TOP

Papaccelle napoletane ripiene



Meri per Terra di Fuoco

Ingredienti per circa 8 papaccelle

6 filetti di acciuga
100 g. di tonno sott’olio
una manciata generosa di capperi
10 pomodorini rossi
1 puntina di aglio
prezzemolo
basilico
pinoli
pane grattugiato
sale
pepe
olio extra vergine di oliva

Procedimento

Prima di iniziare con il procedimento vi segnalo il tipo di cottura che ho azzardato. Ho prima bollito i peperoni (mia suocera diceva che così “scaricano”) poi una volta riempiti li ho cotti sulla griglia.

Ho lavato e asciugato i peperoni. Ho tagliato via la calotta superiore, li ho puliti dai semini poi li ho tuffati insieme ai coperchi in acqua bollente salata per circa 10 minuti, li ho scolati e lasciati raffreddare.
Nel frattempo ho preparato il ripieno: in una ciotola ho riunito le acciughe tritate, i capperi spezzettati, il tonno, i pomodorini tagliati piccolissimi, una puntina di aglio, prezzemolo e basilico tritati finissimi, pinoli, ho aggiustato di sale, ho pepato e aggiunto il pangrattato. Ho mescolato per bene e poi ho irrorato con l’olio extra vergine. Prima di riempire i peperoni li ho messi a testa in giù sulla piastra bollente e li ho fatti grigliare un po’. Poi li ho ripresi, riempiti e rimessi sulla piastra coperti da un foglio di alluminio. C’è voluto un bel po’ circa un’ora. Ma il risultato mi ha sorpreso erano belli saporiti, morbidi e ancora leggermente croccanti.

 Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.