La brioche di Adriano*

Forum dedicato all'inserimento delle ricette
Regole del forum
Prima di cominciare a scrivere messaggi in questo forum, vi consigliamo di seguirlo silenziosamente (continua)

La brioche di Adriano*

Messaggioda Rossella » 15/11/2005, 17:58

Per coloro i quali non la conoscessere la copio cosi come il "nostro"Adriano la scrisse tempo fa.
Chissà magari l'avrà anche modificata, se sarà cosi un motivo in più per postarla :grin:

brioche di Adriano

Voglio darvi la mia ricetta della brioche. Provatela e non dite che sta’ patata la infilo dappertutto.

550 di farina manitoba, 2 uova e 2 tuorli, 2 patate medio-grandi, 150 di zucchero, 100 di burrro, 30 gr. di olio exv di gusto delicato, 10 gr di sale, la buccia grattugiata di 1 grosso limone , 40 gr. di lievito di birra, 60 gr di latte.

Lessate le patate in acqua leggermente salata e quando sono cotte, sbucciatele, passarele allo schiacciapatate, compattatele con le mani e lasciatele raffreddare.
Preparate una biga con il latte tiepido, il lievito, 1 cucchiaino raso di zucchero e tanta farina, quanto basta ad ottenere una pasta cremosa. Fatela lievitare coperta in un luogo tiepido per 20 mn.
Impastate le uova ed i tuorli con la farina, aggiungete lo zucchero, il primo impasto e tutti gli alri ingredienti lasciando in ultimo il burro, l’olio ed il sale e lavorate a lungo, finchè l’impasto non si stacca dalle mani o dalla ciotola dell’impastatrice. Lasciate lievitare coperto fino al raddoppio.
Riprendete la pasta, sgonfiatela e lavoratela ancora un po’, poi formate le broches (treccine, cornetti ecc.), Lasciate lievitare coperto per 1 oretta, spennellate con 1 tuorlo diluito con poca acqua ed infornate a 170° per 15 mn ca.
All’uscita dal forno potete pennellarle con albume leggermente battuto e spolverizzarle con zucchero semolato, o lucidarle con uno sciroppo di acqua e zucchero in parti uguali.
Si ottengono delle brioches morbidissime e molto profumate, e rimarranno tali per diversi giorni (pochi secondi al MO e tornano quasi “come nuove”), anche se appena fatte sono un’altra cosa.
ADRIANO
Ultima modifica di TeresaDeMasi il 02/01/2009, 13:42, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: ricetta inserita qui: http://www.gennarino.org/nuovo_sito/content/view/679/232/
Rossella
 

Ti è stata utile questa discussione? Allora puoi ringraziarci condividendola sulle tue pagine social

In questo modo, ci aiuterai ad aumentare la popolarità di gennarino.org! Grazie! Condividi su Facebook

Messaggioda orione » 12/01/2006, 16:53

sono sempre alla ricerca della brioches più buona e conoscendo la sicura riuscita dei lievitati di Adriano vorrei provare anche questa, ma chiedo: i 4 tuorli indicati negli ingredienti (2 uova+2tuorli) comprendono anche il tuorlo per pennellare? in caso affermativo nell'impasto ci vanno 2 uova intere + 1 tuorlo, giusto?
Avatar utente
orione
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 10/10/2005, 15:44
Località: Modena

Messaggioda Adriano » 16/01/2006, 0:50

Non ho foto, è una vita che non la faccio. E' un vecchio sistema per ottenere una brioche discreta in poco tempo.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 4342
Iscritto il: 27/01/2005, 0:55
Località: Napoli

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda annamaria101 » 25/05/2008, 16:15

Provate ! veloci e soffici mi sono piaciute parecchio!
Immagine
Avatar utente
annamaria101
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 07/01/2007, 23:09
Località: prov. Torino

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda piero » 26/05/2008, 8:04

...non potevo mancare la prova.
Rapide e strepitose!!!! Soffice e gustose!!! (se continuo tra poco scrivo pure una poesia!!)

Ecco a voi:
Brioches Adriano 4 G.jpg
Brioches Adriano 4 G.jpg (84.11 KiB) Osservato 20407 volte


e un particolare dell'alveolatura per la Capa-che-ci-tiene-tanto:
Brioches Adriano 3 G.jpg
Brioches Adriano 3 G.jpg (53.96 KiB) Osservato 20376 volte


Le ho fatte due volte in due giorni (questo a dimostrazione del fatto che ci vuole proprio poco).
La seconda volta le ho fatte lievitare due ore (inceve che una) dopo la formatua: a mio avviso è meglio.

Adriano ha scritto:Provatela e non dite che sta’ patata la infilo dappertutto.


..e infatti non l'hai infilata nel procedimento.... :-P :-P
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda robychi » 27/05/2008, 10:08

E con il lievito madre? Dite che verrebbero bene?

Ovviamente con tempi di lievitazione diversi... che avrete, eventualmente, la bontà di indicarmi :grin:
Devi soggiornare a Milano? Ti consiglio il B&B Belcanto - Via B. Angelico 13 tel.: 347-6699602
www.belcantobeb.com
Avatar utente
robychi
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 09/04/2006, 21:32
Località: Milano

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda piero » 27/05/2008, 17:25

robychi ha scritto:E con il lievito madre? Dite che verrebbero bene?

Ovviamente con tempi di lievitazione diversi... che avrete, eventualmente, la bontà di indicarmi :grin:


...ci ho pensato...se le faccio vi informerò, ovviamente.

La forza di queste brioches consiste proprio nella...forza! 40 gr di lievito per 550 di farina conferisce una rapidità di lievitazione che dubito il LM possa dare, ma qui puo' risponderci solo una persona.... 8-)
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda marizza » 30/06/2008, 12:43

ciao piero, sei un attento osservatore, nella descrizione del procedimento per le brioche di adriano, non ha inserito le patate :D
sono davvero belle le tue, non si sente tutto quel lievito? se si diminuisce la dose di lievito, si aumenta il tempo di lievitazione, ciò non compromette nulla nel sapore, sofficità o altro!! :shock:
marizza
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 28/05/2008, 13:13

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda paoletta » 30/06/2008, 13:13

marizza ha scritto: se si diminuisce la dose di lievito, si aumenta il tempo di lievitazione, ciò non compromette nulla nel sapore, sofficità o altro!! :shock:


Io credo che con questo caldo tu possa dimezzare il lievito e rispettare gli stessi tempi... L'altro giorno ho fatto un poolish a 12 ore, dopo 6 ore era da usare!! :)
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda piero » 30/06/2008, 18:34

marizza ha scritto:ciao piero, sei un attento osservatore, nella descrizione del procedimento per le brioche di adriano, non ha inserito le patate :D


...di solito sono famoso per il contrario!!! :-P :-P

marizza ha scritto:sono davvero belle le tue, non si sente tutto quel lievito? se si diminuisce la dose di lievito, si aumenta il tempo di lievitazione, ciò non compromette nulla nel sapore, sofficità o altro!! :shock:


..del lievito si sente giusto il ... Profumo (appunto!) :grin:

Sui tempi e dosi non so che dirti. Per ora mi attengo sempre a quanto indicato dal Maestro. Se lui dice di far diversamente, eseguirò.

Comunque una cosa è sicura: sono buonissime.
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda mariafatima » 30/06/2008, 22:26

Giusto per capire bene:se decido di farle la patata devo o non devo metterla? Piero, mi hai confusa:le tue brioche sono bellissime e quindi sarebbe da seguire il tuo procedimento ,ma ADRIANO DICE DIVERSAMENTE.Ohibò,che fare?
mariafatima
 
Messaggi: 377
Iscritto il: 13/04/2007, 20:03
Località: San Pietro in Lama, LE

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda paoletta » 30/06/2008, 22:36

mariafatima ha scritto:Giusto per capire bene:se decido di farle la patata devo o non devo metterla? Piero, mi hai confusa:le tue brioche sono bellissime e quindi sarebbe da seguire il tuo procedimento ,ma ADRIANO DICE DIVERSAMENTE.Ohibò,che fare?


Io non ho capito se Piero ha messo le patate (ce lo dirà, vero Piero' :grin: )... ma Adriano nel procedimento scrive "Impastate le uova ed i tuorli con la farina, aggiungete lo zucchero, il primo impasto e tutti gli alri ingredienti lasciando in ultimo il burro, l’olio ed il sale..."
Se scrive tutti gli altri ingredienti, per me significa anche inserire la patata lessa.

In ogni caso io le ho fatte seguendo alla lettera ciò che il Maestro aveva scritto e mi vennero perfette :D
Avatar utente
paoletta
 
Messaggi: 4850
Iscritto il: 01/03/2006, 18:00
Località: Chianciano Terme

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda piero » 01/07/2008, 6:24

certo che la patata va messa!
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda cinzietta » 01/07/2008, 8:21

con la dose di Adriano quanti cornetti siete riusciti a tirarci fuori?
e la lucentezza da che cosa è data?
grazie.
Avatar utente
cinzietta
 
Messaggi: 849
Iscritto il: 25/06/2004, 9:57
Località: Palermo

Re: La brioche di Adriano

Messaggioda piero » 01/07/2008, 10:12

cinzietta ha scritto:con la dose di Adriano quanti cornetti siete riusciti a tirarci fuori?
e la lucentezza da che cosa è data?
grazie.


16 belli gonfi!
dal flash? :shock:
"Suvvia, Pieruccio, ma tu per me sei un premio del destino, mica la fortunata vincita di un concorso"(Anita, 31.12.09)
I Pasticci dello Ziopiero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25/03/2006, 21:05
Località: Roma

Prossimo

Torna a Ricette

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 10 ospiti

by Scatti Golosi

La redazione di questo forum è costituita anche da diversi blog che ne condividono il progetto, e cioè:
buzzoole code