TOP

Come montare la panna fresca in modo perfetto



come montare la panna

Montare la panna  sembra un’operazione banale, ma non lo è affatto. Facile rischiare che si trasformi in burro, se montata troppo a lungo, oppure che si smonti troppo in fretta se non montata abbastanza. Nulla di complicato, ci mancherebbe: solo, sono solo necessarie  un po’ di attenzioni.

Premessa

Innanzitutto, prima di parlare di come montare la panna, chiariamo che stiamo parlando di panna fresca. Niente di vegetale, quindi, e niente panna a lunga conservazione. Panna fresca, quella che si trova negli scaffali frigo. Questa è un prodotto molto ricco di grassi, ottenuto separando la materia grassa del latte dal latte magro ( il contenuto di materia grassa della panna da montare varia dal 28 % al 40%).

Per poter montare convenientemente la panna, è necessario che essa sia stata opportunamente raffreddata ad una temperatura di circa 4 “C. (non inferiore ai 2, comunque, e non superiore ai 6).

Anche gli attrezzi, se possibile, meglio che siano ben freddi: per cui, meglio mettere le fruste in congelatore per un paio di ore prima di procedere.

Se la temperatura della panna è superiore oppue se essa viene montata troppo a lungo (o in un ambiente troppo caldo), si corre il rischio di confezionare del burro. Buono, per carità, ottimo anzi ma probabilmente poco adatto all’uso.

La panna  deve essere montata sino a che risulti ferma e, più o meno, triplicata di volume.

Per la farcitura delle torte, la panna va zuccherata e aromatizzata con vaniglia.  Si procede in questo modo:

1/2 litro di panna, 80 g di zucchero vanigliato.

Detto questo, ecco quello che vi serve sapere su come montare la panna

La panna va lavorata con le fruste ben fredda, sino a che sia adeguatamente aumentata di volume. Aggiungervi delicatamente lo  zucchero vanigliato.
Se non la si impiega subito, porre la panna su un setaccio a sgocciolare. in fondo rimane sempre un po’ di latticello, e conservarla quindi in luogo freddom aggiungendo lo zucchero vanigliato solo al momento dell’uso.

Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»

1 COMMENT

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.