TOP

Insalata tiepida di polpo



Ricetta di Gic che precisa: “che il polpo debba essere vivo-vivo va da sé; appoggiando un dito sulla muta, se questa si muove e cambia colore potete esser certi di trovarvi di fronte a un animale pescato da poche ore. Quale qualità di polpo è altra questione; ma se è fresco verrà bene lo stesso”.

Ingredienti

Un polpo di circa 800 gr
un piccolo cuore di sedano
due spicchi d’aglio rosso
un peperoncino secco
un limone
un mazzetto di prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale

Procedimento

Portare a bollore abbondante acqua leggermente salata e, dopo averlo sommariamente sciacquato (ma non pulito!), immergetevi il polpo con le canoniche tre calate.

Dalla ripresa del bollore conteggiate 20 minuti, spegnete il fuoco, coprite la pentola e lasciate riposare per almeno un’oretta.

Tirate fuori il polpo e mettetelo in una ciotola capiente e aspettate che sia tiepido.

La bollitura del polpo

Separate la sacca dai tentacoli, eliminate il becco e tagliateli a pezzettoni. La sacca potete aprirla, pulirla e sciaquarla sotto il rubinetto. Poi ricondizionatela immergendola più volte nell’acqua di cottura ancora calda.

insalata di polpo

Tagliatela a striscioline e aggiungetela ai tentacoli. Preparare il condimento: una citronette (olio, limone, sale) e prezzemolo, sedano e peperoncino tagliati minutamente. Mescolare il tutto velocemente e servire mentre tutto è ancora tiepido. 

Bene, ora che vi abbiamo detto tutto su come si prepara un’ottima insalata di polpo, che ne dite di provarla? Ricordate che se avete bisogno di aiuto, potete chiedercelo qui.
E se vi è piaciuta questa ricetta, magari, condividetela sui vostri social: fare felici i vostri amici e anche noi!

Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

«

»

1 COMMENT
  • Avatar
    Mara
    4 anni ago

    Questa preparazione, è esattamente la messa in pratica, del famosissimo proverbio Napoletano che dice: ‘O Purpo, se coce dint’allacqua soje. ..che tradotto significa: Il polipo si cuoce nella sua acqua. Baci baci

    View Comment

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.