
Al momento di preparare la torta stendere 2/3 della frolla con un matterello e sistemarla su una tortiera del Ø di 22 cm.
Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e versare il ripieno livellandolo con una spatola. Stendere il restante terzo della frolla ottenendone un disco e coprire la torta pizzicando la pasta sui bordi per farli aderire ben bene.
Cuocete 30 minuti a 160-180° fino a quando la cassata non appare ben dorata.

Fare raffreddare completamente e spolverizzare con lo zucchero a velo e sformare e decorare a piacere. Quelle della foto sono decorate con gelatina di albicocche e sono state preparate dal fratello di Antonia, Giovanni (della pasticceria Il Bacio, di Casoria).

Meglio farla riposare  almeno 12 ore prima di servirla. 

* Se non avete gocce di cioccolato potete usare del cioccolato tagliato a dadini, ma in questo caso la ricotta non sarà perfettamente bianca e scquisterà sapore di cioccolato.

Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.