Chi vuol giocare con il caramello con me?

Una Cucina Grande, dove stare in tanti a parlare di tutto.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Chi vuol giocare con il caramello con me?

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 16:49

L'obiettivo finale e' qualcosa di questo tipo:
Immagine

Queste le istruzioni, datemi da G. su i.h.c
velocemente, allora :)

É facile:

Fai il tuo caramello, lo lasci raffreddare un minuto o due.

Poi ci metti un cucchiaio dentro e col filo che si tira fai i ghirigori su
un foglio di silpat (va bene anche quello senza buchi, per questa volta).

Lasci raffreddare completamente e poi le levi.

Attenzione, durano poche ore (piú le fai spesse, piú durano).

Ovviamente devi inzuppare il cucchiaio due o tre volte, perché con
un'inzuppata fai solo 3-4 linee..


Poi, se non vuoi fare tante piccole griglie, ne fai una grande e la
spezzetti una volta fredda (fai attenzione, é fragile).


Questo, quello che ho ottenuto io. Ma secondo me, con la pratica si migliora:
Immagine

Chi ha voglia di giocare un po' con me? :D
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda Rossella » 02/01/2006, 16:55

Teresa tempo fa vidi un servizio ion televisione dove una anziana signora inglese,utilizzata una frusta d'acciaio tagliata all'estremità,quindi immergeva la frusta nel caramello e poi facendo su e giù "con la frusta formava tanti fili, fili che sembravano capelli d'angelo,mi sembra di ricordare che usasse anche un bastone, ne sai nulla? :-(
Rossella
 

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 17:00

Rossella ha scritto:Teresa tempo fa vidi un servizio ion televisione dove una anziana signora inglese,utilizzata una frusta d'acciaio tagliata all'estremità,quindi immergeva la frusta nel caramello e poi facendo su e giù "con la frusta formava tanti fili, fili che sembravano capelli d'angelo,mi sembra di ricordare che usasse anche un bastone, ne sai nulla? :-(

quello e' facile: se ho tempo te lo fotografo. E' la stessa tecnica che ho usato per fare i fili di caramello sui bigne': devi solo aspettare che il caramello diventi freddo al punto giusto. Poi metti due cucchiai di legho, un po' sollevati. E con il caramello vai avanti indietro fino a fare un gomitolo...
Aspe', mi pare di averlo visto su chefsimon, mo' cerco... ma in questi giorni faccio le foto passo a passo
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda Rossella » 02/01/2006, 17:29

admin ha scritto:quello e' facile: se ho tempo te lo fotografo. E' la stessa tecnica che ho usato per fare i fili di caramello sui bigne': devi solo aspettare che il caramello diventi freddo al punto giusto. Poi metti due cucchiai di legho, un po' sollevati. E con il caramello vai avanti indietro fino a fare un gomitolo...
Aspe', mi pare di averlo visto su chefsimon, mo' cerco... ma in questi giorni faccio le foto passo a passo

Freddo al punto giusto facile per chi conosce la trecnica, :mrgreen: la temp. dico, per poterlo lavorare in questo modo? e poi il caramello come lo fai, solo con zucchero o aggiungi acqua, e in che quantità, se dobbiamo provarci... :grin:
Rossella
 

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 17:36

E io mica la conosco... occorre pratica! Sto scoprendo comunque che piu' e' freddo piu' il filo e' sottile. Fai diverse prove, tanto se sbagli butti solo via un po' di zucchero... guarda questa, caramello ormai praticamente freddo:
Immagine

la temp. dico, per poterlo lavorare in questo modo? e poi il caramello come lo fai, solo con zucchero o aggiungi acqua, e in che quantità, se dobbiamo provarci... :grin:


Guarda qui: http://www.gennarino.org/caramello.htm
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 19:27

admin ha scritto:E io mica la conosco... occorre pratica! Sto scoprendo comunque che piu' e' freddo piu' il filo e' sottile. Fai diverse prove, tanto se sbagli butti solo via un po' di zucchero... guarda questa, caramello ormai praticamente freddo:


E sempre con caramello freddo, la noce caramellata. Da mettere in piedi sui dolci da decorare...
Immagine
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 20:02

Rossella ha scritto:Teresa tempo fa vidi un servizio ion televisione dove una anziana signora inglese,utilizzata una frusta d'acciaio tagliata all'estremità,quindi immergeva la frusta nel caramello e poi facendo su e giù "con la frusta formava tanti fili, fili che sembravano capelli d'angelo,mi sembra di ricordare che usasse anche un bastone, ne sai nulla? :-(


Una cosa cosi'?
Immagine

Ho preso ifili avanzati - rotti da tutti i tentativi - e li ho schiacciati un po' tra le due mani come per fare una polpettona... non e' male, vero? :D
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda Rossella » 02/01/2006, 20:12

admin ha scritto:Una cosa cosi'?
Immagine

Ho preso ifili avanzati - rotti da tutti i tentativi - e li ho schiacciati un po' tra le due mani come per fare una polpettona... non e' male, vero? :D

Esatto :D
ora guarda la mia primissima volta :oops:

Immagine
C'è da prenderci la mano come hai detto tu,ad esempio in questo caso l'ho tenuto troppo sul fuoco, io ho fatto sul tappettino di silpat
Rossella
 

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 20:23

Rossella ha scritto:C'è da prenderci la mano come hai detto tu,ad esempio in questo caso l'ho tenuto troppo sul fuoco, io ho fatto sul tappettino di silpat


Secondo me, devi anche farlo raffreddare un po' di piu' prima di tirare i fili. Su, riprova... chi prova con noi? :D
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda Rossella » 02/01/2006, 20:50

admin ha scritto:
Rossella ha scritto:C'è da prenderci la mano come hai detto tu,ad esempio in questo caso l'ho tenuto troppo sul fuoco, io ho fatto sul tappettino di silpat


Secondo me, devi anche farlo raffreddare un po' di piu' prima di tirare i fili. Su, riprova... chi prova con noi? :D
Maria dove sei? :grin:
adesso sto preparando una ricotta e pere per giorno 5 che gli amici si stanno portando la testa :lol:
Rossella
 

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 20:52

Rossella ha scritto:
...che gli amici si stanno portando la testa :lol:


Perche' di solito la lasciano a casa? 8O
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda maria » 02/01/2006, 22:34

sono qui :-(
Avatar utente
maria
 
Messaggi: 1290
Iscritto il: 03/11/2003, 17:54
Località: Cremona

Messaggioda TeresaDeMasi » 02/01/2006, 23:51

maria ha scritto:sono qui :-(


E che aspetti a provare con noi? :D
Tanto per complicarci la vita, secondo Bo Friberg lo zucchero caramellato da decorazione e' questo
480 ml di acqua fredda
910 gr di zucchero
170 gr di glucosio o light corn sugar (si trova all'esselunga)

Mo' provo a scannerizzare il testo, cosi' le perfidi albioniche ci aiutano a tradurlo... forse! :D
Vado a litigare con lo scanner...;)

Ecco qua: chi conosce l'inglese mi aiuta? Il senso mi sembra di averlo capito, ma meglio essere sicuri. ;)
Immagine
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda TeresaDeMasi » 03/01/2006, 12:01

Rossella ha scritto:
admin ha scritto:Una cosa cosi'?
Immagine



Qui le spiegazioni di chef simon.
http://www.chefsimon.com/decorsucre.htm
Avatar utente
TeresaDeMasi
Site Admin
 
Messaggi: 25519
Iscritto il: 02/05/2002, 20:14
Località: Formigine (MO)

Messaggioda FrancescaSpalluto » 03/01/2006, 12:19

A volte al ristorante della scuola facevamo le cupolette di caramello. Si fa il caramello color ambra, come spiegato da Friberg, si prende un mestolo grosso, si spruzza di poco olio (quelli in bomboletta, poco pero', non deve essere straunto) e con un cucchiaio si fa cadere il caramello dall'alto sul mestolo. Naturalmente piu' in alto si sta piu' sottili diventano i fili. Si possono fare anche riccioli di caramello usando l'acciarino.

Quello che spiega Friberg e' il caramello da decorazione che si fa sempre con l'acqua. Una volta che lo sciroppo di acqua e zucchero e' sciolto, di solito di mescola fino a questo punto e si toglie la schiuma che si forma, poi si aggiunge il glucosio e si gira per l'ultima volta. Poi si continuano a spennellare i lati della pentola con un pennello intinto in acqua fresca (attenzione a non far cadere acqua nello sciroppo, il pennello non deve grondare d'acqua). Prima di iniziate tutto bisogna preparare un bagnomaria a parte: ciotolona di acciaio larga (sono quelle da ristorazione che trovo comodissime) riempita di acqua-regolarsi considerando che poi bisogna immaergere la pentola con il caramello per fermare la cottura.
Avatar utente
FrancescaSpalluto
Non Umano
 
Messaggi: 1940
Iscritto il: 21/10/2005, 5:24
Località: New York

Prossimo

Torna a Discorsi in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code