TOP

La preparazione del babà napoletano



Ingredienti per una ventina di babà

400 gr di uova, pesate con il guscio, e 250 gr di farina  manitoba. Poi, 75 gr di burro e 75 di zucchero. Io ho aggiunto un po’ di malto e ho usato 15 gr di lievito di birra e un cucchiaino scarso raso di sale
Per la bagna:
1000 grammi di acqua
400 grammi di zucchero
la buccia di due limoni non trattati

Procedimento

Innanzitutto, peso le uova (7 in totale)

Parto con 250 gr. di farina , 75 gr. di zucchero, 75 gr. di burro, il lievito il malto e due uova, avvio il ken aumentando pian piano la velocità fino a 4.

Lavoro fino a quando l’impasto non si presenta cosi’:

ricetta baba napoletano

A questo punto aggiungo le uova una per volta, e lavoro partendo dalla velocita’ 2 e arrivando fino alla 4

ricetta baba napoletano

fino a quando l’impasto non si presenta ben incordato

Le ultime 2 uova le aggiungo sbattute insieme al sale e in piccola quantità (un cucchiaio circa per volta). Lavoro sempre a velocita’ graduale e aggiungo il cucchiaio successivo solo quando l’impasto e’ perfettamente incordato.

ecco l’impasto a fine lavorazione:

ricetta baba napoletano

Faccio lievitare fino a quando non e’ raddoppiato di volume (notare come resta elastica) :

ricetta baba napoletano

Una volta pronta la pasta, la divido in porzioni di una trentina di grammi circa e la metto negli stampini imburrati.

baba napoletanoricetta baba napoletano

Lascio lievitare coperto da uno strofinaccio umido fino a quando non è raddoppiato di volume

ricetta baba napoletanoricetta baba napoletano

Inforno a 220 gradi, forno in temperatura, su pietra refrattaria poggiata sulla parte bassa del forno
Preparare intanto la la bagna facendo bollire per quindici minuti 450 gr di acqua con 200 gr di zucchero e la buccia di un limone. A questo sciroppo, aggiungete poi – una volta freddo – del rum a piacere, stando attenti a non esagerare: altro rum, infatti, sara’ spruzzato direttamente sul babà al momento di servire.

 

Una volta cotti e sfornati, lasciate raffreddare i babà e immergeteli – uno per volta – nello sciroppo (riscaldato a 40 gradi circa). Rigirate bene in modo che si imbevano bene bene, e strizzateli tra le mani il babà, con un movimento di compressione (e non di torsione). Il babà si comportera’ come una spugna, lasciandosi cioè spremere senza opporre apparente resistenza e riprendendo, al cessare della forza premente, la forma originaria. Riponeteli in un piatto e bagnateli, al momento di servire, con del rum o del limoncello.Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

«

»