...ma la cottura?

...ma la cottura?

Messaggioda tavernadei7peccati » 15/11/2007, 13:22

Ho letto tutte le vostre idee, sono curiosa e interessata.
Comunque, a meno di non usare la farina di ceci, le simpatiche palline beige prima vanno cotte.
Questo per me è sempre un terno al lotto. :-)
Mentre con gli altri legumi non ho problemi, non so mai che cosa accadrà con i ceci: qualche volta li ottengo integri e morbidissimi, altre volte mi ritrovo con pallini da caccia irriducibili.
Di solito cerco di evitare l'ammollo con il bicarbonato e uso solo acqua pura, poi cuocio in poca acqua-caso mai ne aggiungo di calda- e, non appena i ceci si sono ammorbiditi, avvolgo la pentola con tante coperte e la metto ad "accupunàre" al caldo(in poltrona :-D).
Quando riapro trovo i legumi cotti e caldi.
Questo se tutto va bene: l'ultima volta (ceci biologici, pacchetto cotto in due riprese) le ho tentate tutte, pentola normale, a pressione, bicarbonato si, bicarbonato no...duri erano e duri sono rimasti, dopo ore di cottura.
E non è la prima volta, ho anche cambiato marche, senza-come si suol dire-badare a spese...
Visto che siamo in tema cecioso, se ne potrebbe parlare?
Perchè magari uno progetta una bella ricettina, compra tutto lìoccorrente e poi l'ingrediente principale ti manda tutto a.... :grin:
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda tuCoque » 15/11/2007, 14:10

Anche dopo le classiche 24 ore di ammollo, la cottura è luuunga. Ci vogliono infatti parecchie ore, ma come per la cottura della pasta, l'ideale è assaggiare ;)
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Messaggioda tavernadei7peccati » 15/11/2007, 15:07

lo so, ma i farabutti ultimamente mi remano contro! :-x
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Messaggioda MariellaCiurleo » 15/11/2007, 16:50

Io, invece, ho il problema contrario: se non sto più che attenta, fatalmente il "cecio" mi si scuoce.
Questa volta mi è andata bene, forse perchè in realtà non mi serviranno interi... :-x altrimenti sì, che si sarebbero sfatti...

Per ora ho cotto la materia prima con acqua, un chido di garofano e mezza foglia d'alloro.

Poi, appena influenza me lo permette :cry: comincerò ad operare (però chissà che la febbre non mi porti consiglio...)
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
MariellaCiurleo
 
Messaggi: 1177
Iscritto il: 24/08/2006, 11:31
Località: Roma (Q.re Talenti)

Messaggioda vasco » 15/11/2007, 17:25

a me hanno detto di fare 40 ore di ammollo con un cucchiaino di bicarbonato, ma premetto di non avere nessuna esprienza con i ceci
Impossibile è un'opinione!!!
Avatar utente
vasco
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 23/08/2004, 23:53
Località: Roma

Messaggioda tuCoque » 15/11/2007, 17:49

40 ore mi sembrano troppe, va a finire che germogliano!
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Messaggioda AntonellaRagnetto » 15/11/2007, 17:55

Io i ceci li compro dal civaiolo. La sera le metto a mollo in acqua fredda e la mattina dopo li cuocio per un paio di ore nel coccio partendo da acqua fredda salata. li faccio cuocere pianissimo...
/qui in città i fornai cuociono i ceci usando il forno dopo la cottura del pane. In pratica mentre il forno si raffredda e arriva sui 160° loro ci mettono il pentolone di alluminio con i ceci dentro. E sia ceci che fagioli sono ottimi, molto saporiti.
Antonella
Avatar utente
AntonellaRagnetto
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: 06/06/2006, 17:06
Località: Firenze

Messaggioda sica » 15/11/2007, 18:28

Ora vi scandalizzo. Dodici ore di ammollo e poi, udite, udite, pentola a pressione (35/40 minuti dal fischio). Il cece (se no mi sviene il davidgiusyetc) vien fuori perfetto. 8-)
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Messaggioda tuCoque » 15/11/2007, 18:31

Hai ragione sica, l'avevo detto anche io nella mia ricetta invenzione :grin:

Solo che bisogna azzeccare la quantità d'acqua nella pentola a pressione altrimenti si bruciano
(ma perché non fanno i coperchi delle PaP di vetro (o forse li fanno?)?).
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Messaggioda sica » 15/11/2007, 18:37

tuCoque ha scritto:Hai ragione sica, l'avevo detto anche io nella mia ricetta invenzione :grin:

Solo che bisogna azzeccare la quantità d'acqua nella pentola a pressione altrimenti si bruciano
(ma perché non fanno i coperchi delle PaP di vetro (o forse li fanno?)?).

Per la quantità di acqua meglio abbondare che deficere. Tanto se rispetti quei tempi non ti si sfanno. :eek:
Naturalmente, uso questo sistema solo quando devo utilizzare i ceci per altre lavorazioni. Quando devo fare zuppa, di gran lunga superiore la cottura in coccio o, eventualmente in normale pentola, con cottura lunghissima a fuoco dolcussimo. Tutto, come sempre, dipende dalla qualità dei ceci.Purtroppo in Italia, tranne in qualche oasi felice, siamo sommersi da legumi di provenienza messicana o da quelli orribili di selecta (mi pare si chiami così l'azienda che li confeziona) che presentano problemi di tutti i tipi (dal rimanere duri come pietre alla assoluta insipidità organolettica). :D
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Messaggioda tavernadei7peccati » 15/11/2007, 18:39

io le ho provate tutte :cry: speravo che qualcuno di voi avesse un trucco infallibile... quindi probabilmente è solo fortuna, se sono pallini da caccia, pallini da caccia restano :-)
...... anita...............................
te ne stai seduta sulla punta ricurva della luna, in quieta meditazione... hai tutto il tempo...
Avatar utente
tavernadei7peccati
 
Messaggi: 3091
Iscritto il: 05/10/2006, 15:08
Località: Palermo

Messaggioda sica » 15/11/2007, 18:44

tavernadei7peccati ha scritto:io le ho provate tutte :cry: speravo che qualcuno di voi avesse un trucco infallibile... quindi probabilmente è solo fortuna, se sono pallini da caccia, pallini da caccia restano :-)

Si, perchè non dipende da te, ma da difetti all'origine dei ceci. :eek:
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Messaggioda tuCoque » 15/11/2007, 18:46

E dove si possono trovare dei ceci buoni?
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Messaggioda sica » 15/11/2007, 18:58

tuCoque ha scritto:E dove si possono trovare dei ceci buoni?


Io ho un fornitore abituale toscano, che mi manda ceci di sorano buonissimi (li coltiva lui).
In alternativa io li prendo in un supermercato Bio e mi trovo abbastanza bene: la provenienza è Laziale.
Avatar utente
sica
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 17/08/2006, 12:20
Località: Catania

Messaggioda tuCoque » 15/11/2007, 19:00

Guarda cosa ho trovato. :grin:
Fa una gola pazzesca!
Avatar utente
tuCoque
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 19/11/2006, 11:41
Località: Roma

Prossimo

Torna a Ceci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code