Caccavella con patate e provola

La caccavella con patate e provola, è il piatto preparato da Sally per Terra di Fuoco.

Occorrente per due commensali

2 caccavelle
mezza cipolla bianca
una manciata di foglie di sedano
1 carota piccola
200 gr di patate a pasta bianca
100 gr di provolone del Monaco DOP
80 gr di guanciale
6 pomodori datterino
sale e pepe al mulinello
foglie di basilico
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
acqua calda

Preparare il forno a 180°.
Tolgo la buccia e i semi dai pomodori e li taglio a dadini; trito separatamente e finemente la carota, le foglie di sedano, la cipolla, taglio a fettine il guanciale e le patate a dadini.

In un tegame con l’olio lascio cuocere a fiamma bassa sedano e carote, dopo cinque minuti aggiungo la cipolla e il guanciale, proseguo la cottura fino a quando la cipolla diventa trasparente.

Unisco i pomodori e cuocio ancora un minuto poi verso le patate, sale e pepe e mescolo continuamente per non far attaccare al fondo del tegame, se durante questa fase hai difficoltà aiutati con qualche cucchiaio di acqua calda.

A metà cottura delle patate aggiungo anche le foglie di basilico tagliate con le mani e porto a cottura, le patate dovranno essere ben cotte
faccio cuocere per quindici minuti le caccavelle in abbondante acqua salata, scolo e le posiziono dentro un piccolo contenitore di coccio, le ungo leggermente di olio all’interno e all’esterno.

Quando le patate sono cotte e ancora fumanti e risulteranno cremose, le verso nelle caccavelle e aggiungo il formaggio tagliato a piccoli pezzetti, metto in forno per pochi minuti, il tempo sufficiente a far fondere il formaggio.

Sforno e aspetto qualche minuto prima di mangiare la pasta con patate e provola filante.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Stai usando Ad Blocker, vero?

Il nostro sito web è on line grazie alla pubblicità. Se puoi, supportaci disabilitando Ad Blocker per questo sito: non avrai video o altre pubblicità invasive... è una promessa!

Refresh