Gennarino.org ringrazia tutti gli utenti che hanno dato fiducia al nostro progetto per quasi 20 anni, e che, grazie al grande lavoro fatto da tutto lo Staff (rigorosamente a titolo gratuito), hanno portato il forum a diventare uno dei principali punto di riferimento degli appassionati di cucina del web italiano.
Purtroppo, causa motivi personali, non ho più modo di gestirlo e portarlo avanti. Il forum viene ora posto in uno stato di sola lettura: un archivio storico che permetta a chiunque di fruire di tutte le discussioni trattate.

Pinza Pasquale Triestina

L'angolo della tradizione: ricette, ingredienti, modalità di cottura, aneddoti e tutto quello che vorrete raccontare sulle tradizioni nostre e di altri paesi.
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

Pinza Pasquale Triestina

Messaggioda walter » 17/10/2005, 21:05

Vi spedisco la ricetta della Pinza Pasquale (troverete una foto sotto discorsi in cucina pane nel forno a legna)
Ora vi passo gli ingredienti:

560gr. farina tipo 00
1 uovo intero + 9 tuorli
100gr. burro
200gr. zucchero
buccia di 1 limone gratuggiata
1 fialetta di vaniglia
30-40gr. di lievito di birra
125 ml. di latte

si raccomanda che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente (da evitare assolutamente le uova dal frigo ed il burro deve essere a temp. ambiente)

procedimento:

mettete a levare il lievito con il latte e un'pò di farina in un luogo caldo (sui 30gradi)
mettete in una pentola, che dovrà stare in un altro recipiente pieno d'acqua calda (non lasciare il recipiente sul fuoco!!), il burro, lo zucchero e sbattete bene con un frullino elettrico
incorporatevi uno ad uno i 9 tuorli e l'uovo intero, la scorza gratuggiata del limone la fialetta di vaniglia e sbattete ancora bene fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto e si presenterà come una crema. (attenzione a non riscaldare troppo tutto l'insieme!! )
setacciate quindi la farina nella ciottola (io ad esempio uso il kenwoodino) ed aggiungete il lievito che nel frattempo si sarà già attivato, aggiungetevi la "crema" sopracreata e lavoratela per 20 min a velocità uno. Eventualmente correggete l'impasto con un cucchiaio di farina. Tutto l'impasto si deve presentare molto morbido e si staccherà dal fondo della ciottola quasi alla fine dei 20 min. Fate in modo con la correzione di farina che questo avvenga. (E' difficile dare l'esatta quantità di farina perchè non si conosce la grandezza delle uova!)
Lasciate riposare l'imapasto per 20 min. nella ciotola poi versatelo su un piano, dategli la forma tonda (io ho usato la tecnica del folding e secondo me migliora la riuscita) e appogiatela sopra una carta da forno unta col burro (ciò permetterà di ottenere il fondo della pinza più morbido)e mettetela sulla lamiera che andrà in forno, lasciate lievitare per 2 ore (anche più dipende dalla temperatura) in un posto caldo.
Dopo la lievitazione pennellatela con l'albume di un uovo su tutta la superficie e praticate il taglio a stella abbastanza profondo con le forbici. Io ho fatto tre tagli dal basso verso il centro con le forbici separati uno dall'altro di 120gradi.
Mettete in forno caldo a 170 gradi (ventilato) per 40 minuti quando inizia a prendere un bel colore abbassate la temperatura a 140 gradi. Tempo di cottura totale circa 50 min.

Questo è un dolce tipico triestino che si fa a Pasqua. Ce ne sono decine di varianti della ricetta ma a me questa sembra la migliore anche per il bellissimo colorito giallo che prende l'impasto.

Se desiderate chiarimenti sono a disposizione

Immagine

Immagine
walter
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 14/11/2004, 18:58
Località: Trieste

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda walter » 17/10/2005, 21:56

questo dolce siu accompagna con la gelatina (altra specialità nostrana) e con il prosciutto arrosto nel pane (altra specilità nostrana)
Non lo so perchè tutto questo lievito io ho trovato la ricetta così anche a me sembra troppo! proverò a fare una con meno lievito
ciaoo
walter
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 14/11/2004, 18:58
Località: Trieste


Torna a Tradizioni in Cucina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code