TOP

Brandade di baccala su crostini di polenta



La Brandade di baccalà è una crema di baccalà molto simile al baccalà mantecato che si usa fare in Italia. Unica differenza, la presenza di panna e latte che rende più delicato il sapore e accentua la cremosità del risultato.

BRANDADE DI BACCALÁ

Ingredienti
Baccalà ammollato
mezzo bicchiere di vino bianco
olio e.v.o.
aglio
panna, 6cucchiai
latte, 6 cucchiai
sale
prezzemolo, alloro
crostoni di pane o polenta
pomodoro basilico

Procedimento
La ricetta del baccalà mantecato in realtà si chiama “Brandade di baccalà”, ed è una ricetta portoghese, realizzata con baccalà salato ammollato per 3 giorni in acqua corrente.
Si coprono i filetti di baccalà con acqua fredda e qualche foglia di alloro, mezzo cucchiaio di pepe nero in grani e mezzo bicchiere di vino bianco.

Si porta a bollore e si cuoce per 4 minuti esatti.

Si sgocciola il baccalà , si spezzetta e si insaporisce in un tegame dove precedentemente abbiamo appassito in olio 2 spicchi di aglio tritati (io l’aglio lo faccio sobbollire 3 volte prima di utilizzarlo in cucina, mantiene l’aroma ma non “ritorna”).

Pepare in abbondanza e cuocere rimescolando per circa 15 minuti scarsi. Aggiungere 2 cucchiai di panna e 3 di latte, abbassare la fiamma e coprire, cuocere per altri 10 minuti. Dopo che il tutto si è asciugato, aggiungere di nuovo panna e latte e far diventare cremoso mescolando (senza mixer).

Aggiustare di sale, spolverare di prezzemolo tritato fine, servire caldo su crostoni di pane o polenta.

 

 Allora, vi è piaciuto quello che abbiamo scritto? Se sì, condividetelo nei vostri social… ci renderete felici!
E se avete bisogno di aiuto, ricordatevi che la pagina Facebook Scatti Golosi e Gennarino.org è a vostra disposizione: scriveteci un messaggio nella pagina e vi aiuteremo prima possibile!
Grazie a tutti!

«

»